cover photo

Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452

Iscriviti al Gruppo
  • Sperelli ha creato un nuovo articolo

    1 settimana

    La dieta mima-digiuno fa vivere più a lungo

    Il regime alimentare definito «dieta mima-digiuno» sarebbe in grado di allungare la speranza di vita. Lo conferma uno studio pubblicato su Science...

    Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
  • Sperelli ha creato un nuovo articolo

    2 settimane

    Dimagrire grazie al 3D

    Un'immagine del nostro corpo in 3D può aiutarci a seguire un regime alimentare dietetico e a ritrovare pian piano la linea perduta. Lo dimostrano i...

    Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
  • Sperelli ha creato un nuovo articolo

    2 settimane

    A dieta coi cereali integrali

    I cereali integrali possono fare la fortuna del nostro organismo, facendoci anche perdere i chili di troppo. Una ricerca pubblicata sull'American...

    Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
  • Sperelli ha creato un nuovo articolo

    2 settimane

    7 motivi per non mangiare (troppe) proteine

    Troppe proteine fanno male. In tanti modi diversi. Lo conferma la nutrizionista Kaleigh McMordie, che spiega: «Le proteine sono composte di...

    Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
  • Dott.ssa Angela ASTONE (Nutrizionista) ha risposto a SCONGELARE CARNE E PESCE
    3 settimane

    Buongiorno la carne e il pesce congelati non subiscono alterazioni nella composizione, piuttosto il congelamento è il metodo migliore per conservare...

  • leti ha risposto a dieta antiage
    3 settimane

    grazie mille per aver risposto

  • Gian Franco Dettori ha risposto a dieta antiage
    4 settimane

    La salute della pelle dipende prima di tutto dalla qualità degli acidi grassi della nostra alimentazione per cui la prima regola è quella di...

  • Dott.ssa Camodeca Maria Carla (Patologo Clinico) ha risposto a dieta antiage
    4 settimane

    Salve....bisognerebbe fare una dieta sana ed equilibrata. ..ricca di antiossidanti. ..contenuta in frutta e verdura....fare attività fisica e non...

  • leti ha postato una nuova domanda

    4 settimane

    dieta antiage

    cosa bisognerebbe mangiare per avere una pelle giovane e sana? Grazie mille in anticipo

    Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
  • leti ha postato una nuova domanda

    4 settimane

    OMEGA 3 NEL CARPACCIO DI SALMONE

    Buona sera, volevo chiedere se il trattamento che subisce il carpaccio di salmone confezionato(presentato come quello affumicato ma non...

    Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
  • parodi ha postato una nuova domanda

    1 mese

    SCONGELARE CARNE E PESCE

    Buongiorno, vorrei sapere da lei quale' il metodo migliore per trattare la carne o il pesce conservati in freezer. Lo chiedo perche' mi e' stato...

    Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
  • Sperelli ha creato un nuovo articolo

    1 mese

  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    2 mesi

  • Isabel Zolli ha creato un nuovo articolo

    4 mesi

  • Sperelli ha creato un nuovo articolo

    4 mesi

  • Isabel Zolli ha creato un nuovo articolo

    4 mesi

    Ecco cosa mangiano gli Italiani in pausa pranzo

    Il 38% dei ristoratori italiani percepisce una crescita del consumo di piatti equilibrati e in linea con una dieta sana. Italiani salutisti durante...

    Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
  • Dott.ssa Camodeca Maria Carla (Patologo Clinico) ha risposto a frutta secca nella dieta
    4 mesi

    Salve. ..la frutta secca è un ottimo alimento. ..ricca di sostanze nutrienti. ..antiossidanti e omega 3....le consiglierei di alternare fra...

  • pagosto ha postato una nuova domanda

    4 mesi

    frutta secca nella dieta

    Buongiorno, mia moglie e' malata di alzheimer e sta immobile a letto da tre anni. Pesa 55 kg , ha 65 anni, e' alta 1,64. Ogni giorno fra le altre...

    Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
  • Isabel Zolli ha creato un nuovo articolo

    4 mesi

  • Sperelli ha creato un nuovo articolo

    5 mesi

    Obesity day, obiettivo sconfiggere l'obesità

    Gli ultimi dati sull'obesità mondiale parlano di una vera e propria epidemia. Nel 2014, stando ai dati resi noti dalle Nazioni Unite e dalla Fao,...

    Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
  • Isabel Zolli ha creato un nuovo articolo

    5 mesi

  • Sperelli ha creato un nuovo articolo

    5 mesi

    Un pane buono ma con meno sale

    Mangiamo troppo sale, tutti noi lo sappiamo. Per tentare di ridurne il consumo, il ministero della Salute ha scelto il pane come alimento target per...

    Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
  • Isabel Zolli ha creato un nuovo articolo

    5 mesi

    SOS Vitamina D, italiani a rischio deficit

    E’ quanto emerge dai dati del test su Curarelasalute.com al quale hanno risposto più di 23.000 italiani Curare la Salute, iniziativa che nasce con...

    Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
  • Isabel Zolli ha condiviso una foto in Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
    5 mesi

    I CIBI CHE DEPURANO L'ORGANISMO

  • Dott.ssa Angela ASTONE (Nutrizionista) ha risposto a pancia gonfia
    8 mesi

    Deve prima fare degli accertamenti per verificare lo stato di salute intestinale e poi seguire un regime alimentare adeguato al problema.

  • Dario Di Pietro ha creato un nuovo articolo

    9 mesi

  • Dott.ssa Angela ASTONE (Nutrizionista) ha risposto a Esofagite da reflusso
    9 mesi

    Salve, l'esofagite da reflusso prevede una dieta poco grassa, senza spezie piccanti, povera in fibre grossolane e povera in liquidi di qualunque...

  • Simpaty ha condiviso una foto in Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
    10 mesi

    Una dieta personalizzata ideata sulla base del proprio lavoro.La nostra attività quotidiana infatti è importante e copre gran parte della nostra giornata.Di conseguenza,è importante ottimizzare il proprio regime dietetico affinchè il cibo ci mantenga efficienti e in salute.Ad affermarlo è Serena Missori,specialista in endocrinologia,diabetologia e nutrizione:chi fa un lavoro sedentario ad esempio,la digestione avviene in maniera faticosa per via della posizione e dello scarso movimento,mentre a livello articolare le conseguenze peggiori le pagano il collo e le spalle.L'esperta quindi suggerisce un ampio ricorso a delle tisane drenanti e disintossicanti e pranzi non abbondanti basati sul consumo di cereali integrali,proteine magre e verdure a foglia piccola,maggiormente digeribili.

  • Isabel Zolli Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
    10 mesi

    Dieta Mediterranea: gli italiani se la stanno dimenticando, è questo ciò che emerge dagli oltre 15.000 test compilati sul sito curarelasalute.com:

    - solo 2 italiani su 10 consumano il giusto quantitativo di frutta
    - solo 3 italiani su 10 consumano il giusto quantitativo di verdura
    - solo 2 italiani su 10 assumono correttamente latticini
    - 3 italiani su 10 non mangiano il giusto quantitativo di uova
    - solo 1 italiano su 3 magia pesce
    - solo 1 su 2 mangia i quantitativi raccomandati di frutta a guscio
    - 1 italiano su 2 (46%) beve meno di 1,5 litri di acqua al giorno .

  • Simpaty ha condiviso una foto in Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
    10 mesi

    Le diete che prevedono un consumo proteico superiore al normale, fanno molto male tanto quanto 20 sigarette al giorno. Lo dice uno studio dell'Università della California del Sud pubblicato sulla rivista Cell. La ricerca è stata realizzata dal prof.Valter Longo e dai suoi colleghi della scuola di gastroenterologia dell'ateneo californiano. I medici hanno coinvolto 6318 adulti over 50 scoprendo che chi seguiva un regime alimentare ricco di proteine animali mostrava un rischio di morte prematura maggiore del 74% rispetto a chi invece seguiva una dieta povera di proteine.

  • Antonella ha condiviso una foto in Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
    10 mesi

    Eric Cartman ahuahahuahuauh
    10 mesi
  • Isabel Zolli ha creato un nuovo articolo

    10 mesi

  • Simpaty ha condiviso una foto in Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
    10 mesi

    La capostipite delle diete proteiche non funziona e rappresenta un pericolo per la salute umana.A dirlo,riferendosi alla dieta Atkins è uno studio dell'Università Rovira i Virgili di Tarrgona,in Spagna.Secondo gli scienziati spagnoli la rinuncia pressochè completa ai carboidrati e il consumo esasperato di proteine sul lungo termine hanno l'effetto opposto a quello sperato.Le possibilità di prendere peso,infatti,raddoppiano e inoltre si registra un rischio più elevato di morte rispetto alla media.

  • Astrid2014 ha creato un nuovo articolo

    11 mesi

  • Simpaty ha condiviso una foto in Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
    11 mesi

    La salute del nostro cervello passa anche da quello che mangiamo. Uno studio appena pubblicato su Neurology dimostra che la dieta mediterranea produce un effetto positivo sulle cellule cerebrali. Con almeno cinque alimenti che fanno parte del nostro tipico regime alimentare si può rallentare l'atrofia cerebrale. La ricerca, sottolinea che per migliorare la propria salute non è necessario stravolgere completamente le proprie abitudini alimentari. Sembra infatti che qualche accortezza in più nella scelta dei cibi sia già sufficiente a garantire buoni risultati e a mettersi al riparo.

  • Simpaty ha condiviso una foto in Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
    11 mesi

    Per dimagrire bisogna partire con il piede giusto la mattina, prediligendo il consumo di proteine. Lo dice uno studio della Tel Aviv University che ha coinvolto tre gruppi di volontari. I medici hanno proposto loro tre diversi approcci alimentari: il primo prevedeva una colazione ricca di proteine provenienti da prodotti latto-caseari, il secondo prevedeva il consumo di tonno, uova e soia e il terzo si basava sul consumo di dolci quindi prevalentemente di carboidrati. Il test durato 12 settimane ha prodotto un dimagrimento più rapido ed evidente nei soggetti del primo gruppo. Prodotti come lo yogurt greco e ed il latte hanno contribuito ad contenere l'effetto della grelina, l'ormone che regola l'appetito.

  • Simpaty ha condiviso una foto in Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
    11 mesi

    Meglio non rinunciare completamente ai grassi quando si sta a dieta. Lo dice una metanalisi pubblicata su Lancet. Gli scienziati americani hanno analizzato le cartelle cliniche dei pazienti arrivando alla conclusione che un regime alimentare completamente privo di grassi non è la soluzione migliore per perdere peso. Si tratta di un approccio inutilmente punitivo in quanto non offre risultati migliori rispetto ad una dieta povera di carboidrati o alla dieta mediterranea.

  • Simpaty ha condiviso una foto in Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
    11 mesi

    C'è un regime alimentare specifico in grado di aiutare le donne in menopausa in particolare quelle in sovrappeso oppure obese. Si tratta della paleo-dieta anche detta dieta delle caverne, un regime alimentare ispirato a quello utilizzato dai nostri antenati della preistoria, prima dell'avvento dell'agricoltura. La base della paleo-dieta è costituita da alimenti quali carne magra, uova, noci, frutti di bosco, verdure. A questi alimenti si possono aggiungere olio di oliva, quello di colza e l'avocado come grassi aggiuntivi. Vanno assolutamente evitati i latticini,cereali, sali, grassi e zuccheri raffinati. L'effetto è la perdita di peso soprattutto a livello addominale e il miglioramento dei valori degli acidi grassi con conseguente riduzione del rischio di diabete e malattie cardiovascolari.
    www.italiasalute.it

  • Astrid2014 ha creato un nuovo articolo

    11 mesi

    AMMALARSI DI CIBO

    “Cibo o Veleno?”: è l’allarme che E.I.Nu.M., l’Istituto Europeo di Medicina Nutrizionale, lancia nel video documentario che ha pubblicato sul web...

    Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
  • Isabel Zolli Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
    11 mesi

    Secondo una larga parte degli esperti in fatto di gusto e cucina (79%), sarà la dieta mediterranea a monopolizzare a Pasqua le tavole del Belpaese con i piatti tipici della tradizione culinaria locale. Celebrata dalle più autorevoli testate internazionali come il New York Times, che l’ha definita un vero e proprio “Stile di vita, dove il cibo è una scusa per socializzare con amici e familiari”, e l’ABC, che ne ha celebrato in un ampio servizio tv i benefici a livello di invecchiamento cellulare e nella perdita di peso, la dieta mediterranea invaderà i piatti degli italiani con verdure (88%), pesce (82%) e cereali (78%). Il motivo di tale successo? Secondo il 75% degli esperti è dovuto all’attenzione sempre maggiore rivolta alla salute, al prezzo vantaggioso dei prodotti locali (69%) e alla riscoperta delle tradizioni culinarie (64%).

  • Astrid2014 ha creato un nuovo articolo

    12 mesi

    18 MARZO GIORNATA MONDIALE DEL SONNO

    Sono sempre più persone ad oggi a soffrire di disturbi del sonno. Dormire bene è un processo fondamentale per il benessere...

    Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
  • Astrid2014 ha creato un nuovo articolo

    12 mesi

  • Sperelli ha creato un nuovo articolo

    1 anno

  • Antonella ha condiviso una foto in Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
    1 anno

    Ogni età ha bisogno di una specifica ed adeguata alimentazione: favorire e stimolare i processi di crescita durante l'adolescenza, assicurare il giusto fabbisogno energetico durante la gravidanza, bilanciare la diminuzione del metabolismo durante la menopausa.
    Per una donna, ogni stagione della vita è una vera e propria sfida, soprattutto a tavola. E' necessario assumere alimenti ricchi di proteine nobili come le carni, tra cui il pollo, il pesce, le uova ed i formaggi. In particolare, il pollo, spiega il Prof. Migliaccio fornisce ben il 19% di proteine di elevato valore biologico, inoltre è un alimento a ridotto contenuto di grassi infatti non supera il 4% dei lipidi. E'molto indicato soprattutto in adolescenza dato che si tende a cercare l'armonia delle forme ed il mantenimento del peso.
    www.italiasalute.it

  • Sperelli ha creato un nuovo articolo

    1 anno

    Il buon umore è servito

    Che buonumore e salute vadano a braccetto la scienza lo ha largamente dimostrato da tempo. Sentirsi bene e non lasciarsi sopraffare dallo sconforto...

    Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452
  • Sperelli ha creato un nuovo articolo

    1 anno

    In Italia ogni anno 100mila nuovi obesi

    Sono oltre 100mila i nuovi obesi in Italia ogni anno e quasi 200mila le persone in sovrappeso, per un totale che supera oggi la ragguardevole cifra...

    Dietologia - Per appuntamenti 392 417.2452

Gli obiettivi della Dietologia e della Nutrizione Clinica sono quelli di  prevenire, diagnosticare e trattare i problemi di salute legati all'alimentazione, garantendo ad  ogni paziente un intervento nutrizionale efficace sulla base delle più attuali evidenze scientifiche.

In questo gruppo parliamo dei problemi riguardanti la Dietologia e la Nutrizione Clinica. Qui potrai inserire le tue domande,
chiarire i tuoi dubbi, leggere gli articoli degli specialisti, contattare i medici, segnalare le strutture sanitarie specializzate, commentare i messaggi degli utenti, mettere 'mi piace', raccontare la tua esperienza personale e scambiare informazioni con persone che condividono la tua stessa malattia.

Categoria
Dietologia e Nutrizione Clinica
Creato
Venerdì, 19 Ottobre 2012
Amministratori Gruppo
Dario Di Pietro, Antonella, Isabel Zolli, dott.ssa Ranucci (Dietologia 3920133975), Dott. Vittorio Catalano (psicologo clinico)
Visualizza tutti gli articoli Visualizzando 100 di 112 Articoli
  • parodi
    SCONGELARE CARNE E PESCE
    Iniziata da parodi Domenica, 22 Gennaio 2017 1 Risposta

    Buongiorno
    la carne e il pesce congelati non subiscono alterazioni nella composizione, piuttosto il congelamento è il metodo migliore per conservare dei cibi crudi senza aggiungere additivi. L'unica variazione che può subire è il gusto, infatti, la carne ed il opesce decongelati non hanno un gusto sovrapponibile al prodotto fresco. Il congelamento ha l'inconveniente di dover rispettare la catena del freddo, ossia di non portare il prodotto sopra i -18°C altrimenti può subire delle contaminazioni batteriche. Se si possiede un abbattitore che raggiunge i - 21°C è ancora migliore il congelamento dell'alimento.
    Quando si deve consumare il prodotto sarebbe consigliabile decongelarlo ma bisognerebbe, invece, cuocerlo da congelato. Se la ricetta, invece, prevede che il prodotto venga decongelato è consigliabile decongelarlo in frigorifero dove la temperatura è -3/-4 °C; quindi è consigliabile riporlo in frigorifero per tutta la notte in modo che il giorno seguente possa essere utilizzato.
    Spero di essere stata chiara nella descrizione .

    Ultima risposta di Dott.ssa Angela ASTONE (Nutrizionista) il Martedì, 07 Febbraio 2017
  • leti
    dieta antiage
    Iniziata da leti Domenica, 29 Gennaio 2017 3 risposte

    grazie mille per aver risposto

    Ultima risposta di leti il Martedì, 31 Gennaio 2017
  • leti
    OMEGA 3 NEL CARPACCIO DI SALMONE
    Iniziata da leti Domenica, 29 Gennaio 2017 0 risposte
  • pagosto
    frutta secca nella dieta
    Iniziata da pagosto Giovedì, 20 Ottobre 2016 1 Risposta

    Salve. ..la frutta secca è un ottimo alimento. ..ricca di sostanze nutrienti. ..antiossidanti e omega 3....le consiglierei di alternare fra mandorle, noci,nocciole e pistacchi. ...buona serata

    Ultima risposta di Dott.ssa Camodeca Maria Carla (Patologo Clinico) il Giovedì, 20 Ottobre 2016
  • paola
    pancia gonfia
    Iniziata da paola Venerdì, 25 Aprile 2014 2 risposte

    Deve prima fare degli accertamenti per verificare lo stato di salute intestinale e poi seguire un regime alimentare adeguato al problema.

    Ultima risposta di Dott.ssa Angela ASTONE (Nutrizionista) il Lunedì, 27 Giugno 2016
  • lucaluigi72
    Esofagite da reflusso
    Iniziata da lucaluigi72 Mercoledì, 02 Settembre 2015 1 Risposta

    Salve,
    l'esofagite da reflusso prevede una dieta poco grassa, senza spezie piccanti, povera in fibre grossolane e povera in liquidi di qualunque origine durante il pasto. Ora mi spiego meglio! La dieta poco grassa è quella che ha inteso lei. Senza spezie piccanti vuol dire senza pepe,peperoncino, paprika, zenzero, ecc. Povera in fibre grossolane significa che bisogna evitare i cibi integrali, i tegumenti dei legumi vanno eliminati con il passa verdure, le verdure troppo coriacee o i gambi delle foglie verdi vanno eliminati o passati al passa verdure. Una dieta povera di liquidi durante il pasto significa che mentre si mangia si deve bere poco o niente e che bisogna evitare brodaglie di ogni tipo; mentre si può consumare acqua e tisane senza caffeina quando si è a digiuno. Inoltre bisogna evitare l'abuso di tè, caffè e cioccolato; bisogna evitare gli alcolici anche quelli a bassa gradazione.

    Ultima risposta di Dott.ssa Angela ASTONE (Nutrizionista) il Domenica, 22 Maggio 2016
  • mira
    dieta dopo ictus
    Iniziata da mira Lunedì, 12 Ottobre 2015 1 Risposta

    Gentilissima,
    Vista la breve storia clinica di suo padre (recente ictus e tendenza a ingrassare) è bene iniziare dai potenziali fattori di rischio concausa o conseguenza della situazione attuale o eventualmente di possibile futura insorgenza, in particolare ipertensione arteriosa, dislipidemia, intolleranza glucidica. La dieta in generale e in questo caso in particolare è un punto fondamentale su cui insistere considerando che la correzione dei fattori di rischio è la base della lotta alle patologie cardiovascolari (tra cui è contemplato anche l'ictus) ed è importante che venga gestita da uno specialista del settore. In breve possiamo dirle che sicuramente suo padre è bene che segua una dieta iposodica (basso contenuto di sodio) e ipolipidica (basso contenuto di grassi). Per maggiori dettagli è necessario avere ulteriori informazioni riguardo l'anamnesi, patologie associate e terapia medica assunta. Idem per stabilire quale sia la quota di calo ponderale adatta alla sua situazione. In merito a tutto questo Amicomed offre una serie di opportunità a riguardo in primis appunto iniziando dal controllo dei fattori di rischio quindi offrendo la possibilità di inserire i dati dei valori pressori e avendo per ogni singolo valore un giudizio sia della misura spot che dell'andamento pressorio in toto. In merito alla dieta e all'attività fisica vi è la possibilità di avere dei programmi personalizzati atti al miglioramento dello stato di salute generale e mirato alla prevenzione degli eventi cardiovascolari in particolare.
    Il tutto dovrebbe iniziare dal desiderio di suo padre a migliorare il suo stato di salute, questo è il primum movens che permetterà possibile l'assunzione di uno stile di vita corretto e di una alimentazione sana.
    Siamo a disposizione per ulteriori informazioni

    Ultima risposta di Amicomed il Venerdì, 16 Ottobre 2015
  • lucaluigi72
    Artrosi: farmaci e integratori
    Iniziata da lucaluigi72 Martedì, 17 Marzo 2015 2 risposte

    Con il farmaco sono stati fatti studi per cui si sa che con quella sostanza, in quella forma molecolare, in quella concentrazione, con quegli eccipienti, etc. si ottiene quel risultato. Con gli integratori, in cui ad esempio la sostanza è associata ad altre, non sono stati fatti studi adatti a vedere se si ottiene quello specifico risultato, quindi nessuno può dire nulla a priori (sempre relativamente ad un determinato uso clinico).

    Ultima risposta di Prof. Dott. Zelano il Lunedì, 30 Marzo 2015
  • Enza
    Edulcorante, consiglio?
    Iniziata da Enza Mercoledì, 25 Marzo 2015 12 risposte

    Su internet si trovano i marchi che commerciano l'eritritolo...

    Ultima risposta di Serena Polverini il Domenica, 29 Marzo 2015
  • lucaluigi72
    Dieta in caso di artrosi
    Iniziata da lucaluigi72 Lunedì, 16 Marzo 2015 3 risposte

    Ovviamente dalle analisi del sangue... Per la cartilagine animale, ti raccomando solo di non esagerare con dosi e frequenza di consumo, ma di variare e ruotare tutti gli alimenti (vegetali ed animali) nella tua dieta, cercando di privilegiare le fonti vegetali, fresche e di stagione e laddove possibile, preferire alimenti vegetali crudi (frutta, verdura, ortaggi, semi oleosi e frutta secca al naturale, quindi non tostati!!)... Buona serata!

    Ultima risposta di Dott. Roberta Madonna Nutrizionista e Biochimico Clinico il Lunedì, 16 Marzo 2015
Visualizza tutte le domande Visualizzando 10 di 47 domande