Artrosi, protesi di titanio per curare le dita colpite

Mercoledì, 10 Luglio 2019

Due pazienti dell’Istituto Piero Palagi di Firenze sono stati sottoposti a un intervento innovativo per l’innesto di protesi di titanio allo scopo di recuperare la funzionalità delle dita colpite da artrosi.


All’intervento, diretto da Andrea Vitali, ha contribuito anche un’équipe dell’Ospedale San Jacopo di Pistoia.
“La procedura - spiega Vitali - è simile alle protesi di ginocchio o dell'anca, ma naturalmente è tutto molto più in piccolo, per questo è necessaria grande precisione e abilità professionale: si procede con strumentari di altissima tecnologia e misure millimetriche".
“L'équipe della struttura di chirurgia della mano del Palagi ha una consolidata esperienza nella chirurgia articolare e protesica delle dita e ha recentemente utilizzato questo modello innovativo di protesi di rivestimento su altri due pazienti (in un caso di artrosi e in un altro caso di un grave trauma del dito)", si legge in una nota della Asl Toscana Centro.

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito