Dal 16 maggio in libreria il primo romanzo del Portavoce dell’UNICEF Italia Andrea Iacomini “Il Giorno Dopo”

Mercoledì, 11 Maggio 2016

 

Un trailer e una lettera di una mamma siriana al suo bimbo morto in mare per raccontare la storia di Enrico, a metà strada tra la politica, l’amore e l’impegno umanitario.

 

 

il giorno dopo

 

Io e te avremo sempre un giorno dopo, quello in cui poter cambiare vita, quello in cui ciò che va male può trasformarsi in bene, quello che cambia le cose, che ti mette a soqquadro l’esistenza”.

 

 

Uscirà in tutte le librerie il 16 maggio edito dalla casa editrice PONTE SISTO il primo romanzo del Portavoce dell’UNICEF Italia Andrea Iacomini. Si tratta di una storia a metà tra l’autobiografia, le esperienze di vita e l’impegno umanitario, che racconta il percorso di vita di un uomo, Enrico e delle sue scelte. Il romanzo è ambientato su una panchina di Villa Borghese su cui il protagonista decide di rifugiarsi dopo aver ricevuto una proposta politica cui è molto difficile rinunciare. Ne consegue una lunga riflessione introspettiva che ripercorre gli attimi salienti della sua vita, le paure, le manie, il lungo e deludente impegno politico (tratto direttamente da un’esperienza personale dello scrittore tra cui un incontro giovanile con Matteo Renzi) per poi concludersi con l’impegno umanitario, la riflessione sulle guerre, sulla povertà, il viaggio nel campo profughi di Zaatari e l’innamoramento per la giovane volontaria siriana, Iman, che gli svela il segreto del “Giorno Dopo”, della scelta giusta, dell’esempio da seguire. La decisione finale, dopo l’esperienza in Giordania, scaturisce dalla lettura di una intensa lettera dal grande impatto emotivo di una madre siriana lasciata sulla bara del suo bambino affogato in mare dopo un naufragio sulle coste del Mediterraneo inviata ad Enrico da un amico scrittore.

Il romanzo verrà presentato in anteprima al 29esimo Salone del Libro di Torino sabato 14 maggio alle ore 17 presso lo stand del Friuli Venezia Giulia su invito del Premio Giornalistico Internazionale Marco Luchetta all’interno di una serie di eventi promossi dalla Fondazione PordenoneLegge.it .

Il trailer che anticipa l’uscita è stato realizzato dal regista e attore Adelmo Togliani, che ne è anche il protagonista ed è scaricabile a questo link: https://youtu.be/dxNKrNsSCgc

 

La lettera della madre al bambino morto in mare presente nel libro (in allegato) è stata scritta dal regista e scrittore Paolo Vanacore che ha anche curato lo spettacolo teatrale “IN VIAGGIO” di cui Andrea Iacomini è il protagonista, che ha registrato già il tutto esaurito a Roma e Milano, e domani 12 maggio, sarà in scena al Teatro Eden di Treviso alle 20.45 con incasso tutto devoluto alla campagna di raccolta fondi dell’UNICEF Italia BAMBINI IN PERICOLO.

 

 

 

 

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito