astrocitoma

Domanda iniziata da anto 7 anni

Volevo sapere, ma per curare un astrocitoma diffuso di basso grado
è possibile evitare il secondo intervento chirurgico e curarlo con la sola terapia farmacologica adatta tenendolo sotto controllo con RMN periodiche? informo che mio figlio ha questa patologia dall'età di 4 anni o forse anche dalla nascita. ora ne ha 19 .....è possibile che fortunatamente abbia sopravvissuto 15 anni o più visto che forse lo aveva dalla nascita, senza chemio radio o altra cura farmacologica? era stato dichiarato inoperabile nel 2001 infatti gli asportarono all'epoca, solo un campione x analizzarlo, e che cure specifiche dovrebbe fare per non rischiare che peggiori o si trasformi in forma più aggressiva? Grazie
Devi essere un membro di questo gruppo prima di poter partecipare a questa domanda
dott. Salesi (Oncologia - Prevenzione e cura dei tumori)
dott. Salesi (Oncologia - Prevenzione e cura dei tumori)
la chirurgia è ad oggi il trattamento standard di queste neoplasie, a lentissima crescita. Le confermo che il Besta è uno dei Centri di riferimento italiani ed europei per le neoplasie cerebrali.
7 anni
Mariposa81
Mariposa81
Salve, mi permetto di intervenire perchè il mio ragazzo è affetto da astrocitoma pilocitico collocato nella zona del tronco cerebrale. Dopo varie consultazioni abbiamo avuto la fortuna di incontrare il dottore il dottor Ferroli all'ospedale Besta di Milano che ha ritenuto possibile un'operasione se pur con innumerevoli rischi, ma sempre con la prodspettiva di dare al mio ragazzo la possibilità di andare avanti.... Cosi è stato.. non è stato possibilile rimuovere tutto, l'operazione è andata bene . Sono seguiti mesi duri di riabilitazione e cicli di radioterapia. Potrebbe provare a chiedere il parere di questo medico che ora è anche primario li al Besta. In bocca al lupo
7 anni

File disponibili

Nessun file caricato

Domande correlate

Tour del sito

Chi è in linea