AstraZeneca, anche la sindrome di Guillain-Barré fra i possibili effetti

Giovedì, 09 Settembre 2021

C’è anche l’eventualità – rarissima – di insorgenza della sindrome di Guillain-Barré fra i potenziali effetti collaterali gravi associati alla somministrazione del vaccino Vaxzevria, meglio noto con il nome del produttore AstraZeneca.

 

L’Agenzia europea del farmaco, infatti, ha inserito la malattia neurologica nella lista delle possibili reazioni avverse. Al 31 luglio sono stati segnalati 833 casi della sindrome su oltre 592 milioni di dosi somministrate del vaccino anglo-svedese, un numero più alto, seppur lievemente, di quello atteso.
"Una relazione causale con la sindrome di Guillain-Barré è considerata come una possibilità ragionevole", ha spiegato il comitato di valutazione dei rischi in materia di farmacovigilanza.
L'indicazione dovrà essere aggiunta nelle informazioni sul prodotto "come effetto secondario" con una categoria di apparizione "molto rara", una persona su 10 mila.

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito

Chi è in linea