Diabete, possibile un farmaco che regoli i livelli glicemici

Mercoledì, 21 Luglio 2021

È possibile controllare il diabete di tipo 2 con un farmaco che agisca su una piccola zona dell’encefalo. L’idea è di Makoto Fukuda, ricercatore presso il Baylor College of Medicine di Houston, che spiega: «In una piccola zona dell'encefalo esiste un meccanismo che, senza modificare il peso corporeo, regola l'equilibrio del glucosio nell'organismo. Il che suggerisce che la sua modulazione potrebbe contribuire a mantenere i livelli glicemici entro valori normali o comunque accettabili».
«Si pensa che i neuroni di una piccola area cerebrale nota come nucleo ventromediale dell'ipotalamo (VMH) siano i mediatori cruciali del meccanismo di glucoregolazione neurale, che tuttavia resta poco conosciuto», scrivono su JCI Insight gli autori dello studio che ha individuato nel nucleo VMH un percorso molecolare che media l'equilibrio glicemico dell'intero organismo e che coinvolge Rap1, un enzima noto nella stimolazione dell'ipernutrizione.


Gli scienziati hanno lavorato su un modello murino di diabete e obesità indotta da regime alimentare iperlipidico. Hanno attivato o eliminato Rap1 nei neuroni VMH con tecniche genetiche o farmacologiche, scoprendo così che l’attivazione di Rap1 nell’ipotalamo ha un effetto ipoglicemizzante.
Anche se non ha effetti sul peso corporeo, il deficit di Rap1 nei neuroni VMH finisce per ridurre la glicemia e l’insulinemia, migliorando la tolleranza periferica a glucosio e insulina. «Gli obesi sono spesso anche diabetici perché l'incremento ponderale influenza la glicemia», riprende Fukuda.
Modulando l’attività di Rap1, quindi, è possibile regolare il metabolismo del glucosio senza modificare il peso corporeo.
«C'è ancora molto da fare, ma questi risultati suggeriscono che in futuro gli obesi con diabete potrebbero abbassare la glicemia senza dover perdere peso, agendo sul meccanismo di glucoregolazione neurale mediato da Rap1», concludono i ricercatori.

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito

Chi è in linea