Sequestrati farmaci illegali a Malpensa

Martedì, 26 Luglio 2016

La Guardia di Finanza di Malpensa, in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane, ha sequestrato ben trentamila confezioni di farmaci illegali e pericolosi nel giro di pochi mesi. I sequestri hanno riguardato confezioni, compresse, fiale, pomate e siringhe già dosate, con sostanze estremamente pericolose, in quanto sprovviste di qualsiasi certificazione rilasciata dall’Agenzia italiana del Farmaco.

 

 

Tra i prodotti sequestrati ci sono anche seicento confezioni di farmaci contenenti idrochinone, sostanza utilizzata per schiarire macchie della pelle o peeling al volto, per cui vige esplicito divieto di utilizzo e nei paesi membri dell’Unione Europea.

Si tratta di un fatto gravissimo, specchio di un’attività che mette a rischio l’incolumità dei cittadini, e invochiamo quindi pene esemplari per chiunque infranga la legge lucrando sulla salute delle persone.

“Lo affermiamo da tempo e non ci stanchiamo di ribadirlo: pene detentive severissime, unite a controlli capillari su tutto il territorio nazionale, sono gli unici strumenti utili a contrastare il fenomeno su larga scala” – dichiara Rosario Trefiletti, Presidente Federconsumatori.

 

COMUNICATO DI: Ufficio Stampa Federconsumatori Nazionale

 

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito