Più depressi se fumate

Venerdì, 10 Gennaio 2020

Il fumo ci deprime. Uno studio della Hebrew University of Jerusalem's-Hadasssah Braun School of Public Health and Community Medicine rivela che fumare aumenta l'incidenza della depressione fra gli adolescenti, rendendone più difficile l'inserimento nella vita sociale.
Lo studio, pubblicato su Plos One, ha coinvolto le università di Belgrado e Pristina, prendendo in esame circa 2000 studenti.


Fra gli studenti fumatori il tasso di depressione era due o tre volte più elevato rispetto a chi non fumava. Nell'Università di Pristina, il 14% dei fumatori mostrava sintomi di depressione rispetto al 4% dei non fumatori. Le percentuali nell'Università di Belgrado erano rispettivamente del 19 e dell'11%. Chi fumava mostrava anche punteggi più bassi di salute mentale complessiva.
"Il nostro studio - evidenzia il professor Hagai Levine, autore principale della ricerca - si aggiunge al crescente numero di prove sul fatto che il fumo e la depressione sono strettamente collegati. Potrebbe essere troppo presto per dire che il fumo provoca depressione, ma il tabacco sembra avere un effetto negativo sulla nostra salute mentale".

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

Autore

Eleonora

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito

Chi è in linea