Pianta messicana efficace contro il cancro

Venerdì, 10 Gennaio 2020

Il termine scientifico è Bouvardia ternifolia, ma viene comunemente chiamata “cespuglio di petardi”. Si tratta di una pianta ornamentale messicana dalla quale è stata estratta una molecola che sembra in grado di ostacolare la diffusione del cancro della testa e del collo.

 

I ricercatori dell'Università del Colorado ne hanno apprezzato l'altissima specificità. La sostanza, infatti, colpisce in maniera selettiva le cellule malate lasciando intatte quelle sane. Dal cespuglio di petardi – nome attribuito per la forma tubulare dei fiori rossi – è stato ricavato un composto chimico, la bouvardina, che è servito da base per la sintetizzazione della molecola antitumorale SVC112.
La molecola è stata sperimentata su cellule tumorali staminali e cellule sane donate da pazienti colpiti da carcinoma della testa e del collo, agendo in maniera efficace contro due proteine chiave legate allo sviluppo della massa tumorale: Myc e Sox2. Lo standard terapeutico attuale – il farmaco omacetaxine mepesuccinate – colpisce indistintamente cellule malate e sane, mentre la nuova molecola riesce ad essere selettiva.
Le cellule sane sono risultate meno sensibili a SVC112 dalle 3,5 alle 5,6 volte rispetto a quelle malate, un dato estremamente significativo.
La ricerca, pubblicata su Cancer Research, apre quindi la strada a nuovi promettenti scenari terapeutici per queste forme neoplastiche.

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito

Chi è in linea