Scuola in presenza fondamentale per il benessere psicologico

Mercoledì, 14 Aprile 2021

Bambini e genitori hanno bisogno che la scuola torni alle modalità tradizionali di insegnamento con la presenza fisica degli alunni nelle aule. A confermarlo è uno studio dei Centers for Disease Control and Prevention statunitensi pubblicato su Morbidity and Mortality Weekly Report.


I ricercatori hanno intervistato 1.290 genitori con un figlio iscritto a una scuola pubblica o privata. Il 45,7% ha riferito che la scuola ha attivato la didattica a distanza, il 30,9% in presenza e il 23,4% la modalità mista.
«Per 11 su 17 indicatori di stress e benessere riguardanti la salute mentale e l'attività fisica dei bambini, e il disagio emotivo dei genitori, i risultati sono stati significativamente peggiori per le famiglie coinvolte nella distanza o mista rispetto a quelle gestite con una didattica in presenza», spiega Jorge Verlenden dei Cdc, primo
autore dello studio.
5 dei 9 indicatori sul benessere dei bambini differivano in maniera sostanziale in base al tipo di istruzione. I segnali negativi più frequenti venivano dai bambini costretti alla didattica a distanza. Nella maggior parte dei casi, i genitori di questi bambini riferivano un deterioramento della salute mentale ed emotiva dei figli durante la pandemia, con una riduzione significativa del tempo trascorso all’aperto e speso per un’attività fisica.
Per quanto riguarda i genitori, degli 8 indicatori associati al benessere emotivo, 6 differivano in maniera significativa in base al tipo di istruzione ricevuto dai figli. I disagi più frequenti fra gli adulti sono stati difficoltà a dormire, preoccupazioni per il lavoro, difficoltà nell’assistere i figli e conflitto tra gli obblighi lavorativi e tempo da dedicare ai bambini.
È inoltre probabile che gli effetti negativi della didattica a distanza vengano amplificati dalle condizioni socio-economiche del nucleo familiare, con particolari ripercussioni per le minoranze etniche e per chi vive nelle comunità più colpite da Covid-19.

 

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito

Chi è in linea