Cosmofarma ReAzione: i Valori al centro della manifestazione del settore Farmacia

Venerdì, 10 Settembre 2021

In occasione dell’emergenza sanitaria causata da Covid-19, le farmacie si sono evolute. Proprio in occasione di Cosmofarma 2021, evento leader nell'ambito dell'Health Care, del Beauty Care e di tutti i servizi legati al mondo della farmacia che ha rivisto la luce dopo la pausa di un anno causa pandemia, la farmacia e i suoi nuovi trend sono diventato protagonisti della manifestazione che si sta svolgendo in presenza con Sana, il Salone Internazionale del Biologico e del Naturale e OnBeauty by Cosmoprof Worldwide Bologna, format innovativo dedicato all'industria cosmetica.

Un'edizione molto attesa quella di Cosmofarma 2021 dal titolo “ReAzione: i valori l centro” che, sotto il segno della ripartenza, ha lo scopo di offrire uno stimolo per tutto il mondo produttivo legato al comparto della farmacia. Empatia, ascolto, tempo, inclusività, resilienza, fiducia, salute, relazioni umane, libertà e sostenibilità. "Sono questi i concetti da cui ripartire- ha affermato Francesca Ferilli, direttore generale di Bos Srl- quelli che ispirano la moderna farmacia e che abbiamo ri-scoperto nell'ultimo periodo".  

Il mondo della farmacia negli ultimi due anni, ha subito una radicale trasformazione e oggi, più che mai, ha bisogno di uno spazio di confronto e riunione per riflettere sul proprio futuro. "E' sotto gli occhi di tutti quanto la farmacia si sia dimostrata, nei momenti difficili della pandemia, un presidio sanitario sul territorio-prosegue Francesca Ferilli- un punto di ascolto e consiglio per tanti cittadini che  avevano difficoltà ad accedere alle strutture sanitarie e a dialogare con il medico di base . Oggi con i vaccini in farmacia, assistiamo a una evoluzione della professione del farmacista". Per questo Cosmofarma sarà il luogo di un primo confronto con i vertici delle associazioni di categoria nel convegno istituzionale dell'11 settembre  "Il nuovo ruolo del farmacista e della farmacia nell'assistenza sanitaria territoriale alla luce delle esperienze maturate nel contesto pandemico" per cui è prevista anche la presenza del Ministro della Salute Roberto Speranza.

 "L'informazione al paziente che sta alla base della farmacia di relazione- puntualizza Francesca Ferilli- è il punto da cui parte il percorso verso la farmacia del futuro. L'edizione ReAzione nasce con l'obiettivo di capire le prospettive di sviluppo della professione del farmacista e per questo propone una lunga serie di eventi dedicati, che affronteranno temi quali la farmacia dei servizi, la digitalizzazione, i social network, e-commerce e la comunicazione al paziente".

Saranno oltre 50 gli appuntamenti, che vedranno impegnati più di 100 relatori, come da tradizione, sono suddivisi in quattro filoni tematici: quello scientifico, il manageriale e istituzionale e la novità del 2021, ovvero ReAzione che affronterà tematiche legate ai valori.

Anche l’intervento dello psicoanalista Massimo Recalcati,  10 Settembre nell'ambito di Cosmofarma Business Conference e dal titolo “L’importanza dei valori”, ha ripreso il tema centrale di Cosmofarma. Sempre il 10 alle 12 è andato in scena il convegno dal titolo "Costruisci il tuo 2022": un confronto tra imprenditori e farmacisti sui temi dedicati all'innovazione nella salute e nel benessere. Tra i partecipanti, anche 303 Pharma, l’ azienda farmaceutica che presenterà il collagene biotech Neosilk, un collagene estratto dal filamento dei bachi da seta allevati in Giappone. Una sostanza utile per molti prodotti ed innovativa nel mondo della salute in più specializzazioni.

Sabato 11 settembre, in programma la Nutraceuticals Conference:  il rapporto tra nutraceutica e farmacia sarà protagonista dell' intera giornata di approfondimenti e seminari. Mercati, aree di applicazione, integratori alimentari saranno i principali temi che troveranno spazio nella sala Meeting In Farma.

Dall’indagine Doxapharma presentata il 10 settembre alla quale hanno partecipato 400 farmacisti, è emersa la necessità di approfondire alcuni temi come i futuri modelli di farmacia post-Covid, la relazione tra farmacista e paziente, la sanità del territorio, il digital nella comunicazione dalla classe medica al paziente/cliente.

La necessità di ampliare anche l’offerta di servizi a domicilio, sarà un’urgenza che porterà, inevitabilmente, a portare la farmacia direttamente nelle nostre case grazie alla digitalizzazione, l'ottimizzazione e l'automazione dei processi. Sarà questo il tema del convegno in programma sabato 11 settembre ale 16.30 dal titolo "European Pharmacy Plus 2025, i principali trend della farmacia"

 

 

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito

Chi è in linea