Spirulina ed effetto con i farmaci antipertensivi

Domenica, 10 Ottobre 2021

Un condimento fortificato con la spirulina come alimento funzionale potrebbe essere utilizzato come trattamento di supporto per i pazienti con ipertensione in aggiunta ai farmaci antipertensivi standard, secondo uno studio pubblicato su Phytotherapy Research.

L’ipertensione arteriosa sistemica è un fattore di rischio indipendente per la malattia coronarica, l’ictus, l’insufficienza cardiaca e le malattie renali croniche. La spirulina è una microalga con ingredienti nutrienti e ha potenziali effetti attenuanti sulle malattie croniche, tra cui l’ipertensione. Questa alga può essere aggiunta ai prodotti alimentari per sviluppare alimenti funzionali” – afferma Zohreh Ghaem, della Far Shiraz University of Medical Sciences, in Iran, che ha diretto il gruppo di lavoro.

I ricercatori hanno voluto valutare gli effetti del consumo protratto per otto settimane di un condimento per insalata contenente 2 g di polvere di spirulina platensis confrontandoli con quelli di un condimento placebo su pazienti con ipertensione. Per questo hanno arruolato 48 pazienti con ipertensione che hanno ricevuto giornalmente l’intervento o il placebo, di cui 41 hanno completato lo studio.

Gli esperti hanno visto che il consumo della medicazione a base di spirulina ha ridotto significativamente la pressione sanguigna sistolica, la pressione sanguigna diastolica, i trigliceridi sierici, il colesterolo totale e le lipoproteine ​​​​a bassa densità (LDL), mentre questo non si è verificato nel gruppo placebo. Non sono stati osservati tuttavia cambiamenti significativi nei livelli di TAC e hs-CRP in alcuno dei gruppi.

Gli autori sottolineano che saranno comunque necessarie ulteriori indagini per una conclusione più completa.

Antihypertensive and antihyperlipemic of spirulina (Arthrospira platensis) sauce on patients with hypertension: A randomized triple-blind placebo-controlled clinical trial – Zohreh Ghaem Far,Siavash Babajafari,Javad Kojuri,Salman Mohammadi,Mehran Nouri,Pouya Rostamizadeh,Mohammad Hossein Rahmani,Mohsen Azadian, … Phytother Res. 20 September 2021 – https://doi.org/10.1002/ptr.7254

 
Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito

Chi è in linea