cover photo

Malattie rare e cromosomopatie

Iscriviti al Gruppo

Un punto di incontro per affetti e per le loro famiglie, per esporre i propri problemi e cercare insieme una soluzione.

Categoria
Genetica
Creato
Mercoledì, 11 Settembre 2013
Amministratori Gruppo
Antonella, Dario Di Pietro, Isabel Zolli, dott.ssa Marina Baldi (Genetica medica), SerenaGrimaldi
Visualizza tutti gli articoli Visualizzando 42 di 42 Articoli
  • velex
    elastolisi del derma medio
    Iniziata da velex Mercoledì, 20 Aprile 2016 84 risposte

    Ciao a tutte, leggere quello che hai pubblicato Broken mi fa molto piacere, non mi illudo assolutamente, tuttavia sapere che qualcuno a livello medico si impegna per trovare una soluzione mi fa piacere. Anche io credo che il sole non c'entri nulla, nel senso che il peggioramento maggiore l'ho avuto in inverno e primavera è solo che al sole i difetti si vedono maggiormente. Condivido il pensiero di LaraXX87 che ci siano cose ben più peggiori e che ci si debba accettare, tuttavia nei giorni in cui si è più fragili è inevitabile che quando vedi che ormai la maggior parte del tuo corpo è stato colpito dalla malattia ti demoralizzi e più ti demoralizzi, più ti guardi ed i difetti si amplificano. Un abbraccio a tutte

    Ultima risposta di flolory il Martedì, 03 Ottobre 2017
  • MO71
    Anetodermia di Jodasshon
    Iniziata da MO71 Domenica, 25 Giugno 2017 2 risposte

    Attualmente non esiste una cura efficace! !!

    Ultima risposta di Dott.ssa Camodeca Maria Carla (Patologo Clinico) il Martedì, 27 Giugno 2017
  • dia
    neuropatia tomaculata HNPP
    Iniziata da dia Martedì, 07 Marzo 2017 0 risposte
  • lella
    anemia refrattaria sideroblastica
    Iniziata da lella Giovedì, 17 Settembre 2015 2 risposte

    Grazie Prof. Dott. Zelano. Mi permetto di farLe altre domande riferite alla stessa patologia. Questo tipo di anemia richiede sempre l'uso di trasfusioni di sangue? Vi possono essere anche forme autolimitanti? L'uso di eritropoietina può essere prolungato anche per anni con esito positivo? La ringrazio per la Sua cortesia.

    Ultima risposta di lella il Martedì, 22 Settembre 2015
  • MO71
    Anetodermia di Jodassohn
    Iniziata da MO71 Mercoledì, 05 Agosto 2015 0 risposte
  • silviomarietti
    MIELOFIBROSI IDIOPATICA
    Iniziata da silviomarietti Martedì, 08 Aprile 2014 1 Risposta

    Le nuove acquisizioni in campo molecolare che sono state fatte negli ultimi anni e che hanno permesso di comprendere meglio i meccanismi che stanno alla base di questa malattia, hanno fornito gli strumenti per lo sviluppo di nuovi farmaci molto promettenti. Tra i nuovi farmaci sviluppati, ancora in fase di sperimentazione, ricordiamo gli inibitori di JAK-2, come ad esempio l’INC424 (RUXOLITINI prodotto da Novartis in Europa e il CEP701. Sono attualmente in fase di sperimentazione anche altre molecole, come alcuni inibitori dell’istone deacetilasi (es. panobinostat), alcuni inibitori di mTOR (es. everolimus) e i nuovi farmaci antiangogenetici (es. pomalidomide).

    Uno dei Centri qualificati a voi più vicino è a Milano:
    Centro Anemie Congenite
    Dipartimento di Medicina Interna 1A
    Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico
    Via F. Sforza 35
    20122 MILANO
    Tel. 02 55033439
    Responsabile: Pr Maria Domenica CAPPELLINI

    Ultima risposta di Prof. Dott. Zelano il Martedì, 22 Aprile 2014
  • yecabel
    e' normale?
    Iniziata da yecabel Sabato, 05 Ottobre 2013 2 risposte

    la microcitemia è una malattia in cui un gene, quello della globina, è mutato e ha una funzionalità ridotta. Se la ragazza di suo figlio non è microcitemica non ci sono rischi. Solitamente tutti i giovani fanno lo screening per le microcitemie a scuola, quindi la ragazza dovrebbe già sapere se è microcitemica o no. Tutt'al più quando decideranno di fare un figlio il ginecologo le farà ripetere il test.
    Cordiali saluti

    Ultima risposta di dott.ssa Marina Baldi (Genetica medica) il Mercoledì, 23 Ottobre 2013
  • melina
    cura dei tic
    Iniziata da melina Giovedì, 03 Ottobre 2013 1 Risposta

    c'è qualche collega medico che può aiutare Melina?

    Ultima risposta di dott.ssa Marina Baldi (Genetica medica) il Mercoledì, 23 Ottobre 2013
  • chiara
    xxxxy 49
    Iniziata da chiara Martedì, 17 Settembre 2013 1 Risposta

    Ciao Chiara,
    io conosco una mamma di Rende, vicino Cosenza. Le ho scritto per chiederle l'autorizzazione a darti il suo numero o a farti chiamare, appena mi risponde ti contatto.
    Un caro saluto

    Ultima risposta di dott.ssa Marina Baldi (Genetica medica) il Martedì, 17 Settembre 2013
Visualizza tutte le domande Visualizzando 9 di 9 domande

Informazioni

Copyright © 2013-2016 Associazione okmedicina.it

TEL. 391.318.5657 

Roma

Riproduzione riservata anche parziale

Lavora con noi

Informativa

Informativa ai sensi della legge n. 196/03 sulla tutela dei dati personali, Avvertenze di rischio e Termini e condizioni di utilizzo

I Contenuti a disposizione degli utenti hanno finalit? esclusivamente divulgative, non costituiscono motivo o strumento di autodiagnosi o di automedicazione, raccomandiamo di rivolgersi sempre al medico curante.

Read more aboutwhatsapp download