Poco sport fra gli adolescenti, effetti negativi sulla salute

Lunedì, 12 Febbraio 2018

La stragrande maggioranza dei ragazzi fra gli 11 e i 17 anni nel mondo fa troppo poco sport. Lo rivela l’Organizzazione mondiale della sanità in un documento nel quale spiega come l’inattività fisica sia alla base dello sviluppo di malattie gravi di natura cardiovascolare e del cancro.
 
 
 
 
I dati dicono che l’81% dei ragazzi di questa fascia d’età non fa abbastanza movimento, scontando così un rischio di morte maggiore del 20-30%.
Per questo l’Oms sta studiando un nuovo Piano d’azione globale allo scopo di ridurre di almeno il 10% la percentuale di persone inattive fisicamente entro il 2025.
Nel 2013, gli Stati membri Oms hanno fissato l'obiettivo volontario di ridurre entro il 2025 del 25% la mortalità prematura dovuta a malattie non trasmissibili come, appunto, cancro e diabete.

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito