Troppi esami per il diabete, Position paper della Sid

Giovedì, 28 Gennaio 2016

 

 

 

Troppi esami, spesso inappropriati e comunque costosi. Lo sostengono gli esperti della Sid - Società italiana di diabetologia - che hanno pubblicato un position statement sull'appropriatezza di 22 esami di laboratorio utilizzati troppo di frequente per la diagnosi del diabete.

 

Il documento nasce dall'analisi delle prescrizioni effettuate nel corso del 2014 alle persone con diabete che vivono in Italia e registrate presso l'Osservatorio ARNO Diabete.

 

Fra i 22 parametri esaminati, alcuni vengono interpretati come di routine, ad esempio l'esame emocromocitometrico, l'esame fisico-chimico delle urine o transaminasi, mentre altri non sono routinari ma sono di uso molto comune come TSH o la vitamina D.

 

Prosegui la lettura su Italiasalute

 

 

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

Autore

Sperelli

File disponibili

Tour del sito

Chi è in linea