Pandemia emozionale: in aumento i disturbi del sonno

Martedì, 20 Luglio 2021

Ormai è una certezza: la pandemia da Covid-19 ci ha esposti anche a una pandemia emozionale. Gli italiani sono stressati, in ansia e dormono male: a confermarlo sono i dati di Federsalus, che evidenziano un aumento del 24,4% nel consumo di integratori alimentari calmanti e sonniferi. Quello che non tutti sanno è che i sempre più frequenti disturbi del sonno possono pregiudicare seriamente la quotidianità. Per contrastare questi rischi, la ricerca scientifica di VitaVi – azienda che produce integratori alimentari caratterizzati da ingredienti ad alta biodisponibilità – ha portato alla creazione di un integratore specifico per il sonno, a base di melatonina di origine naturale in grado di velocizzare i tempi di addormentamento e favorire un riposo migliore: V / Dream.

 

Secondo una ricerca condotta da Ipsos per Vitavi il 27% di chi ha assunto integratori nell’ultimo anno lo ha fatto proprio per combattere i disturbi del sonno, percentuale che sale al 30% se prendiamo in considerazione il solo campione femminile. Negare al cervello il tempo sufficiente a recuperare durante la notte, ha implicazioni non soltanto sull'esposizione a un pericolo maggiore di incidenti, stress e cattivo umore: la mancanza di sonno rappresenta un fattore di rischio, a lungo termine, per il peggioramento delle funzioni cognitive, disturbi cardiaci e altre problematiche specifiche come il diabete di tipo 2.
“Il sonno e il corretto riposo, assieme ad alimentazione adeguata ed esercizio fisico costante, rientrano nelle corrette abitudini per uno stile di vita salutare. Quando si parla di sonno, tuttavia, non è importante solamente raggiungere un numero di ore adeguato, ma è fondamentale la qualità del sonno. Il riposo notturno deve essere quindi continuativo, non disturbato o interrotto, per concedere al corpo di ripristinare e rigenerare le funzioni corporee e le fisiologiche prestazioni cognitive per affrontare la quotidianità”, afferma Prof. Arrigo Cicero, Professore di Scienze Tecniche Dietetiche Applicate presso l’Università di Bologna e Coordinatore del Comitato Scientifico di VitaVi. “In questo contesto, la nutrizione e i macronutrienti, in generale, e alcune sostanze e principi attivi considerati nutraceutici, in particolare, possono influire sulla qualità del sonno. Si pensi per esempio alle azioni della caffeina, contenuta all'interno delle bevande nervine, e della melatonina, molecola concentrata in diversi alimenti e specie vegetali, nonché uno degli ingredienti caratterizzanti gli integratori alimentari specifici per il sonno: entrambi agiscono in maniera diretta sui tempi di addormentamento, rallentando nel caso della caffeina e velocizzandoli in quello della melatonina. Questo esempio ci porta a capire gli effettivi benefici che nutrienti e sostanze, come anche vitamine e amminoacidi, possono portare a chi soffre di disturbi del sonno, siano essi sporadici o duraturi”.
V / Dream è un integratore alimentare con melatonina, triptofano, ashwagandha, escolzia, magnesio Albion Minerals® e vitamina B6 studiato per velocizzare i tempi di addormentamento, favorire il sonno e permettere un riposo migliore. In vendita solo sul sito Vitavi.it, V / Dream contiene melatonina di origine naturale, la fitomelatonina, proveniente da fonte vegetale di Iperico, nella quantità di 1 mg. I benefici di V / Dream vengono potenziati dalla presenza di estratti vegetali come l’Ashwagandha KSM-66®, un ingrediente proveniente dalla radice della Withania somnifera, che favorisce il rilassamento, e l’Eschscholzia californica che facilita il sonno anche in caso di stress. La formulazione comprende anche il triptofano, amminoacido per la regolazione del ciclo sonno-veglia precursore di serotonina e melatonina.

 

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito

Chi è in linea