Il naso elettronico che scova il cancro al cervello

Lunedì, 17 Giugno 2019

Una ricerca finlandese ha messo a punto un naso artificiale in grado di individuare un cancro al cervello. Il risultato è frutto del lavoro di scienziati dell’Università di Tampere.
La loro scoperta aiuterà i neurochirurghi nel corso degli interventi di asportazione del tumore, per aumentare la precisione dell’incisione.


Allo stato attuale, il tessuto bruciato in fase di operazione emette delle molecole che vengono disperse sotto forma di fumo. Il metodo dei ricercatori finlandesi prevede la cattura del fumo e la sua analisi da parte di un “naso artificiale” in grado di identificare il tessuto maligno e distinguerlo da quello sano. La tecnica è descritta sul Journal of Neurosurgery.
"Nell'attuale pratica clinica, l'analisi della sezione congelata è il gold standard per l'identificazione intraoperatoria del tumore: in questo caso un piccolo campione viene consegnato a un patologo durante l'intervento chirurgico", afferma Ilkka Haapala dell'Università di Tampere.
Il patologo esegue un'analisi microscopica del campione e telefona alla sala operatoria per comunicare i risultati. "Il nostro nuovo metodo offre un sistema promettente per identificare il tessuto maligno in tempo reale, e apre alla possibilità di studiare diversi campioni prelevati da punti differenti", spiega Haapala.
“Un vantaggio specifico dell'attrezzatura è che può essere collegata alla strumentazione già presente nelle sale operatorie neurochirurgiche", sottolinea Haapala.
La tecnologia si basa sulla spettrometria a mobilità differenziale (Dms). Lo studio ha analizzato 694 campioni di tessuto raccolti da 28 tumori cerebrali e alcuni campioni di controllo.
Il sistema ha garantito una precisione dell’83% in sede di analisi, percentuale poi migliorata grazie a impostazioni più mirate.
Confrontando tumori a bassa malignità (gliomi) con i campioni di controllo, la precisione del sistema è stata del 94%, raggiungendo una sensibilità del 97% e una specificità del 90%.

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito