L'elettricista del cuore

Lunedì, 02 Dicembre 2019

Stereotaxis è il nome del robot in uso all'Ospedale Mauriziano di Torino che opera nel reparto di Cardiologia. Nel corso dell'ultimo intervento, il robot “elettricista” ha salvato la vita di un paziente di 65 anni affetto da una grave aritmia cardiaca ventricolare.

 

Per la prima volta in Italia, il sistema è stato utilizzato per una procedura di ablazione. effettuata dal dottor Stefano Grossi, presso la sala di elettrofisiologia della Cardiologia diretta dal facente funzione dottor Mauro De Benedictis. L'intervento è durato quattro ore ed è tecnicamente riuscito.
Stereotaxis ha localizzato le lesioni aritmogene con un mappaggio elettrico del cuore e con le informazioni derivanti dalla risonanza magnetica cardiaca realizzata dalla dott.ssa Chiara Lario.
In tal modo, il robot è riuscito a raggiungere con grande precisione la sede malata e a intervenire con un'ablazione transcatetere, impedendo l'insorgere di nuove aritmie.

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito

Chi è in linea