cover photo

Terapie energetiche e complementari

Iscriviti al Gruppo

Un gruppo afferente alle Terapie energetiche e complementari

 

Uno dei punti cardine è lo scambio di opinioni ed informazioni per una maggiore comprensione di questo meraviglioso settore delle Medicine non convenzionali.

 



Categoria
Medicine non convenzionali
Creato
Venerdì, 11 Gennaio 2013
Amministratori Gruppo
BRUNO ANTICO (OPERATORE SPECIALIZZATO IN TECNICHE MANIPOLATIVE PER SERI PROBLEMI), DOTT. GIANNI VERDE OMEOPATA
  • Serena Polverini
    Cordyceps il fungo animale

    Cordyceps sinensis (Dong Chong Xia Cao o Tochukaso)

     

    Si tratta del fungo parassita di un lepidottero della famiglia delle Hepialidae. Il nome unisce i due termini latini “cord” (pianta) e “ceps” (testa), per la forma che il fungo assume fuoriuscendo dalla larva mummificata dell’insetto. È uno dei rimedi più utilizzati nella Medicina Tradizionale Cinese (MTC). Fungo raro, in Europa ne è vietata l’importazione, in quanto in via di estinzione, tuttavia viene riprodotto in laboratorio e coltivato in colture controllate. 

    Secondo la MTC esercita un effetto riequilibrante del meridiano di polmone e di rene (considerato in MTC la sede dell’energia vitale) conferendo dunque protezione ai polmoni e alle vie respiratorie e migliorando la funzionalità renale attraverso una tonificazione sia Yin che Yang. Viene dunque utilizzato per trattare le malattie respiratorie e polmonari, le patologie renali ed epatichei quadri alterati del profilo lipidico, le malattie cardiovascolari ed è stato utilizzato come supporto nelle malattie oncologiche. È un tonico  per la stanchezza e la fatica, usato per il recupero energetico e nella convalescenza dopo malattie debilitanti. Nello sport determina un aumento della resistenza e della performance. È un rimedio antiradicali liberi, quindi anti-aging. Recenti ricerche sul fungo hanno dimostrato che il Cordyceps può aumentare l'energia cellulare fino al 55% mediante il miglioramento dell’utilizzo dell’ossigeno e all'aumento della produzione di ATP. Il suo meccanismo d'azione è diverso da quello delle sostanze eccitanti (caffeina, teina, efedrina e anfetamine) che stimolano il sistema nervoso centrale.

    Il Cordyceps contiene una grande varietà di sostanze biologicamente attive, molto importanti dal punto di vista nutrizionale:

    • tutti gli aminoacidi essenziali;
    • le vitamine E, K, B1, B2 e B12;
    • mono-, di- e oligosaccaridi;
    • polisaccaridi, ciclofurani, β-glucani, b-mannani;
    • proteine;
    • steroli;
    • nucleosidi e analoghi dei nucleosidi;
    • macro e microelementi (K, Na, Ca, Mg, Fe, Cu, Mn, Zn, Pi, Se, Al, Si, Ni, Sr, Ti, Cr, Ga, V, e Zr);

     

    In vendita lo troviamo sotto forma di:

    • Micelio: la tipologia di Cordyceps meno efficace.
    • Frutto intero (o fungo intero): sono presenti tutte le parti del fungo e di conseguenza tutte le sue proprietà terapeutiche.
    • Estratto secco: tramite diverse tecniche di estrazione vengono appunto estratti i principi attivi (normalmente dal micelio). L'attività terapeutica dell'estratto è superiore, a parità di dose, a quella delle polveri del micelio o del fungo intero. E' importante che siano standardizzatie con una elevata titolazione in polisaccaridi (almeno un 30% per avere la massima efficacia)
    • Sinergico: è un mix di frutto intero ed estratto, in percentuali variabili.  Ha il vantaggio di unire i benefici di entrambe le formulazioni.

     

     

    Fonte: Cordycepsitalia.it

    Sabato, 23 Maggio 2015 da Serena Polverini
  • Serena Polverini
  • Serena Polverini
  •  DOTT. GIANNI  VERDE OMEOPATA
  •  DOTT. GIANNI  VERDE OMEOPATA
Visualizza tutti gli articoli Visualizzando 5 di 5 Articoli
Visualizza tutte le domande Visualizzando 2 di 2 domande

Informazioni

Copyright © 2013-2016 Associazione okmedicina.it

TEL. 392 417.24.52

Roma

Riproduzione riservata anche parziale

Lavora con noi

Informativa

Informativa ai sensi della legge n. 196/03 sulla tutela dei dati personali, Avvertenze di rischio e Termini e condizioni di utilizzo

I Contenuti a disposizione degli utenti hanno finalit? esclusivamente divulgative, non costituiscono motivo o strumento di autodiagnosi o di automedicazione, raccomandiamo di rivolgersi sempre al medico curante.

Read more aboutwhatsapp download