Salute in rete - Campagne, indagini, eventi Salute in rete - Campagne, indagini, eventi

Sesso orale killer, lei ha un ictus

Venerdì, 15 Marzo 2019

Un ictus proprio al culmine del piacere. È quanto accaduto a una donna di 44 anni di Londra mentre il suo compagno le stava praticando del sesso orale.


Secondo il racconto dell’uomo, la donna era vicina all’orgasmo quando è stata colpita dal malore. Ricoverata in ospedale, i medici hanno riscontrato l’esplosione di un vaso sanguigno nel cranio. I medici del West Middlesex University Hospital di Isleworth hanno detto che la donna è stata incosciente per qualche minuto dopo essere stata colpita da una fortissima emicrania durante il rapporto.
Il caso è stato pubblicato sul British Medical Journal. "La paziente ha riferito che era vicina all'orgasmo mentre stava ricevendo sesso orale dal suo partner prima di perdere conoscenza", hanno scritto i medici sulla rivista.
Le è stata diagnosticata un'emorragia subaracnoidea – un tipo non comune di sanguinamento nel cervello – anche se di dimensioni ridotte.
Secondo i medici, l’attività sessuale è stata determinante: "Gli studi sul monitoraggio delle arterie durante il coito dimostrano che durante l'attività sessuale la pressione sanguigna, così come la frequenza cardiaca, è molto suscettibile al cambiamento, e aumenta durante l'orgasmo", hanno spiegato.

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito