Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452 Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452

La dieta mima-digiuno fa vivere più a lungo

Giovedì, 16 Febbraio 2017

Il regime alimentare definito «dieta mima-digiuno» sarebbe in grado di allungare la speranza di vita. Lo conferma uno studio pubblicato su Science Translational Medicine dall'inventore della dieta, il ricercatore italiano Valter Longo, che lavora presso l'Istituto di Oncologia Molecolare FIRC di Milano e la University of Southern California School of Gerontology di Los Angeles.

Il regime alimentare, basato su una dieta ipocalorica con pochi zuccheri e proteine ma ricca di grassi insaturi, allontana le malattie tipiche dell'invecchiamento se sostenuto anche per pochi giorni al mese.

La sperimentazione è stata effettuata su 100 soggetti di 20-70 anni, alcuni sovrappeso o obesi. La dieta prevede il consumo di circa 800-1100 calorie al giorno con una selezione molto accurata dei cibi. Si chiama mima-digiuno perché imita gli effetti benefici del digiuno senza però essere troppo estrema e difficile da rispettare come appunto l'astinenza completa dal cibo.

 

 

I dati indicano che il regime dietetico garantisce la riduzione dei fattori di rischio per il diabete, il cancro e le malattie cardiovascolari. Inoltre, si registrano la riduzione del grasso addominale, della pressione sanguigna, del colesterolo, del fattore infiammatorio CRP e della molecola IGF-1, associata al cancro e all'invecchiamento. Tutto ciò senza che venga pregiudicata la massa muscolare dell'individuo.

«La dieta aiuta naturalmente anche a dimagrire e in modo sano, senza rischio di perdita di massa muscolare», assicura Longo.

 

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato