cover photo

Riccardo Antinori

Invia messaggio
Aggiungi amico
Riccardo Antinori

Info

Informazioni generali

  • Sesso

    Maschio
  • Compleanno

    1965-06-03

Contatti

Studi

Privacy

  • Informazioni ItaliaSalute

  • Pubblicita terze parti

  • Newsletter

Utente da
Mercoledì, 02 Maggio 2012 02:00
Ultimo accesso effettuato il
  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con dafne72
  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    2 settimane

    L’appello per vaccinarsi con i bivalenti
    Il direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, commenta i dati del monitoraggio settimanale dell’Iss sull’andamento della pandemia in Italia parlando anche dei vaccini, che “mostrano la loro capacità di proteggere dalle forme più gravi di malattia e dell’ospedalizzazione”. Per questo motivo Rezza torna a raccomandare di effettuare “le dosi di richiamo con i vaccini adattati alle varianti circolanti”.

  • Riccardo Antinori Ginecologia e Senologia Studio Polimedico Okmedicina - Appuntamenti tel. 067223757
    4 settimane

    Profumo di donna: come mantenerlo dopo la menopausa
    Il profumo di donna è un’aura olfattiva prodotta dai feromoni: dopo la pubertà e per tutta l’età fertile, media l’attrazione sessuale in vista della procreazione. E’ diverso in ogni donna, come le impronte digitali. Tende a perdersi con la menopausa: ma con le giuste terapie può essere recuperato, per una nuova e felice stagione di desiderio nella vita della coppia.

  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    2 mesi

    Salute. Aria condizionata, gioia e dolori

    Il presidente di Sidero, Professor Lino Di Rienzo Businco, propone possibili protocolli di "manutenzione e rinforzo" delle mucose dei turbinati con...

    Otorinolaringoiatria
  • Riccardo Antinori Nutrizione Clinica ed Educazione Alimentare
    3 mesi

    Adriano Panzironi, condannata la dieta del sedicente medico: "Pericolosa per la salute"
    Secondo l'Agcom, venivano inviati messaggi dannosi per i telespettatori. Da qui la multa di 264 mila euro. Quindi il ricorso dell'emittente televisiva, basato sull'eccesso di potere dell'Autorità e la violazione della libertà di stampa. E adesso la sentenza del Tar. Finalmente condannato il falso medico.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    3 mesi

    Attivazione della campagna vaccinale anti-Herpes Zoster per i soggetti di 65 anni e alle fasce più fragili della popolazione nella Provincia di Como. Ora il percorso vaccinale è offerto gratuitamente nei centri vaccinali delle Asst ai soggetti nell'anno in cui compiono 65 anni: per il 2022 l'offerta è rivolta ai nati nel 1957. Inoltre, nell'anno in corso potranno accedere gratuitamente alla vaccinazione anche i nati nel 1956 e 1955 che non sono stati raggiunti dall'offerta negli ultimi due anni a causa della pandemia

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    3 mesi

    Covid-19, Cricelli (Simg): il Paxlovid si usa ancora poco

    Paxlovid è l'antivirale più promettente contro il Covid, studi alla mano, ma continuiamo ad usarlo poco anche se è prescrivibile da 45 mila medici di famiglia. Ad aprile la Commissione Tecnico Scientifica dell'AIFA aveva voluto la semplificazione per rendere più facile e tempestivo l'accesso alle cure da parte dei pazienti bisognosi. La Società Italiana di Medicina Generale aveva avviato un'informazione approfondita e capillare agli iscritti. Il coinvolgimento del medico di famiglia avrebbe consentito di trattare subito a casa con le due pillole, nirmatrelvir e ritonavir, vulnerabili, fragili, anziani e i soggetti a rischiosenza attese con l'obiettivodi abbattere ricoveri, terapie intensive e decessi. E invece al 7 giugno, 2 mesi dopo, su 600 mila dosi a suo tempo acquistate ne risultano utilizzate 17.839, meno del 3 % di quelle disponibili.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    3 mesi

    Cervello e Covid-19: fino al 70% dei pazienti con malattia di livello medio grave riporta sintomi neurologici a 6 mesi di distanza, fra cui stanchezza cronica (34%), disturbi di memoria e concentrazione (32%), disturbi del sonno (31%), dolori muscolari (30%) e depressione e ansia (27%). Tuttavia, questi problemi si stanno manifestando spesso anche in chi ha avuto una malattia di grado lieve".
    "Non è ancora chiaro perché Sars-CoV-2 possa avere il cervello fra i suoi bersagli, soprattutto nel lungo periodo, con frequenti complicazioni, anche gravi, di tipo neurologico e psichiatrico - osserva Emilio Sacchetti, promotore e coordinatore scientifico del web forum e professore emerito di psichiatria dell'università di Brescia - Sembrano avere un ruolo i meccanismi neuroinfiammatori indotti dall'infezione e le condizioni pregresse dell'individuo, pesantemente aggravate da una condizione intensa e prolungata di stress. Inoltre, Covid-19 può indurre difetti di ossigenazione cerebrale tali da interferire con le abituali capacità cognitive, emotive e comportamentali. Anche l'esposizione ad alcune terapie, come ad esempio, tra le altre, i cortisonici, può indurre veri e propri disturbi neuropsichiatrici"

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con dr. Alfonso Agnino
  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con genesia del giudice
  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    4 mesi

  • Riccardo Antinori Nutrizione Clinica ed Educazione Alimentare
    4 mesi

    Le proteine vegetali, utili per uno stile di vita sano e un'alimentazione corretta
    Un recente studio giapponese, pubblicato su "JAMA Internal Medicine"1, ha dimostrato come chi consuma buone quantità di proteine vegetali, preferendo soprattutto legumi, noci e soia riduce del 13% il rischio di mortalità prematura e del 16% le probabilità di morire per cause cardiovascolari. Oggi, invece, è ampiamente acquisito, da un consumatore sempre più attento alla salute, il concetto che un regime alimentare prevalentemente vegetale, e in particolare attento a un ricco apporto di proteine vegetali (provenienti da soprattutto da legumi, cereali e riso) e da una riduzione dell'introito di proteine di origine animali, sia benefico.

  • Riccardo Antinori Mio Figlio - Pediatria per mamme e papà
    4 mesi

    Bambini da seguire dopo il Covid
    Per gli esperti si può sospettare il Long COVID in bambini e adolescenti in caso di persistente mal di testa e fatigue, disturbi del sonno, difficoltà di concentrazione, dolore addominale, mialgia o artralgia.
    Altri sintomi possono essere persistente dolore toracico, allo stomaco, diarrea, palpitazioni cardiache e lesioni cutanee. Infine, l'articolo si sofferma sull'approccio da adottare. In breve, bisognerebbe effettuare una visita dopo 4 settimane dall'infezione, sospetta o confermata, e poi una dopo 3 mesi per confermare "il ritorno alla normalità" o affrontare gli eventuali problemi. Non viene inoltre trascurato l'aspetto psicologico. I bambini e gli adolescenti che presentano sintomi di stress mentale vanno seguiti. Gli esperti ricordano poi che nella maggior parte dei casi i sintomi spariscono spontaneamente, ma che bisogna identificare precocemente quei bambini che presentano problemi medici significativi per poter poi gestirli in maniera adeguata.

  • Riccardo Antinori Psicologia
    4 mesi

    Superare il litio nel trattamento del disturbo bipolare per controllare le fasi intercritiche. Trattare adeguatamente la malattia in fase di mantenimento, una volta superati gli episodi, è indispensabile per prevenire rovinose recidive e garantire al paziente una vita normale. Attualmente, il gold standard della terapia per stabilizzare l'umore è rappresentato dal litio. Ma i dati evidenziano che solo il 30% dei pazienti risponde perfettamente alla terapia; in tutti gli altri casi, si cerca di migliorare i risultati con i cocktail farmacologici (l'associazione tra litio e valproato è molto comune). Un’ipotesi di lavoro interessante emerge dall’ipotesi che nei pazienti bipolari la degradazione del triptofano sia aumentata e che il litio la riduca grazie ai suoi effetti antinfiammatori. Frederike T. Fellendorf e Mirko Manchia - insieme ad altri colleghi del Dipartimento di scienze mediche e salute pubblica dell'Università di Cagliari - hanno confrontato i livelli dei metaboliti del triptofano nel plasma dei pazienti bipolari con quelli dei soggetti sani, per individuare possibili differenze; dopodiché hanno valutato se esistesse una relazione tra la risposta dei pazienti al litio e i livelli delle sostanze summenzionate.

  • Riccardo Antinori Domande e Temi vari
    4 mesi

    E’ complessa la gestione nel tempo dell’asma. E non solo per le caratteristiche della patologia, con fasi di benessere che si alternano a periodi di riacutizzazioni, ma anche perché proprio per la variabilità dei sintomi può accadere che il malato non sia perfettamente aderente alle cure prescritte. Proprio l’aderenza alla cura, quindi, diventa una sorta di necessità fondamentale per chi affronta la patologia, peraltro in costante crescita sotto l’aspetto epidemiologico. La situazione è ancora più complessa se la malattia si presenta in forma severa.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    4 mesi

    Le persone positive al SARS-CoV-2 ma asintomatiche sono responsabili del 66% in meno dei contagi rispetto ai sintomatici, e comunque la maggior parte delle infezioni non sono risultate del tutto asintomatiche.
    Sono le conclusioni di una revisione sistematica e di una metanalisi pubblicate sulla rivista PLOS Medicine da Diana Buitrago-Garcia dell'Università di Berna.
    "La vera percentuale di infezione da SARS-CoV-2 asintomatica non è ancora nota - precisa il coautore dello studio coautore Nicola Low - e i 130 studi che abbiamo esaminato indicano quote molto diverse tra loro. Tuttavia - conclude - è importante sottolineare che le persone con un'infezione veramente asintomatica sono comunque meno infettive di quelle con infezione sintomatica".

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con prof. Andrea Garelli
  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    5 mesi

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con Gaetano76
  • Riccardo Antinori ha condiviso una foto.
    5 mesi
  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con paola
  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    5 mesi

    Sintomi del Long Covid
    Circa tre quarti, il 76% (cioè 325 su 428), hanno riportato almeno un sintomo persistente. I sintomi più comuni riportati sono stati mancanza di respiro (37%) e affaticamento cronico (36%) seguiti da problemi di sonno (16%), problemi visivi (13%) e nebbia cerebrale (13%)

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    5 mesi

    Il monitoraggio Gimbe
    Bisogna mantenere la mascherina
    Nel dettaglio i contagi scendono nell’ultima settimana, con i nuovi casi che vanno sotto quota 400 mila, a fronte di un numero stabile di tamponi totali. Calano anche i decessi (-7%) che passano da 1.034 a 962 in 7 giorni (98 riferiti a periodi precedenti). In 18 regioni, secondo quanto riferisce il report, si rileva una riduzione percentuale dei nuovi casi (dal -0,7% del Veneto al -18% del Lazio), mentre si registra un incremento in Lombardia (+0,7%), Friuli-Venezia Giulia (+5%) e Piemonte (+7,4%). In discesa anche gli indicatori ospedalieri per il Covid-19 in Italia con le terapie intensive che fanno segnare -10,5% e i ricoveri ordinari -6,1%. In terapia intensiva al 3 maggio si registrano 366 posti letto occupati; in area medica, invece, dopo il picco di 10.328 registrato il 26 aprile, i posti letto Covid sono scesi a quota 9.695 il 3 maggio. Il tasso nazionale di occupazione da parte di pazienti Covid è del 15% in area medica e del 3,9% in area critica.

  • Riccardo Antinori condiviso Centro Diagnostico Fracastoro stati
    5 mesi
    Tutti i martedì pomeriggio il Dermatologo Dottor Mastroianni, effettua visite su appuntamento al costo di € 55,00.

    Per informazioni ed appuntamenti contattare lo studio al numero 067223757.
  • Riccardo Antinori ha condiviso una foto in Malattie Infettive e Covid-19
    5 mesi

    Le notizie e le foto sul covid
  • Riccardo Antinori ha condiviso una foto in Sessuologia
    5 mesi

  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    5 mesi

    LE INFEZIONI SESSUALMENTE TRASMESSE

    Le infezioni sessualmente trasmesse (che da ora in poi chiameremo IST) sono un vasto gruppo di malattie infettive che si trasmettono prevalentemente...

    Sessuologia
  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    5 mesi

    Con il 1° maggio alle porte – asserisce il presidente Gimbe Cartabellotta – i dati dimostrano che la circolazione del virus, già molto elevata, è addirittura in aumento rispetto alla scorsa settimana. Con questi numeri, se è ragionevole mandare in soffitta il green pass che ha ormai esaurito definitivamente il ruolo di ‘spinta gentile’ alla vaccinazione, sarebbe una follia abolire l’obbligo di mascherina nei locali al chiuso, in particolare se affollati e-o scarsamente areati, e sui mezzi pubblici”.

  • Riccardo Antinori - ha aggiornato il gruppo Rimedi Naturali
  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    6 mesi

    Pierpaolo Sileri, interpellato sui casi di epatiti acute pediatriche sospette in Europa risponde così: "Si tratta di una forma di epatite non riconosciuta nelle classiche epatiti virali, quindi A, B, C, D ed E, non si conosce la sua natura e se vi è un virus. In alcuni casi è stato trovato adenovirus, non c'è correlazione con il Covid
    Esistono due scuole di pensiero sulla sua natura tra chi crede che sia un virus infettivo e chi crede che non lo sia. La diagnosi è molto difficile e va per esclusione. Ad oggi chiunque in un'età pediatrica o tardo adolescenziale presenti i sintomi riferibili ad un'epatite, prima di dire che è una nuova epatite di natura da determinarsi vanno escluse tutte quelle precedenti."

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con Ciro De Sio
  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    6 mesi

    Sileri: “Tamponi gratuiti? Si può pensare per alcune fasce precise”
    Per il sottosegretario alla Salute, con la gratuità per tutti "verrebbe meno l'impianto del green pass" e "non c'è mezzo migliore della vaccinazione per proteggersi"
    Si può pensare di lavorare a una soluzione per alcune fasce precise della popolazione. Certo, con i tamponi gratuiti per tutti verrebbe meno l’impianto anche del Green pass che, sebbene abbia una doppia anima, cioè con la diagnostica mediante i tamponi e con la vaccinazione, è chiaro che il più è rappresentato dalle persone che sono vaccinate in italia”. Ha risposto così il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, interpellato sul tema a margine del 53esimo Congresso nazionale del sindacato Sumai Assoprof, in corso a Roma presso lo Sheraton Parco de’ Medici Rome Hotel.

  • Riccardo Antinori - ha aggiornato il gruppo Analisi cliniche
  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con Domy45
  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    7 mesi

    Omicron molto infettivo R0 da 12 a 15
    Le persone infette da Delta hanno diffuso l'infezione a circa il 4% delle persone con cui sono entrate in contatto fuori casa, mentre quelle con Omicron l'hanno trasmessa all'8% dei vicini
    Le persone infettate dalla variante Omicron del coronavirus SARS-CoV-2 hanno quasi il 50% in più di probabilità di infettare le persone con cui convivono rispetto agli individui infettati dalla variante Delta, secondo un'analisi dettagliata dall'Inghilterra.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    7 mesi

    Maria Rita Gismondo, direttrice del Laboratorio di microbiologia afferma: Omicron 2 è positiva per la fine della pandemia
    Potrebbe addirittura essere un fattore positivo, perché sappiamo dalla storia che le pandemie sono finite quando la maggior parte della popolazione ha avuto un contatto con il virus

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    7 mesi

    Il dott. Anthony Fauci studia nuovo vaccino universale:
    'Un paio di esempi di vaccini pan-coronavirus che sto personalmente studiando ora. Uno si basa sull'uso di nanoparticelle che presentano frammenti di diverse proteine Spike, mentre l'altro è un vaccino a virus inattivato che consiste nel somministrare SarsCoV2 e altri coronavirus inattivati attraverso uno spray nasale per dare un'ampia protezione contro beta-coronavirus umani e animali'.
    Speriamo ci riesca presto

  • Riccardo Antinori piace a Video

    7 mesi

    Gli ormoni che aumentano il livelli di prolattina. Hormones that increase prolactin levels

    L'uso di testosterone e ormoni anabolizzanti può aumentare i livelli di prolattina? In quale modo avviene questo? E come possiamo contrastarlo? the...

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    7 mesi

    L'Influenza rialza la testa
    Sebbene la circolazione dei virus influenzali sul territorio nazionale si mantenga limitata, si registra un lieve incremento nella proporzione di campioni risultati positivi (12,5%), rispetto alle ultime settimane. Nel complesso, dall'inizio della stagione 2021/2022, sono stati identificati 203 virus influenzali di tipo A e 5 di tipo B e, nell'ambito dei virus A, il sottotipo H3N2 è prevalente. L'incidenza, che si conferma più elevata nelle fasce pediatriche, è al di sopra della soglia definita 'basale' in 9 regioni o province autonome: Piemonte, Pa di Bolzano, Liguria, Emilia-Romagna, Umbria, Marche, Abruzzo, Puglia e Sicilia. Mentre Valle d'Aosta e Calabria, non hanno attivato la sorveglianza InfluNet.

  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    7 mesi

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    7 mesi

    Fauci ci avverte di fare il booster
    "La sotto variante Omicron BA.2 sta assumendo un maggiore grado di dominanza a livello globale, che ormai arriva al 60%", osserva Fauci. Rispetto alla Omicron originale, ha detto ancora, "non c'è grande differenza nel dominio Rbd" cioè nella porzione della proteina Spike che lega le cellule umane. Questo indica che "c'è una notevole cross-protezione. In altre parole - precisa il virologo - BA.2 non è più severa di BA.1 e l'infezione da BA.1 protegge molto bene dall'infezione BA.2. Entrambe però eludono la protezione del vaccino se non si è fatto il booster".

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    7 mesi

    Il consiglio è molto semplice. Non parliamo di virus ormai endemico e non abbassiamo la guardia. Ci vuole ancora tempo prima di poter stare completamente tranquilli. E non chiamiamo Covid influenza. La mortalità causata dal Covid è di gran lunga superiore a quella attribuibile all’influenza.

  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    7 mesi

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    7 mesi

    i dubbi di Nature sul Covid
    I livelli relativamente più lievi di malattia prodotti da Omicron, rispetto alle precedenti varianti di preoccupazione, hanno riacceso una varietà di narrazioni speranzose sull'epidemiologia e l'evoluzione del virus - osservano Peter V. Markov, Aris Katzourakis e Nikolaos I. Stilianakis - Queste idee spaziano da teorie errate e premature sull'endemicità 'innocua' alle aspettative che un'immunità diffusa renda sicure le ondate epidemiche, fino alle speranze che il virus si evolva in versione benigna.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    7 mesi

    Serve la quarta dose? O bastano i farmaci disponibili
    L'inversione di trend della curva epidemica, in risalita, è il dato più significativo degli ultimi giorni. Lo stesso avviene negli altri paesi europei oltre che in Cina. In Francia, ad esempio, è stata avviata la somministrazione della quarta dose vaccinale agli over-80 proprio a seguito della lieve ripresa dei contagi. E la situazione peggiora anche in Germania, con circa 250 vittime al giorno.
    Quali strategie future? Servirà una quarta dose vaccinale? Oppure bisogna concentrare gli sforzi sulle terapie disponibili? Solo il monitoraggio attento ci dirà se si possa convivere così, sperando nella bella stagione.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    7 mesi

    E' giunto il momento della vaccinazione obbligatoria lasciando la scelta del vaccino
    Secondo l'immunologo Minelli "il no-vax - anche quello che, pur essendolo nei fatti dice di non esserlo, segue l’attuazione fideistica di una scelta contrapposta alla ragione anche perché fondata su credenze comunque indimostrabili. Ed è tanto inconfutabile quella scelta che davvero a nulla serve opporre controinformazioni fondate su presupposti scientifici e addirittura scontati come nel caso di un vaccino basato su una tecnologia storicamente ultracollaudata". "L’impressione, anzi, è che più il mondo si disporrà ad offrire opzioni, più il no-vax duro e puro si radicherà nel proprio convincimento che il mondo voglia comunque fregarlo. Di speranze oramai riesco a trovarne molto poche se non quella di rispondere positivamente a quella che per mesi è stata la sfida lanciata proprio dai no-vax, 'se il vaccino è sicuro, allora rendetelo obbligatorio'. Mesi fa - conclude - mi ero permesso di suggerire di porre l’obbligatorietà del vaccino una volta che avessimo avuto a disposizione uno strumento adatto.

  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    7 mesi

    Visita cardiologica

    La visita cardiologica ha lo scopo di individuare e trattare eventuali malattie a carico del cuore. Il cardiologo durante la visita valuta la...

    Cardiologia
  • Riccardo Antinori Rimedi Naturali
    7 mesi

    Una strategie di meditazione che sfrutta l’ambiente del bosco, la “Forestfulness”. Si tratta di una tecnica di meditazione leggera che, visto l’ambito in cui si pratica, assume un carattere essenzialmente medico, con finalità terapeutiche. La ricerca infatti si sta concentrando per dimostrare, sempre attraverso la sperimentazione scientifica, non solo i vantaggi a livello psicologico e mentale acquisiti dal diretto contatto con un ambiente naturale incontaminato, ma anche gli effetti fisiologici. Insomma, questo approccio può aiutarci nella sfida allo stress.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    7 mesi

    La spirometria calcola la capacità dei polmoni di immagazzinare l`aria e verifica se i bronchi sono liberi o parzialmente ostruiti, come in caso di broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) o d`asma, o se i polmoni sono iperdistesi come nell`enfisema polmonare, o ancora ristretti come nelle fibrosi del tessuto polmonare. L’indagine viene eseguita utilizzando un boccaglio collegato a una turbina montata su uno strumento, chiamato spirometro. Il test è indicato per chi ha avuto un forte raffreddore con difficoltà respiratorie, chi pratica attività sportiva, chi fuma o nel caso in cui si sospetti asma o BPCO. E può essere utile anche in caso di infezione da Sars-CoV-2.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    7 mesi

    I ricercatori guidati da Wendy Barclay, virologa dell'Imperial College London, hanno osservato che Omicron si replica più velocemente di Delta nelle colture di cellule nasali. Un'altra caratteristica che potrebbe essere alla base della ridotta gravità di Omicron, afferma Barclay, è la sua incapacità di fondere le singole cellule polmonari insieme in blob più grandi chiamati sincizi. Le precedenti varianti di coronavirus lo facevano e, poiché questi aggregati erano presenti nei polmoni di persone morte per malattie gravi, alcuni scienziati propongono che questa aggregazione contribuisca ai sintomi o aiuti il ​​virus a diffondersi. Ma la fusione si basa su TMPRSS2 e le infezioni da Omicron non sembrano comportare gli stessi livelli di formazione di sincizio 2 .

  • Riccardo Antinori ha risposto a tetraplecico
    7 mesi

    Certo ci sono molte ricerche i corso. www.italiasalute.it/2101/…

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    8 mesi

    La variante Omicron del virus Sars-Cov2 provoca una forma di Covid che ha sintomi simili all'influenza, ma le due infezioni si mostrano differenti dal punto di vista biologico. Pertanto, trattarle come se fossero la stessa cosa è una semplificazione, nonché un azzardo, a meno che fossero tutti vaccinati. A spiegarlo, partendo dalle statistiche sulla letalità del Covid a valle della campagna vaccinale e alla luce della minore severità di Omicron è Matteo Villa, ricercatore dell'ISPI.
    «La differenza oggi non la fanno tanto i diversi virus, ma proprio la diffusione dei vaccini. Nella categoria delle persone con più di 65 anni, la variante Delta uccide 5,4 infettati su 100, se non immunizzati. La Omicron è meno severa, con un tasso del 2,2%, sempre fra i non vaccinati. Se invece guardiamo a chi si è sottoposto alle due dosi, Delta, Omicron e influenza diventano malattie simili, con una letalità intorno allo 0,4-0,5%.

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con Patrizia Conti
  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    8 mesi

    Lazio Autism Friendly

    Il territorio visto con nuovi occhi e alla portata di tutti, in un inedito progetto di inclusione. Creare una nuova occasione nella Regione Lazio...

    AUTISMO
  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    8 mesi

    Le fonti con cui una Novax preferisce perdere il lavoro al posto di vaccinarsi: un matematico e Vittorio Sgarbi e le trasmissioni tv. Invece chi ha studiato tutta la vita i virus e i vaccini quello no. Perché i social ci hanno abituato a sentire solo le voci che ci interessano.
    «Mi sono documentata. Novavax non
    dovrebbe avere i problemi dei vaccini
    a Rna messaggero. Ho letto oltre 80
    pagine di un matematico come Mario
    Menichella, ho seguito le
    trasmissioni di Mario Giordano, gli
    interventi di Vittorio Sgarbi,
    dell’endocrinologo Giovanni Frajese
    e altri esperti».
    Però ci sono tantissimi altri
    scienziati che garantiscono sulla
    sicurezza dei vaccini e le statistiche
    confermano l’efficacia contro le
    forme più gravi della malattia.
    «Invece in me si è rafforzata l’idea che
    questi vaccini non assicurano
    l’immunità, ma uno scudo
    temporaneo e obsoleto rispetto alle
    varianti. Ciò nonostante, non ho
    avuto remore a far vaccinare con tre
    dosi mia madre. A mio figlio, che ha
    compiuto i 18 anni, ho lasciato libertà
    di decidere e ha scelto di farlo.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    8 mesi

    Francesco Benedetti, psichiatra
    del San Raffaele di Milano, ha studia-
    to gli strascichi della malattia sul
    cervello. «In un terzo degli ex ricove-
    rati osserviamo una depressione ve-
    ra e propria, accompagnata da diffi-
    coltà delle attività cognitive superio-
    ri e difficoltà nel pianificare le attività quoti-
    diane, rallentamento, affaticamen-
    to, perdita delle capacità motorie fi-
    ni, senso di estraneità dal proprio
    corpo, soprattutto dai 50 anni in
    su». La causa, secondo Benedetti,
    sta nella «potentissima infiamma-
    zione scatenata dall’infezione. Sap-
    piamo da tempo che le infiammazio-
    ni causano un calo di serotonina nel
    cervello». La buona notizia è che «la
    depressione da Covid è curabile».
    Quella cattiva, secondo Benedetti, è
    che «non noto miglioramenti oggi ri-
    spetto alla prima ondata».

  • Riccardo Antinori ha condiviso una foto in Malattie Infettive e Covid-19
    8 mesi

    Le nuove regole

    Le notizie e le foto sul covid
  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    8 mesi

    Omicron 2 arriva in Italia
    La sottovariante di Omicron Ba.2, ribattezzata Omicron 2, è in 9 Regioni ed è pari all'1% delle sequenze classificate come Omicron. E' stata segnalata in Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Sicilia e Toscana. Lo evidenzia l’indagine rapida condotta dall'Iss e dal ministero della Salute insieme ai laboratori regionali e alla Fondazione Bruno Kessler.
    Sono state rilevate 21 sequenze riconducibili al lignaggio BA.2, che è causa di più del 50% di infezioni da Sars-CoV-2 in alcuni Paesi Europei tra i quali, in particolare, la Danimarca, quindi sono veramente pochi i pazienti controllati

  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    8 mesi

  • Riccardo Antinori ha caricato una nuova cover evento;

    9 mesi

  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    9 mesi

  • Riccardo Antinori ha condiviso 6 foto in Malattie Infettive e Covid-19
    9 mesi

    Le notizie e le foto sul covid
  • Riccardo Antinori
    9 mesi

    Alexa, ha «sfidato» una bambina di 10 anni a toccare con una moneta i poli di una spina della corrente inserita a metà. Il suggerimento è arrivato dopo che la bambina ha chiesto ad Alexa una «sfida da fare». «Inserisci un caricabatterie del telefono circa a metà in una presa a muro, poi tocca con una moneta i poli esposti», avrebbe detto l’intelligenza artificiale, secondo quanto riportato dalla Bbc. Il fatto sarebbe successo nello stato di New York, negli Usa. Il Amazon ha fatto sapere di aver "corretto" l’errore appena è venuta a conoscenza dell’accaduto.

  • Riccardo Antinori Cardiologia
    10 mesi

    Congresso Sic
    Chiamare il 118 ai primi sintomi di malore. Noi abbiamo accumulo di morti per un mancanza di soccorso immediato, che potevano essere salvati se si interveniva in tempo. Se si ha da più di 15 minuti un dolore toracico, potrebbe essere una delle 5 big five, che richiedono il ricovero immediato in un centro specializzato

  • Riccardo Antinori Cardiologia
    10 mesi

    Congresso Sic
    Ogni minuto conta. Il Covid non deve far dimenticare le malattie cardivascolari. Non possiamo dimenticarci che in Italia si sta facendo minor prevenzione e i reparti sono in difficoltà. E' necessario tornare come era prima

  • Riccardo Antinori Cardiologia
    10 mesi

    Congresso Sic
    Tutte le forme di ipercolesterolemia possono essere curate, ma si procede ancora poco con le cure. Ci sono farmaci per lo scompenso cardiaco che devono essere approvati dall 'AIFA. I cardiologi italiani saranno i primi in Europa ad utilizzare una nuova classe di farmaci. Il colesterolo fa paura ma si può controllare sia in prevenzione primaria che secondaria. Bisogna portare i livelli di colesterolo nei limiti consigliati. Agire personalizzando i trattamenti sul paziente.

  • Riccardo Antinori Cardiologia
    10 mesi

    Congresso SIC (Società Italiana di Cardiologia)
    Non ci sono rischi per i giovani che si vaccinano pochissimi casi di miocarditi e tutti sono state curati. La miocardite è una infiammazione che colpisce il miocardio che è lo strato intermedio della parte del cuore.

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con LuciaValueRelations
  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    11 mesi

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    11 mesi

    Siamo alla quarta ondata
    Per la stagione invernale ci si aspetta comunque una risalita dei contagi. Molti Paesi europei del resto sono già alle prese con un'importante ripresa della circolazione virale. In Francia gli ultimi dati parlano di 10.050 nuovi casi e 39 morti. In Germania, dove i vaccinati con doppia dose sono il 66%, i nuovi contagi delle ultime 24 ore sono stati 33.949. In tutto il Paese sono stati registrati anche 165 decessi. Berlino pensa ora ad una stretta sul green pass visto che il 90% delle persone ricoverate non è vaccinato.
    Contagi in aumento anche in Austria, Polonia e molti Paesi dell'est dove la percentuale di vaccinati è piuttosto bassa e l'epidemia sta mandando in tilt le strutture sanitarie. L'Italia per ora è stata in parte risparmiata da questa nuova ondata.

  • Riccardo Antinori ha condiviso una foto.
    1 anno

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con ufficiostampa SNR
  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    I nuovi positivi registrati oggi 13 settembre a Roma sono 141. Oggi, nel Lazio, su 6.365 tamponi molecolari e 5.095 tamponi antigenici per un totale di 11.460 tamponi, si registrano complessivamente 271 nuovi casi positivi

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Quando vaccinarsi dopo aver avuto il Covid? Massimo Andreoni, di-
    rettore della Società italiana di ma-
    lattie infettive e primario a Tor Ver-
    gata — l risponde cosi: la mia osservazione è che dipende dalla fragilità del paziente.
    Ma in ogni caso il mio invito è a vacci-
    narsi prima possibile a partire dai
    tre mesi dopo la guarigione. Non c’è
    alcun motivo per non farlo e si ha la
    protezione più alta possibile

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Oggi 2 settembre a Roma sono stati segnalati 174 positivi, a fronte dei 108 di ieri e dei 151 di martedì. Nel resto della regione, invece, il dato aumenta. Oggi su 7.989 tamponi nel Lazio e 11.167 antigenici per un totale di 19.156 test, si registrano 404 nuovi casi positivi, ossia 54 in più rispetto a ieri.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Calano i casi di Covid a Roma. Sono stati segnalati 108 positivi, a fronte dei 151 di ieri e dei 171 di lunedì. Nel resto della regione, invece, il dato aumenta. Oggi su 6.744 tamponi nel Lazio e 14.590 antigenici per un totale di 21.334 test, si registrano infatti 350 nuovi casi positivi, ossia 67 in più rispetto a quelli di ieri.

    Sono 92 i casi in meno rispetto a mercoledì 25 agosto. Nel bollettino del primo settembre, inoltre, si sono segnalati anche tre decessi e 838 guariti. Per quanto riguarda la situazione negli ospedali, sono 448 i ricoverati e 71 le terapie intensive (-1). "Il rapporto tra positivi e tamponi è all'1,6%. Sono in calo i ricoveri e le terapie intensive, diminuiscono i casi su base settimanale a conferma dell'efficacia della campagna vaccinale", ha commentato l'assessore alla sanità Alessio D'Amato.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    3 farmaci già in uso possibile azione protettiva contro il Covid19
    Arriva da uno studio condotto in Israele una speranza. Tre farmaci, hanno mostrato di poter proteggere le cellule dall'attacco del virus con un'efficacia vicina al 100%, il che significa che quasi il 100% delle cellule sopravviveva nonostante fosse infettato. Lo ha riferito Isaiah Arkin, biochimico della Hebrew University, in un'intervista al "The Time of Israel".

    Lo studio, è stato sottoposto alla revisione di altri scienziati. Secondo Arkin, "in circostanze normali circa la metà delle cellule sarebbe morta dopo 2 giorni dal contatto con il virus". Inoltre, secondo il lavoro che ha esaminato oltre 3mila farmaci per verificarne l'efficacia anti-Covid, ci sono buone possibilità che questi farmaci siano efficaci contro le varianti del coronavirus pandemico. I farmaci che hanno superato questa "selezione" sono: "Darapladib, usato attualmente per il trattamento dell'aterosclerosi; l'antitumorale flumatinib e un medicinale per l'Hiv".

  • Riccardo Antinori
    1 anno

    In montagna la precauzione è d'obbligo. Le regole: dalla lettura attenta dei bollettini meteorologici vista l’”incostanza” delle condizioni in montagna fino alla disponiibilità di una app o di un sistema di geolocalizzazione utile se occorrono soccorsi) per arrivare fino al controllo dell’ipotermia. Si tratta della situazione più pericolosa e va gestita con l’attrezzatura adeguata. Se ci si trova in una tempesta improvvisa di neve e ghiaccio bisogna stare il più possibile a stretto contatto con i compagni e cercare di raggiungere insieme, mai da soli, un riparo dal vento e dalla neve. Se il riparo non è disponibile bisognerebbe creare nella neve una piccola fossa nella quale ripararsi in controvento. Fondamentale è mantenere il movimento degli arti e la lotta alla sonnolenza.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Anticorpi in calo ma sistema immunitario protegge da malattia grave
    I ricercatori sono arrivati a queste conclusioni analizzando campioni ematici di 605 persone tra i 50 e i 70 anni, che avevano completato la vaccinazione con Pfizer o Astrazeneca, notando che tra le tre e le sei settimane dopo la seconda dose il livello degli anticorpi inizia a scendere, ed è decisamente più basso dopo 10 settimane, passando da 7.500 unità per millilitro a 3.320 per Pfizer, e da 1.200 a 190 per Astrazeneca. «Sappiamo che gli anticorpi calano dopo un certo periodo in tutti i vaccini, questo però non significa che l'organismo non riesca più a rispondere, ci sono altre cellule del sistema immunitario che possono entrare in azione. Anche se diminuisce il livello degli anticorpi, infatti, le cellule B e T potrebbero proteggere molto bene dalla malattia grave» spiega Robert Aldridge, dell'University College di Londra, autore senior della lettera.

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con freddy
  • Riccardo Antinori Cardiologia
    1 anno

    Semplice esercizio per valutare il cuore
    La capacità di esercizio è stata misurata come equivalenti metabolici (Met). Dopo aver riposato per 15-20 minuti, ai pazienti è stato chiesto di salire quattro rampe di scale (60 gradini) ad un ritmo veloce senza fermarsi, ma anche senza correre .I ricercatori hanno analizzato la relazione tra gli equivalenti metabolici raggiunti durante i test da sforzo e il tempo impiegato per salire quattro rampe di scale. I pazienti che hanno salito le scale in meno di 40-45 secondi hanno ottenuto più di 9-10 Met. Studi precedenti hanno dimostrato che 10 Met durante un test da sforzo sono collegati a un basso tasso di mortalità (1% o meno all'anno o 10% in 10 anni).
    Attenzione invece se si impiegano più di un minuto e 30 secondi.

  • Riccardo Antinori Diabete
    1 anno

    In tema di terapia preventiva del diabete di tipo 1, il teplizumab (un anticorpo monoclonale umanizzato anti-CD3) utilizzato nei soggetti ad alto rischio di sviluppare diabete di tipo 1, ha dimostrato di riuscire a ritardare la comparsa dei sintomi di diabete di circa 2 anni. L’Advisory Committee dell’Fda ha già dato parere positivo per questa indicazione e a giorni è attesa l’approvazione definitiva da parte dell’Fda. Il teplizumab diventerebbe così il primo trattamento della storia per la prevenzione del diabete di tipo 1.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Positivi dopo prima dose vaccino
    Se la positività intercorre dopo la prima dose e in attesa di ricevere la seconda, quest'ultima non si rende più necessaria. Generalmente la seconda dose di vaccino è necessaria per incrementare la risposta immunitaria e ottenere la protezione vaccinale ottimale. Nel caso di infezione da Sars-Cov-2 dopo la prima dose di vaccino, l'infezione stessa rappresenta uno stimolo per il sistema immunitario che si somma a quello fornito dalla prima dose di vaccino.

  • Riccardo Antinori Tumore al seno
    1 anno

    Test genomici gratuiti per le donne con tumore al seno. Il ministro Speranza firma il decreto

    In tutta Italia le donne con tumore al seno in fase iniziale possono ora accedere gratuitamente ai test genomici, ovvero analisi molecolari che in alcune tipologie di pazienti consentono di prevedere il rischio di recidiva

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    In un editoriale correlato, Mitchell Katz, della NYC Health and Hospitals, New York, afferma che tutte le persone dovrebbero essere incoraggiate a farsi vaccinare anche se sono state precedentemente infettate da Sars-CoV-2. «Sebbene non dimostrato, è possibile che la vaccinazione fornisca un'immunità più ampia contro le varianti rispetto all'infezione naturale» conclude l'editorialista.

  • Riccardo Antinori Nutrizione Clinica ed Educazione Alimentare
    1 anno

    Insetti in tavola, approvata la vendita del verme della farina


    Insetti come alimenti, approvata la vendita in Europa. È consentito usare larve essiccate di Tenebrio molitor, un comune insetto delle farine, come nuovo alimento. Gli Stati membri hanno infatti definitivamente approvato la proposta della Commissione europea; dopo tante discussioni si tratta della prima vera autorizzazione per la vendita di insetti, come alimenti, all'interno dell'Unione europea.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Per i negazionisti del covid...
    Nel 2020 il totale dei decessi per qualsiasi causa è stato il più alto mai registrato in Italia dopo il periodo della seconda guerra mondiale, con 746.146 decessi, 100.526 in più rispetto alla media del periodo considerato come confronto, ovvero quello che va dal 2015 al 2019. Dopo aver controllato l'analisi per variabili confondenti, gli esperti hanno stimato che l'aumento della mortalità si è attestato al 9%. Le regioni dove l'aumento è stato maggiore sono state il Piemonte, la Valle D'Aosta, la Lombardia e la Provincia autonoma di Trento, mentre al centro e al sud Italia non si sono apprezzate differenze significative con il periodo di confronto. Tuttavia, nei primi quattro mesi del 2021 nelle zone risparmiate dalla prima ondata c'è stata una crescita della mortalità dovuta a Covid-19, sia per una maggiore circolazione del virus che per una migliore capacità di rilevare i casi. L'analisi dei dati ha inoltre confermato che il sesso maschile e l'età avanzata sono correlati a una mortalità maggiore.

  • Riccardo Antinori piace il cambio di avatar di Federica Peci

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con Federica Peci
  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    MIX VACCINALE CHE NE PENSANO I MEDICI
    L’uso di due vaccini diversi, però,
    non ha ancora ricevuto il timbro ufficiale della scienza, né di alcuna autorità regolatoria nel mondo.
    Alcuni esperti non hanno mancato di rilevarlo. Fra loro l’epidemiologo Pier
    Luigi Lopalco, assessore alla Salute in Puglia. «Utilizzare una secondo vaccino diverso dal primo non è una scelta indolore» ha detto a Metropolis, il podcast di Gerardo Greco. «Non è escluso che l’efficacia vaccinale possa essere diversa».
    Anche Andrea Crisanti, microbiologo dell’università di Padova, invita alla prudenza: «Personalmente
    non vedo rischi, ma è una questione
    di metodo: prima di procedere dovremmo aspettare i dati. Senza dati non si vaccina».

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Sicilia sospende AstraZeneca per under 60
    La Sicilia sospende in via cautelativa il ricorso al vaccino AstraZeneca per gli under 60 anni. Il provvedimento è stato adottato con una circolare del dirigente generale del Dipartimento regionale per le attività sanitarie e osservatorio epidemiologico ad interim della Regione

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    NO AGLI OPEN DAY PER I GIOVANI
    I vaccini disegnati con la
    tecnica del vettore ade-
    novirale (AstraZeneca e
    Johnson & Johnson) do-
    vrebbero essere vietati ai
    giovani?
    «Sì, penso che non dovreb-
    bero essere somministrati
    sotto i 50 anni», afferma
    Mannuccio Mannucci, uno
    degli esperti di coagulazione
    che hanno redatto per l’agen-
    zia del farmaco Aifa docu-
    menti di valutazione dei due
    composti sotto i riflettori.

Community - Ultime Foto

Community - Il mio annuncio

Community - My Tagged Videos

No photos uploaded yet.

Twitter

Unable to contact Twitter at this point in time. The server at Twitter is possibly overloaded right now.

Tour del sito

Post dai gruppi

Chi è in linea