Mio Figlio - Gruppo per mamme e papà Mio Figlio - Gruppo per mamme e papà

La rinite allergica influenza la qualità di vita degli adolescenti

Lunedì, 09 Luglio 2018

L’impatto che la rinite allergica ha sulla qualità di vita degli adolescenti può essere significativo. A ricordarlo è uno studio pubblicato su Annals of Allergy, Asthma and Immunology da un team del Medical College of Georgia della Augusta University.
Michael Blaiss, primo autore dello studio, commenta: «Gli adolescenti non sono "bambini grandi" o "adulti piccoli". Hanno esigenze molto specifiche e gli allergologi possono contribuire ad alleviare i sintomi che causano loro sofferenza».

 


Gli scienziati hanno esaminato 27 studi sugli effetti della rinite allergica e della rinocongiuntivite allergica negli adolescenti fra i 10 e i 19 anni.
I sintomi più fastidiosi fra quelli riferiti sono la rinorrea, il prurito agli occhi e la congestione nasale. La qualità della vita è peggiore fra gli adolescenti affetti dalla patologia rispetto ai controlli. La rinite allergica ha un impatto negativo sulle attività quotidiane e sul sonno, oltre che sulla produttività e sulle performance scolastiche.
«La maggior parte degli studi raggruppa adolescenti e bambini, tuttavia sappiamo che la malattia può influenzare questi due gruppi in modo drammaticamente diverso. L'adolescenza è un momento difficile anche senza una patologia cronica», sottolinea Blaiss.
«Abbiamo bisogno di comprendere come la rinite allergica può influire sul sonno e sulle prestazioni scolastiche e dobbiamo assicurarci di usare agenti modificanti la malattia che non siano invalidanti, come l'immunoterapia, per ottenere ottimi risultati e migliorare la qualità della vita», concludono gli autori.

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito