I disturbi del linguaggio nei bambini

Lunedì, 17 Ottobre 2022

7 bambini su 100 soffrono di disturbi del linguaggio in Italia. Nelle forme lievi, questi bambini hanno problemi ad articolare correttamente suoni e parole, mentre nei casi più gravi mostrano difficoltà di comprensione e manifestazione verbale di idee e sentimenti.

 

In occasione della Giornata internazionale della consapevolezza, gli esperti della Federazione logopedisti italiani (Fli) e dell'associazione scientifica italiana logopedia (Asil) ricordano come sia necessario sensibilizzare la popolazione e aumentare la conoscenza del disturbo tra la comunità scientifica.
"Molto spesso - sottolinea Annagiulia De Cagno, vicepresidente Fli - si sottovaluta l'impatto che questo disturbo può avere sul benessere sociale ed emotivo dell'adolescente e sui problemi comportamentali che possono insorgere a scuola o nel contesto di vita quotidiana. Oltre alle ripercussioni in ambito scolastico, i problemi di linguaggio possono comportare difficoltà nelle relazioni sociali, in termini di condotte devianti e nell'ambito lavorativo. È importante favorire la consapevolezza che anche gli adolescenti o le persone in età adulta possono avere difficoltà di linguaggio e comunicazione". Per Luigi Marotta, vicepresidente Asil, "serve una presa in carico integrata" e "precoce", ma "che sia in grado di prolungarsi e trasformarsi adattandosi alle varie fasi dell'arco di vita, alle diverse esigenze individuali e ambientali".

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito

Chi è in linea