HarDoctor News Iscritti

  • alex77

    alex77

    ciao,sono nuovo,vorrei sapere se devo farle qui le domande o devo postarle in uno dei gruppi .. grazie a chi mi rispondera`

  • anna33

    anna33

    Mio figlio ha 14 anni, e da 4 anni a questa parte, si lussa spesso la rotula destra. Il medio ci ha fatto fare la Risonanza Magnetica. Il referto dice che: la rotula è in ipertensione esterna in quadro si displasia trocleare con alterazione di segnale e morfostrutturale dell'inserzione del legamento alare mediale compatibile con lesione in esiti di lussazione. Cosa possiamo fare? Per caso si fanno interventi? Oppure si mettono protesi?
    Per favore se mi potrebbe rispondere. Grazie
    In fede.

  • Antonio

    Antonio

    Mi ha detto il Mio diabetologo che il victoza non è più concedibile ai diabetici e dovrà essere comprato, volevo sapere se è vero, ho letto nel foglietto che lo stesso si associa ad antidiabetici orali metformina etc, si puo usare in associazione al levemir ?

  • Bau

    Bau

    B.sera sono 5 giorni che ho mal di gola e raffreddore..mi sto curando con antinfiammatori morniflu e zerinol. Dopo 3 giorni mi sono misurata la pressione (LO faccio tt le mattine perché ho la sclerosi multipla e prendi un farmaco che come controindicazioni ha il rialzo pressirio ) di solito ho 80/130....ma quella mattina 90/150. Il mio medico ha detto che è normale xché gli antinfiammatori alzano la pressione e mi ha detto di nn misurarla perché ora sarebbe falsata. Ma io ho paura ....

  • C.E.D.I. ONLUS

    C.E.D.I. ONLUS

    Un salto nel passato... Evento del 12 ottobre 2013

  • Caterina

    Caterina

    Salve , mi sono iscritta a questo forum perché ho bisogno di un medico bravo.
    Mio padre sta male,quando avevo dieci anni mio padre soffriva di emicrania oggi ho 20 anni .A Novembre 2016 ha riavuto un attacco fortissimo al punto di sbattere la testa al muro , a novembre abbiamo iniziato a fare le visite inizialmente gli hanno dato una cura di deltacoltrene e almogran al bisogno poi al deltacoltrene gli hanno aggiunto topiramato a scalare ma il topiramato gli da allergie e le medicine non funzionano. abbiamo fatto una risonanza e una tac ma i medici dicono che non ce nulla ,ormai sono undici mesi che mio padre ha attacchi continui tutti i giorni,da qualche mese gli inizia dal mattino appena si sveglia per andare a lavoro sono preoccupata aiutateci per favore Noi abitiamo a Bellaria- Igea Marina (Rimini) ma siamo disposti a spostarci.

  • celeste251288

    celeste251288

    ciao a tutti sono una studentessa di medicina, abito a milano e sono a buon punto con l università volevo chiedervi cosa ne pensate delle nuove applicazioni mediche che stanno nascendo è dei servizi che offrono...
    Per quanto riguarda i medici che conosco (quelli giovani) sono più che favorevoli.
    Il mio dubbio invece nasce nei confronti dei pazienti, mi interessava sapere (anche dopo aver fatto delle ricerche sul mondo digitale sopratutto nel settore medico) se secondo voi in Italia siamo pronti per queste innovazioni??
    Per concludere posso solo dirvi di averne provata solo una che ho visto ultimamente sui giornali, e forse l'unica app-medica in italiano ad essere funzionante e competente.
    Il mio parere è positivo e vi lascio il link cosi avete un termine di paragone:
    itunes.apple.com/it/app/…

  • Debora3

    Debora3

    "Il sasso. La persona distratta vi è inciampata. Quella violenta, l'ha usato come arma. L'imprenditore l'ha usato per costruire. Il contadino stanco invece come sedia. Per i bambini è un giocattolo. Davide uccide Golia e Michelangelo ne fece la più bella scultura.

    In ogni caso, la differenza non l'ha fatta il sasso, ma l'uomo.

    Non esiste sasso nel tuo cammino che tu non possa sfruttare per la tua propria crescita"

  • dott. Farci (Agopuntura)

    dott. Farci (Agopuntura)

    Il 2 ottobre sarò presente come relatore all'evento "PMA dall'infertilità al concepimento " con un intervento dal titolo " L’agopuntura. Un valido supporto alle tecniche di procrezione medicalmente assistita. assistita e

  • Dott. Febo Artabano  ( Dietologo Nutrizionista, Psicologo Psicoterapeuta, Sessuologo, Ipnologo )

    Dott. Febo Artabano ( Dietologo Nutrizionista, Psicologo Psicoterapeuta, Sessuologo, Ipnologo )

    La mia missione consiste nel facilitare ai miei Pazienti l'ambita e utopistica FELICITA intesa nel perseguire i propri SOGNI in piena LIBERTA e in pace con la propria COSCIENZA.

  • dott. Matteo Simone psicologo (Roma)

    dott. Matteo Simone psicologo (Roma)

    Contatti: 21163@tiscali.it 3804337230 www.psicologiadellosport.net

    Psicologo clinico e di comunità, psicoterapia della Gestalt, terapeuta E.M.D.R. (Eye Movement Desensitization and Reprocessing).
    Master Interuniversitario di Psicologia dello sport - Università degli Studi di Roma “Foro Italico”.
    Master in Ipnosi Ericksoniana - Scuola Italiana di Ipnosi e Psicoterapia Ericksoniana.
    Corso di Meditazione Vipassana come insegnata da S.N. Goenka nella tradizione di Sayagyi U Ba Khin presso il Centro di Meditazione Vipassana Dhamma Atala Europa di Marradi.
    Psicologo dell’emergenza del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta e dell’Ordine degli Psicologi del Lazio.
    Corso SAT 1” e “SAT 2” sulla Psicologia degli Enneatipi mirato al processo di auto-conoscenza personale condotto e coordinato dal Dr Claudio Naranjo.
    Specializzato in disturbo post traumatico da stress, dipendenze, promozione del benessere psico-fisico emotivo e relazionale, potenziamento delle risorse di autoefficacia e competenza.
    Svolgo attività di supporto psicologico con pazienti affetti da gravi patologie, con le vittime di eventi traumatici e loro familiari.
    Sport praticati: podismo, capoeira, ultramaratone.
    Articolista ed autore dei libri:
    Doping Il cancro dello sport, Edizioni Ferrari Sinibaldi, Milano, 2014
    O.R.A. Obiettivi, Risorse, Autoefficacia. Modello di intervento per raggiungere obiettivi nella vita e nello sport, Edizioni ARAS, Fano, 2013.
    “Psicologia dello sport e dell’esercizio fisico. Dal benessere alla prestazione ottimale”, Sogno Edizioni, 2013.
    "Psicologia dello sport e non solo", Aracne editrice, Roma, 2011.
    www.ibs.it/libri/simone+matteo/…

  • dott. Perrone (Ortopedia e Traumatologia)

    dott. Perrone (Ortopedia e Traumatologia)

    Epicondilite. Il trattamento chirurgico. Dr Vinicio Perrone

    Termine usato per indicare l’infiammazione dell’inserzione dei tendini estensori della mano. La terapia infiltrativa con acido ialuronico è spesso efficace. Nei casi resistenti, la terapia chirurgica consiste nel detendere l’inserzione dei muscoli epicondilari attraverso un’incisione a T dell’aponeurosi seguita da alcune perforazioni dell’osso al fine di farlo sanguinare e favorire i processi di guarigione.
    Il video illustra le principali fasi ell'intervento chirurgico.
    Per informazioni: www.vinicioperrone.com

  • dott. Pozza (Urologia, Chirurgia Urologica e Andrologia)

    dott. Pozza (Urologia, Chirurgia Urologica e Andrologia)

    Diego Pozza si è laureato a Roma in Medicina e Chirurgia nel 1974. Da studente ha frequentato gli Istituti Universitari specializzandosi in Endocrinologia (1977), Oncologia (1980), Chirurgia Generale (1985)

  • dott. Vania Rigoni (pedagogista e mediatrice familiare)

    dott. Vania Rigoni (pedagogista e mediatrice familiare)

    Mi occupo di tutelare la Persona lungo tutto l’arco della vita attraverso la progettazione di percorsi educativi/formativi personalizzati. www.labottegadellapedagogista.com

  • Dott. Vincenzo Melis

    Dott. Vincenzo Melis

    Lo studio riprende le attività di check up ORL con visita generale ( visita di controllo generale otorinolaringoiatrica) comprensiva di esame audiometrico tonale (esame per lo studio della funzione uditiva ) al costo di 40 euro. Per prenotazioni 067223757

  • Dott.ssa Laura Pacelli

    Dott.ssa Laura Pacelli

    Il decadimento cognitivo è una condizione comune a tutti gli esseri umani con l’avanzare dell’età, ma in senso strettamente clinico definisce la comparsa di una difficoltà in uno o più domini cognitivi, come il linguaggio, l’ attenzione, la memoria, o l’abilità nello svolgere le mansioni quotidiane. , tale però da non compromette le normali e quotidiane attività.
    Nei casi lievi, il soggetto si rende conto di essere meno brillante che in passato nel portare a termine compiti complessi, o di avere bisogno di tempi più lunghi per gestire la propria quotidianità. Come avviene per i muscoli o le articolazioni , anche la mente può essere tenuta in allenamento, attraverso attività adatte soprattutto a stimolare la motivazione, e a implementare l’utilizzo di strategie compensative, ricordando sempre che la plasticità del sistema nervoso è capace di compiere vere meraviglie.

  • Dott.ssa Luna Sifrani (Diabetologa)

    Dott.ssa Luna Sifrani (Diabetologa)

    Mi fa piacere condividere con tutti questa informazione , mi hanno chiesto riguardo l'utilizzo del monitoraggio in Flash della glicemia meglio conosciuto come Free Style Libre , purtroppo devo informarvi che il sistema non è rimborsabile dal servizio sanitario nazionale per cui uso e acquisto sono completamente a carico del paziente.
    Per poter acquistare il dispositivo è necessario registrarsi al sito della ABBOTT e inviare una mail con la richista d'acquisto.
    Non ci sono ancora indicazioni terapeutiche a livello pediatrico , ma il sistema viene utilizzato senza problemi da molti professionisti nei bambini senza alcun problema.

  • Dott.Tarozzi Alberto(Ecografia)

    Dott.Tarozzi Alberto(Ecografia)

    Seguimi sul portale e fammi domande per ricevere informazioni sulla Diagnostica Ecografica. Collegati al sito www.ecografiabologna-tarozzi.it per prenotare una Visita Ecografica a Bologna tramite l'Agenda on line a disposizione 24h al giorno. Consulta liberamente il tariffario agevolato per le prenotazioni on line.

  • Dr.ssa Agnese Cremaschi

    Dr.ssa Agnese Cremaschi

    LINEE GUIDA "COVIDDI" (QUELLE VERE!) ????

    Ho atteso a scrivere questo post perchè sapevo sarebbero uscite a breve da un lato le linee guida USA sulla profilassi e trattamento del Covid, e dall'altro che la dott.ssa Bolgan (che ringrazio!) avrebbe concluso il suo meticoloso lavoro da chimica farmaceutica sulle indicazioni di medicina complementare e nutraceutica (dove sono anche inserite le mie indicazioni - pag. 50 e seguenti).

    Dalla sezione files del canale potete trovare scaricabili entrambi i documenti che vedete qui in foto.


    Preciso solo un paio di punti perchè da messaggi che mi avete inviato ho capito che per l'ennesima volta la stampa ha strumentalizzato, e chi ne capisce poco ha ulteriormente divulgato stupidaggini.

    Linee guida ufficiali sono queste, qualsiasi altra bozza non mi risulta esista, e se esiste è comunque una bozza e nulla di

  • Fabio Pasca

    Fabio Pasca

    Omicidio d'amore

    Troppo spesso le pagine di cronaca nera assumono i colori dell’uxoricidio.

    All’origine, possiamo ritrovare la perdita dell’oggetto amato. Tale rifiuto se vissuto come una sconfitta può far emergere vissuti frustranti di tipo fallimentare tali da innescare meccanismi di riconquista di tipo aggressivo.
    La persona che si percepisce tradita, abbandonata, sfruttata, vilipesa, ed anche semplicemente non più corrisposta in una reciproca implicazione affettiva, può denunciare il suo malessere in modo violento. Così l’amore iniziale si trasforma in un successivo odio punitivo che in casi estremi può evolvere e sfociare nell’atto punitivo stesso e manifestarsi attraverso le percosse, le lesioni personali giungendo financo all’omicidio.
    L’aggressione dell’altro ha il significato di rivolta, affermazione personale e soprattutto quello di effettuare un’opera di restituzione di tutte le frustrazioni, del dolore, della vergogna, dell’ansietà ed dei timori che il sentirsi abbandonato e quindi rifiutato comporta.
    In alcuni casi la violenza agita può avere lo scopo di risolvere e tenere sotto controllo una situazione reale fortemente ansiogena e rimarcare la propria affermazione personale. L’azione violenta rappresenta una conquista di prestigio, un riconoscimento delle proprie capacità, una manifestazione di seduzione e controllo sulla persona rifiutante. La persona può utilizzare la violenza per ricattare,estorcere e controllare i comportamenti dell’altro a proprio favore.
    Si può assistere così ad un crescendo di tensione emotiva, che inevitabilmente determina rabbia e risentimento gravi, o induce il paziente a porre in atto gesti aggressivi o condotte di tipo omicidio-suicidio.
    dr.ssa Anna Carderi

  • fabrini

    fabrini

    Non lasciare che il malcontento si faccia largo nella tua mente ingrossando i
    ruscelli dello scontento che nella loro discesa si portano dietro gli insulti e le maledizioni, ma apriti in un piccolo specchio di acqua ricolmo di impegno e speranza facendoti portatore di idee e creatività.
    Argina, prima che sia troppo tardi, i torrenti ingrossati dalla rabbia che con i loro detriti avvelenati si scontrano tumultuosi spargendo ansie, litigi e terrori e deviali verso pianure assetate di libertà e cambiamento affinchè si creino terreni fertili alla fratellanza ed alla copoperazione.
    E lotta perchè il buono del passato soverchi l'immondo del presente,
    perché quello che si è conquistato non venga ripudiato dai disonesti,
    perché una risata seppelisca la disperazione di questi giorni e
    con lei una classe politica affamatrice, disperata e senza futuro.

    Enrico Fabrini, 1 novembre 2011

  • Francesco Tarroux

    Francesco Tarroux

    Okmedicina ha un nuovo gruppo: le vostre esperienze
    Su Okmedicina è nato un nuovo gruppo col titolo "Le vostre esperienze", in cui tutti gli utenti potranno incontrarsi e condividere le proprie storie in campo medico.

  • Lara

    Lara

    Buongiorno... A febbraio ho iniziato a stare male: tosse secca e faringite (che ho tuttora)curate con tre antibiotici diversi che non hanno risolto nulla, stanchezza e dolori ovunque, per due mesi sudorazione notturna, il 26 giugno ho fatto rx Torace (diffuso ispessimento dell intersizio peri-bronchiale) e il test quantiferon (risultato negativo). Purtroppo ad oggi rimane una brutta tosse secca, difficolta’ ad espellere catarro che per due volte era striato di sangue. Sono stata dall infettivologo che mi ha prescritto ancora il test quantiferon. Sono davvero preoccupata, e’ possibile che io abbia realmente la tubercolosi e che il test fatto il 26 giugno fosse un falso negativo? L’infettivologo in questione e’ stato davvero “sbrigativo” e non ho avuto possibilita’ di fargli domande…

  • Maristella

    Maristella

    Trieste, corso-convegno: "Conosciamo la disabilità", dal 17 febbraio al 16 giugno 2018; introduce e modera gli incontri: Dr Generoso Petrillo.
    NB: Iscrizioni entro il 31 gennaio 2018

    Si terrà presso l'Università di Trieste nelle giornate del 17 febbraio, 10 marzo, 14 aprile, 12 maggio e 16 giugno 2018 il corso-convegno "Conosciamo la disabilità" destinato alle famiglie, agli enti del terzo settore ed ai professionisti dell'aiuto.
    Parlare di disabilità, significa anche promuovere percorsi generativi di formazione e informazione all'interno di un panorama culturale, sociale e normativo profondamente modificato ed evoluto.

    age:d_flagship3_messaging;ItT8jYVzTMmCz7M875QaAA">www.triesteabile.it/…==

  • Massimo Douglas Zacco

    Massimo Douglas Zacco

    SISTEMA EVOLUT™ PER L’IMPIANTO DELLA VALVOLA AORTICA TRANSCATETERE (TAVI) DI MEDTRONIC RICEVE IL MARCHIO CE PER DUE NUOVE INDICAZIONI
    IL SISTEMA EVOLUT™ PER L’IMPIANTO DELLA VALVOLA AORTICA TRANSCATETERE (TAVI) DI MEDTRONIC RICEVE IL MARCHIO CE PER DUE NUOVE INDICAZIONI

    Le nuove indicazioni di trattamento annoverano pazienti con stenosi aortica severa a basso rischio di mortalità chirurgica e pazienti con valvola aortica bicuspide a rischio estremo, alto o intermedio



    DUBLINO e TOLOCHENAZ, Svizzera – 24 Giugno – Medtronic plc (NYSE:MDT) ha annunciato oggi l’ottenimento del marchio CE (Conformité Européenne) per il sistema Evolut™ per TAVI (impianto valvolare aortico transcatetere) nei pazienti con stenosi aortica severa a basso rischio di mortalità chirurgica. La popolazione a basso rischio si aggiunge ai pazienti ad estremo, alto e a rischio intermedio, gli unici fino a ieri indicati per questa procedura mininvasiva, alternativa all'intervento a cuore aperto di sostituzione chirurgica della valvola aortica (SAVR, Surgical Aortic Valve Replacement). Con questa nuova ind

  • prof. dott. Siravo (Oculistica)

    prof. dott. Siravo (Oculistica)

    STRATO DUA CORNEALE NUOVA SCOPERTA E SUE IMPLICAZIONI TERAPEUTICHE
    www.medimagazine.it/scoperto-un-nuovo-strato-nella-cornea-umana/

    Scoperto un nuovo strato nella cornea umana
    Più informazioni su: cornea, strato del dua

    Gli scienziati dell’Università di Nottingham hanno scoperto uno strato precedentemente non rilevato nella cornea, la finestra trasparente nella parte anteriore dell’occhio umano.

    La svolta, annunciata in uno studio pubblicato sulla rivista accademica Oculistica , potrebbe aiutare i chirurghi a migliorare notevolmente i risultati, in pazienti sottoposti a trapianti corneali.

    Il nuovo strato è stato soprannominato Strato del Dua dal professore Harminder Dua che lo ha scoperto.

    Il Professore Dua, professore di Oftalmologia, ha dichiarato: “Questa è una scoperta importante che significa che i libri di testo di oftalmologia dovranno essere letteralmente riscritti. Dopo aver individuato questo nuovo e distinto strato profondo nel tessuto della cornea, possiamo ora sfruttare la sua presenza per rendere gli interventi chirurgici, molto più sicuri e più semplici per i pazienti.

    La cornea umana è la lente protettivo trasparente sulla parte anteriore dell’occhio attraverso cui entra la luce. Gli scienziati precedentemente hanno creduto che fosse composta da cinque strati: l’epitelio corneale, lo strato di Bowman, lo stroma corneale, la membrana di Descemet e l’endotelio corneale.

    Lo strato che è stato scoperto, si trova nella parte posteriore della cornea tra lo stroma corneale e la membrana di Descemet. Anche se ha solo 15 micron di spessore – l’intera cornea è di circa 550 micron di spessore o 0,5 millimetri – è incredibilmente forte per essere in grado di resistere a due bar di pressione.

    Gli scienziati hanno dimostrato l’esistenza dello strato simulando trapianti e innesti sugli occhi donati, a scopo di ricerca presso le banche di Bristol e Manchester.

    Durante questa chirurgia, piccole bolle d’aria sono state iniettate nella cornea per separare delicatamente i diversi strati. Gli scienziati hanno poi sottoposti gli strati separati alla microscopia elettronica che ha permesso loro di osservarli a molte migliaia di volte la loro dimensione reale.

    Comprendere le proprietà e la posizione dello strato del Dua potrebbe aiutare i chirurghi a identificare meglio dove nella cornea, queste bolle si verificano, per adottare misure adeguate durante l’operazione.

    La scoperta avrà un impatto sul miglioramento della comprensione di un certo numero di malattie della cornea, compresi hydrops acuti, Descematocele e distrofie di pre-Descemet.

    Gli scienziati ora ritengono che idrope corneale, un rigonfiamento della cornea causata da accumulo di liquidi che si verifica in pazienti con cheratocono (deformazione conica della cornea), è causata da uno strappo nello strato del Dua, attraverso cui l’acqua da dentro l’occhio precipita e provoca ristagno.

    Prof.D.Siravo
    siravo@supereva.it
    drsiravoduilio.beepworld.it
    Cell.:3385710585

  • Psicologa Psicoterapeuta

    Psicologa Psicoterapeuta

    La maternità rappresenta per la donna, una fase evolutiva di profondo cambiamento. Questi cambiamenti possono mettere a dura prova l’equilibrio e il benessere della donna e diventare, talvolta, un’esperienza di crisi per la neo-mamma...

  • Raffaella Vellani

    Raffaella Vellani

    salve,volevo sapere se l oxibutinina presa per parecchio tempo per problemi urinari può avere conseguenze negative e se si dove,grazie

  • raffica

    raffica

    ho letto delle parole davvero commoventi: "Ci sono donne che consegnano il loro cuore a un uomo… per poi non farselo ridare più. L'amore delle donne certe volte è un dare, e dare, e dare senza preoccuparsi di ricevere. Ma dare senza considerare anche se stesse meritevoli d'amore è un grande sbaglio. Prosciuga se stesse. "

  • Riccardo Antinori

    Riccardo Antinori

    Amministratori Gruppo

    Alexa, ha «sfidato» una bambina di 10 anni a toccare con una moneta i poli di una spina della corrente inserita a metà. Il suggerimento è arrivato dopo che la bambina ha chiesto ad Alexa una «sfida da fare». «Inserisci un caricabatterie del telefono circa a metà in una presa a muro, poi tocca con una moneta i poli esposti», avrebbe detto l’intelligenza artificiale, secondo quanto riportato dalla Bbc. Il fatto sarebbe successo nello stato di New York, negli Usa. Il Amazon ha fatto sapere di aver "corretto" l’errore appena è venuta a conoscenza dell’accaduto.

  • SanCarlo

    SanCarlo

    Comunicato

    Open day “soft lifting con fili”: l’Istituto San Carlo promuove la bellezza

    Busto Arsizio (VA), aprile 2014 - Sabato 12 aprile, dalle ore 9 alle 13, presso l’Istituto Clinico San Carlo di Busto Arsizio si terrà un open day medico-estetico dedicato al “soft lifting con fili”, con check-up gratuiti.

    Il soft-lifting con fili è una tecnica innovativa che si avvale di speciali “fili di sostegno” per ringiovanire e risollevare le parti cadenti e invecchiate del viso, del collo e del corpo.

    Semplice e indolore, il trattamento si effettua mediante sottilissimi fili riassorbibili in PDO, materiale altamente sicuro, anallergico e biocompatibile, inseriti delicatamente nei tessuti con piccoli aghi, senza anestesia, senza tagli e soprattutto senza rischi.

    Una volta innestati, i fili svolgono una duplice funzione: da un lato stimolano la rigenerazione di collagene, responsabile dell’elasticità della pelle; dall’altro, forniscono un delicato sostegno sulla struttura ceduta, con evidente effetto di soft lifting.

    Il risultato, che ha una durata media di un anno, è naturale, graduale e sempre più apprezzabile nel tempo. Giorno dopo giorno la pelle risulterà più luminosa, compatta e tonica.

    Diversamente dal lifting classico, è una procedura non invasiva, molto sicura e meno costosa. Terminato il trattamento la pelle presenta solo un lieve arrossamento temporaneo e il paziente può riprendere subito le sue attività quotidiane.

    Il trattamento è particolarmente indicato per:

    - eliminare o ridurre rughe del viso, correggere zigomi e guance cadenti, risollevare le sopracciglia, rialzare il collo cadente.
    - cedimenti dell’interno coscia, dell’addome e delle braccia, glutei cadenti, seno cadente.

    La partecipazione all’open day è gratuita. È necessario prenotare al numero:+39 0331 68 50 65.

    ****

  • Sperelli

    Sperelli

    Cerchiamo collaboratori per il portale okmedicina.it. Chiamare in redazione al
    392 417.24.52

  • Super User

    Super User

    I consigli di Facebook
    Facebook ti fa stare male? Continua...
    E' questo il clamoroso messaggio che Facebook consiglia. Si ammette che semplicemente scorrere la propria bacheca e limitarsi a cliccare su "mi piace" può contribuire a disagio mentale, sia per le dinamiche di comparazione sociale - tra la vita che sappiamo di avere e quello che gli altri scelgono di mostrare - sia per il tempo che togliamo alle interazioni di persona. Come rimediare? Semplicemente usando Facebook più attivamente: aggiornare più spesso lo status, scrivere più commenti, palesare le proprie "reactions" e mandare più messaggi "uno a uno" contribuirebbe a un miglioramento del supporto sociale.

    Insomma Facebook potrà anche riconoscersi in parte responsabile di un certo malessere moderno, ma non sembra contemplare la possibilità che la vera cura è non usarlo.

  • Ugone

    Ugone

    La fibrillazione atriale risolta con cardioversione puo' essere preventivamente curata in seguito con sola monodose giornaliera di pradaxa .grazie ugone

Tour del sito

Post dai gruppi

Chi è in linea