Ipertensione arteriosa e malattie cardiache Ipertensione arteriosa e malattie cardiache

Il mirtillo rosso riduce la pressione

Lunedì, 13 Gennaio 2020

Bere succo di mirtillo rosso ha l'effetto di ridurre la pressione alta e di migliorare la funzionalità dei vasi sanguigni. A dimostrarlo è una ricerca del Dipartimento di Farmacologia dell'Università di Helsinki coordinata da Anne Kivimäki.

 

Per un periodo compreso fra 8 e 10 settimane, il team finlandese ha somministrato succhi di varie tipologie di mirtillo e ribes nero a topi geneticamente modificati per esprimere l'ipertensione, verificandone gli effetti.
È così emerso che il succo di mirtillo rosso diluito ha ridotto in maniera significativa l'ipertensione, mentre quello concentrato e ricco di polifenoli ha migliorato la funzionalità dei vasi sanguigni.
“Il succo non ha impedito l'aumento della pressione sanguigna legato all'età tipico del ceppo animale ipertensivo”, ha comunque sottolineato in un comunicato stampa il team finlandese.
L'effetto protettivo del succo di mirtillo rosso sarebbe legato alla prevenzione dell'iperespressione di alcuni geni associati all'infiammazione dell'aorta. I polifenoli avrebbero la capacità di regolare la pressione sanguigna influenzando le concentrazioni di ossido nitrico.
“Il succo di mirtillo rosso non è un sostituto per i farmaci, ma è un buon supplemento dietetico”, ha affermato la dottoressa Kivimäki.

 

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

Autore

Eleonora

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito

Chi è in linea