La tecnica Crispr contro il cancro sembra funzionare

Giovedì, 07 Novembre 2019

Tre pazienti affetti da cancro, due da mieloma multiplo e uno da un sarcoma, sembrano beneficiare del trattamento basato sulla tecnica Crispr messo a punto dai ricercatori dell'Università della Pennsylvania.


Lo rivela Edward Stadmauer, coordinatore della ricerca, intervistato dal New York Times: "La buona notizia è che i pazienti sono ancora vivi. Finora la migliore risposta che abbiamo visto è che le malattie si sono stabilizzate. Le cellule si stanno comportando come speriamo, e non abbiamo visto effetti collaterali significativi".
Gli scienziati hanno estratto le cellule T del sistema immunitario dai soggetti e le hanno trattate con la Crispr per disattivare tre geni e rendere la risposta al tumore più aggressiva. Hanno poi modificato un'altra porzione di Dna indirizzando le cellule immunitarie contro quelle tumorali. Circa 100 milioni di cellule modificate sono state infuse nei 3 pazienti coinvolti nell'esperimento.

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito

Chi è in linea