Morti sospette in Francia per un farmaco anti-cancro

Venerdì, 17 Febbraio 2017

Il Docetaxel, noto farmaco per il trattamento del cancro al seno, è al centro di un'indagine da parte dell'Agenzia nazionale di sicurezza dei farmaci, in Francia. Le autorità sanitarie francesi si sono insospettite dopo la morte di 5 donne curate con il Docetaxel.

 

 

Il farmaco è ancora somministrato e non c'è stata alcuna sospensione «in assenza di elementi complementari di investigazione che permettano di valutare il rapporto beneficio-rischio nel quadro del trattamento del cancro al seno», scrive l'Ansm.

Oltre ai 5 decessi, si sono verificati altri 6 casi di enterocolite, un'infiammazione dell'intestino tenue e del colon.

Il Docetaxel è un farmaco chemioterapico ad azione antimitotica che agisce interferendo con la divisione cellulare. In Italia ed altri paesi europei viene venduto dalla società Sanofi-Aventis con il nome commerciale di Taxotere come soluzione per infusione contenente 20 mg di principio attivo.

 

 

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato