Salute in rete - Campagne, indagini, eventi Salute in rete - Campagne, indagini, eventi

Leishmaniosi, un pericolo per la salute dei cani ma anche dell'uomo

Giovedì, 01 Agosto 2019

La prevenzione è il modo migliore per proteggere il cane dai parassiti e dalle loro punture, e quindi anche la salute dell’uomo.

In estate, chi ha un cane, deve stare molto attento alle punture di alcuni insetti che possono costituire una seria minaccia al benessere dell’animali. La patologia più temuta in assoluto, trasmessa dalla puntura di insetto, è la Leishmaniosi, malattia infettiva e contagiosa causata dal parassita Leishmania Infantum che viene trasmesso dalla puntura dei pappataci, piccoli insetti di solito più attivi da maggio a ottobre. La patologia colpisce generalmente i cani, e spesso è fatale, ma può toccare anche l'uomo.

Da una indagine Bayer-Eurisko è emerso che i proprietari di animali temono le punture dei parassiti, ma sono poco informati sulla prevenzione e sulle differenze tra le diverse formulazioni di antiparassitari. Pulci, zecche, zanzare e pappataci sono parassiti comuni e pericolosi che infestano prati boschi, e giardini delle città e che con le loro punture possono creare prurito, allergie, e malattie che indeboliscono il sistema immunitario dei cani  a volte anche in modo grave. Le punture delle pulci possono provocare prurito, dermatiti, anemie, allergie e verminosi batteriche. Le punture delle zecche – provocano infiammazioni, sottrazioni di sangue, e pericolose malattie come Ehrlichiosi, Babesiosi.  Le zanzare possono trasmettere la filariosi ed il pappatacio può veicolare pericolose malattie  come la  leishmaniosi; una grave patologia appunto che può colpire cane ed uomo, difficile da diagnosticare e curare, che è dunque importante prevenire adeguatamente.

Attraverso le punture i parassiti esterni arrecano al cane fastidi, sofferenza, debilitazione e malattie. È buona norma proteggere il cane continuativamente in tutte le stagioni dell’anno tenendo conto della pericolosità di alcune malattie che zecche, zanzare e pappataci possono trasmettergli. Nella scelta dell’antiparassitario occorre tener conto delle modalità d’azione di ciascun prodotto. È importante ricordare che solo i prodotti dotati di effetto repellente agiscono prima che la maggior parte dei parassiti abbiano il tempo di pungere il cane.

Per questo Bayer ha realizzato una campagna educazionale mirata a informare i proprietari di cani sul pericolo parassiti e sui metodi più efficaci per proteggere i loro amici animali. Si tratta di una  “Guida pratica ai principali parassiti esterni del cane e ai metodi per proteggerlo dalle punture”. Protagonista della guida il simpatico cane Punto, che con i suoi preziosi appunti illustra in modo semplice e divertente anche aspetti più scientifici legati alle patologie più pericolose per gli animali ma anche per gli esseri umani, come appunto la Leishmaniosi. Bayer fornirà informazioni distribuendo materiale educativo anche in occasione di Quattrozampeinfiera, la manifestazione Pet più importante d’Italia, in scena il 5 e 6 ottobre al Parco Esposizioni di Novegro a Milano. Una fiera esperienziale ricca di formazione, informazione, sport, adozioni, shopping, consapevolezza e intrattenimento educativo. Un grande evento che coinvolgerà 360° aziende, centri cinofili, veterinari, sportivi, allevatori, esperti di igiene, associazione benefiche, stilisti, giornalisti ed influencer.

 

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito