Covid, l’Oms sconsiglia il plasma convalescente

Martedì, 07 Dicembre 2021

Il sangue dei pazienti guariti da Covid-19 non aiuta i nuovi infetti. A ribadirlo è l’Organizzazione mondiale della sanità, che ne ha sconsigliato l’uso nei pazienti non gravi, mentre lo consente solo all’interno di studi clinici per i soggetti più gravi.


Le evidenze scientifiche disponibili al momento dimostrano che il plasma convalescente non migliora la sopravvivenza né riduce la necessità di ventilazione meccanica. Inoltre, la terapia ha costi significativi.
Gli esperti dell’Oms hanno passato in rassegna i dati aggregati di 16 studi con 16.236 pazienti che hanno avuto sia forme gravi che non gravi di Covid-19. È emerso che il plasma convalescente non ha offerto alcun beneficio nei pazienti non gravi, mentre l’esito nei pazienti più gravi ha bisogno di ulteriori dati. Per questo, l’Oms invita a proseguire gli studi clinici randomizzati per questi due sottogruppi.

 

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito

Chi è in linea