Tip Orto, il biologico che fa bene a tavola

Giovedì, 26 Maggio 2022

L’arrivo della bella stagione porta con sé felicità e aspettative per le ferie che si avvicinano. Tuttavia l’estate per molti non è solo sinonimo di mare, sole e relax. Il caldo infatti può comportare affaticamento e stanchezza, soprattutto quando le vacanze non sono ancora iniziate e ci si trova ancora in città. L’innalzamento delle temperature comporta un aumento della sudorazione e, di conseguenza, una perdita di liquidi e sali minerali. Indispensabile reintegrarli attraverso una sana e corretta alimentazione a base di frutta e verdura, meglio se di origine biologica.

La nutrizionista Manuela Mapelli spiega che protagoniste dell’estate sono le verdure crude. Al via pranzi e cene con contorno di finocchi, carote, sedano e spinaci, ricchi di vitamine e sali minerali. Inoltre, grandi alleati per combattere il caldo, mantenendo la linea, sono cetrioli e ravanelli, composti per circa il 95 per cento di acqua e ideali per la reintegrazione di sali minerali. L’esperta aggiunge poi alla lista di cibi che non possono mancare sulla tavola durante la bella stagione, melone e anguria. Non solo frutti altamente idratanti, ma anche gustosi, ricchi di vitamine e sali minerali.  “Consumare prodotti biologici è importante per la salute: non contengono pesticidi e additivi chimici dannosi per la salute. Inoltre, sono più gustosi e saporiti e, anche se hanno qualche imperfezione, sono buoni e belli così”, sottolinea la dottoressa Mapelli, nutrizionista e brand ambassador Fileni.

Certo, non sempre la ricerca di frutta e verdura biologica è semplice. La soluzione ideale c’è e si chiama Tip’orto, un’azienda agricola abbarbicata sui colli di Annone Brianza, in provincia di Lecco. Nata per portare la qualità in tavola, Tip’orto coltiva frutta e ortaggi secondo i principi dell’agricoltura biologica, senza l’utilizzo di additivi chimici e nel pieno rispetto dei cicli naturali. Per chi vive nei pressi di Milano, l’azienda offre un servizio di consegna a domicilio, mentre per chi vuole è possibile ritirare la spesa direttamente in azienda. Occasione unica, quest’ultima, non solo per visitare i terreni dove vengono coltivati frutta e ortaggi, ma anche per godersi un momento di relax in una zona incontaminata della Brianza. 

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito

Chi è in linea