Variante indiana, Pfizer probabilmente efficace

Mercoledì, 28 Aprile 2021

È probabile che il vaccino sviluppato da Pfizer e BioNTech sia efficace anche contro la variante indiana di Sars-CoV-2. Lo sostiene Ugur Sahin, fondatore e direttore di BioNTech, che si dice “fiducioso” sugli effetti del vaccino contro B.1.617, la variante sequenziata per la prima volta in India.


In realtà, i test di laboratorio sono ancora in corso, ma come spiega Sahin "la variante indiana presenta delle mutazioni che abbiamo già studiato e contro le quali il nostro vaccino ha dimostrato di funzionare. Questo è alla base della nostra fiducia".
Secondo Sahin, inoltre, il vaccino di Pfizer/BioNTech verrà autorizzato anche in Cina entro giugno, sottolineando il valore ormai riconosciuto a livello mondiale del preparato con la nuova tecnologia mRna.

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito

Chi è in linea