cover photo

Riccardo Antinori

Invia messaggio
Aggiungi amico
Riccardo Antinori

Info

Informazioni generali

  • Sesso

    Maschio
  • Compleanno

    1965-06-03

Contatti

Studi

Privacy

  • Informazioni ItaliaSalute

  • Pubblicita terze parti

  • Newsletter

Utente da
Mercoledì, 02 Maggio 2012 02:00
Ultimo accesso effettuato il
22 ore fa 41 minuti fa
  • Riccardo Antinori Oncologia
    2 giorni fa

    Roberto Burioni, professore di virologia all'università Vita Salute San Raffaele asserisce che: "Una rivoluzione incredibile, impensabile fino a poco fa. Si propone di non chiamare più i tumori a seconda dell'organo di origine, ma sulla base delle loro caratteristiche molecolari. Penso sia utile avere una classificazione sulla base molecolare. Tuttavia, occorre considerare che probabilmente ancora oggi la maggior parte dei tumori non ha una caratterizzazione molecolare e non tutte le alterazioni molecolari hanno poi un farmaco corrispondente che possa essere utilizzato.Personalmente - prosegue - credo che il problema sia in questo momento il fatto che non tutti i tumori hanno delle alterazioni molecolari. Questo è variabile da tumore a tumore: nel melanoma la mutazione Braf è espressa nel 30% dei pazienti e guida la terapia. In altre situazioni siamo su percentuali più basse.

  • Riccardo Antinori Oculistica
    2 settimane

    Curare alcune forme di cecità infantile
    Al centro dell’attenzione ci sono i bambini, per fortuna pochissimi che soffrono di una determinata forma di distrofia della retina, che si manifesta in base a caratteristiche specifiche del DNA. Il motivo dell’attenzione è semplice: proprio a Napoli, da diversi anni ci si occupa di questa patologia e dell’approccio che si può tenere proprio grazie alla modificazione dei geni, ormai una realtà. La distrofia retinica ereditaria, fino a poco tempo fa, era una condanna alla cecità, dalla nascita o entro i 40 anni, perché non esisteva una cura efficace. Dal 2019, però, per una particolare forma, quella legata alla mutazione del gene RPE65, esiste una terapia genica che vede Napoli protagonista a livello mondiale, grazie al team della Clinica oculistica dell'Azienda ospedaliera dell'Università Vanvitelli.

  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    3 settimane

  • Riccardo Antinori Benessere e Salute a 360 gradi. La salute dipende da noi. News.
    4 settimane

    Le persone con malattia infiammatoria intestinale (IBD), una definizione che comprende la malattia di Crohn, la colite ulcerosa e la malattia infiammatoria intestinale non classificata, hanno maggiori probabilità di avere un ictus rispetto a chi non soffre di tale problema, secondo uno studio pubblicato su Neurology.

  • Riccardo Antinori Pneumologia
    4 settimane

    Ogni anno si contano in Italia 630mila nuovi casi di polmonite pneumococcica tra gli anziani e oltre 8mila decessi. Uno scenario che potrebbe essere evitato grazie alla vaccinazione, che però stenta a decollare

  • Riccardo Antinori Neurologia
    4 settimane

    Lo screening neonatale della Sma potrebbe essere la soluzione migliore per garantire una diagnosi precoce e quindi un miglioramento dell‘outcome. Eppure nonostante tutti i tentativi di inserimento nei livelli essenziali di assistenza, non tutte le Regioni offrono il prelievo dal tallone nel pannello degli screening neonatali e non si tratta di un iter approvato a livello nazionale

  • Riccardo Antinori ha aggiunto un nuovo evento.
    1 mese
  • Riccardo Antinori
    1 mese

    Passato il picco dell'influenza?
    Ora la curva è in decrescita. Nella prima settimana dell’anno, subito dopo le festività natalizie, sono state quasi 980mila le persone colpite, circa 100 mila in meno rispetto 7 giorni precedenti, quando si è registrato il massimo stagionale con un’incidenza di 18,3 casi ogni 1.000 abitanti, un valore record mai raggiunto. I dati sono forniti dal sistema di sorveglianza RespiVirNet dell’Istituto Superiore di Sanità.
    È stata una delle stagioni più forti: da ottobre sono stati 7,8 milioni gli italiani messi a letto da sindromi simil-influenzali. Se la discesa sarà costante, si sorpasseranno i 14 milioni di contagi della scorsa stagione.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 mese

    Ancora troppi morti per covid
    I dati provenienti da varie fonti indicano un aumento della trasmissione" di Sars-CoV-2 "nel mese di dicembre, alimentato dagli assembramenti durante il periodo festivo e dalla variante JN.1 che ora è la variante più comunemente segnalata a livello globale", è quanto ha evidenziato l’Oms.

    Nel solo mese di dicembre 2023 sono stati segnalati all'Oms quasi diecimila vittima per Covid-19 e, rispetto a novembre, si è registrato un aumento del 42% dei ricoveri ospedalieri e del 62% dei ricoveri in terapia intensiva. "Sebbene 10mila morti al mese siano di gran lunga inferiori" rispetto a quelle riportate nei periodi di "picco della pandemia – ha detto Tedros Adhanom Ghebreyesus – questo livello di decessi prevenibili non è accettabile".

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 mese

    Il prof. Bassetti sulla H1N1
    "Purtroppo ancora una volta si fa la cicala e poi si pretende di andare a chiedere alla formica. Gli italiani sono stati cicale e dispiace, perché con tutto quello che abbiamo passato dal 2020 oggi non approfittare della possibilità di avere un vaccino gratuito e disponibile per tutti denota grande immaturità sull'atto della prevenzione. Credo anche che tutto questo parlare negli ultimi due anni dei vaccini con accezione negativa non abbia aiutato la campagna vaccinale. La gente ha avuto paura".
    www.fanpage.it/

  • Riccardo Antinori Tumore al seno
    2 mesi

    Il nuovo intergruppo parlamentare per battere il tumore al seno
    “Per rispondere all'impellente bisogno di un focus di aggiornamento, cambio di paradigma e sensibilizzazione istituzionale sulle patologie oncologiche legate al mondo femminile' è nato l’Intergruppo parlamentare", ha spiegato Simona Loizzo.
    Dell'Intergruppo presieduto dall'onorevole Loizzo, fanno parte esponenti di diverse forze politiche dell'arco parlamentare: Elena Bonetti e Valentina Grippo, di Azione Italia Viva, Elisabetta Christiana Lancellotta e Matteo Rosso di Fratelli d'Italia, Alessandro Colucci di Noi con l'Italia e Ilenia Malavasi del PD, Simonetta Matone della Lega e i senatori Elena Murelli della Lega e Guido Quintino Liris di Fratelli d'Italia. Guadagnare tempo, ritardando il più possibile la progressione della malattia, è quindi il primo obiettivo da perseguire grazie alle nuove terapie che la ricerca sta mettendo a disposizione.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    2 mesi

    L'incidenza delle nuove diagnosi Hiv in Italia è in diminuzione dal 2012, ma negli ultimi due anni post-Covid-19 si registra un leggero aumento. Questo l'aggiornamento delle nuove diagnosi di infezione da Hiv e dei casi di Aids in Italia al 31 dicembre 2022, a cura dell'Istituto superiore di sanità

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    2 mesi

    Covid, in Italia 40.990 nuovi casi e 279 morti nella settimana 21-27 dicembre

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con Carla
  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con Alessia
  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    2 mesi

    Torna sabato 23 dicembre 2023 l’open day della Regione Lazio per la vaccinazione anti Covid-19 nella Capitale.

    Ai cittadini, che lo richiederanno, verrà co-somministrato anche il vaccino antinfluenzale. La somministrazione straordinaria verrà assicurata anche nei fine settimana della Epifania (6 e 7 gennaio) e del 20-21 gennaio.
    Sabato verrà garantita la copertura totale di Roma, attraverso i seguenti centri vaccinali: la Asl Roma 1 garantirà la somministrazione nel centro di via Jacobini 6 dalle ore 8-14; la Asl Roma 2 assicurerà l’apertura straordinaria nella Casa della salute Santa Caterina della Rosa in via Nicolò Forteguerri 4 nella fascia oraria 8-14; la Asl Roma 3 metterà a disposizione la Casa della Salute del Lungomare Paolo Toscanelli 230 ad Ostia dalle ore 8 alle 17; l’azienda ospedaliero-universitaria Sant’Andrea renderà operativo il polo vaccinale di via Grottarossa 1035-1039 accanto al pronto soccorso dell’ospedale nella fascia oraria 8-14; il Policlinico Umberto I ospiterà la vaccinazione nel piano terra dell’edificio George Eastman di viale Regina Elena – 287b dalle ore 8 alle 14; l’azienda ospedaliera San Camillo-Forlanini svolgerà l’open day presso il primo piano del padiglione Piastra nella fascia oraria 8-14;

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    2 mesi

    Influenza, quasi 3 milioni con simil-influenza. I dati Iss

    Continua a correre l'influenza con 630mila contagi nell'ultima settimana e quasi 3 milioni di italiani colpiti dall'inizio della sorveglianza epidemica. Nella 48esima settimana, l'incidenza è pari a 10,7 casi per mille assistiti (9,3 nella settimana precedente). Lo evidenzia l'ultimo rapporto RespiVirNet pubblicato dall'Iss

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    3 mesi

    L'incidenza di casi Covid diagnosticati e segnalati in Italia nel periodo 16-22 novembre "è pari a 76 casi per 100.000 abitanti, in aumento rispetto alla settimana precedente", quando era a quota 58 su 100.000. È quanto emerge dal monitoraggio della Cabina di regia ministero della Salute-Istituto superiore di sanità (Iss). L'indice di trasmissibilità Rt basato sui casi con ricovero ospedaliero (calcolato al 14 novembre) è "pari a 1,12 (1,08 - 1,17), in aumento rispetto alla settimana precedente quando era a 0,93 (0,89 - 0,98), e si attesta sopra la soglia epidemica.

    Per quanto riguarda l'incidenza settimanale - dettaglia il monitoraggio - è in aumento in quasi tutte le Regioni/Province autonome rispetto alla settimana precedente. L'incidenza più elevata è stata riportata nella Regione Veneto (176 casi per 100.000 abitanti) e la più bassa in Sicilia (2 casi per 100.000 abitanti).

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    3 mesi

    Covid, Eris variante dominante al 51%. Il punto nella Flash survey Iss

    La variante di Eris di Sars-CoV-2 (EG.5) domina in Italia. Secondo la flash survey di ottobre pubblicata dall'Istituto superiore di sanità "risulta prevalente e in leggero aumento". E' al 51%.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    3 mesi

    26.855 i contagi registrati dal 2 all'8 novembre, in calo del 2,1%

    Secondo il bollettino Covid di Ministero della Salute e Iss nella settimana dal 2 all’8 novembre sono stati registrati in Italia 26.855 nuovi casi di Coronavirus, in calo rispetto ai sette giorni precedenti. Stabili ricoveri e decessi, che tuttavia aumentano negli over 90

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    4 mesi

    Sono 27.372 i casi di Covid-19 registrati nella rivelazione di oggi in Italia nella settimana dal 26 ottobre al primo novembre, in calo del 2% rispetto ai 27.923 della precedente rilevazione. I morti sono 148, pari a -24,5% rispetto al dato della settimana precedente, quando i decessi erano 196. Lo riporta il bollettino settimanale Covid diffuso dal ministero della Salute. In Italia il tasso di positività a Covid-19 sale al 13,3%, 0,8 punti percentuali in più rispetto alla settimana precedente, quando era a quota 12,5%. Nella settimana 26 ottobre-1 novembre sono stati effettuati 206.098 tamponi, il 7,8% in meno rispetto alla settimana precedente (quando erano 223.550).

  • Riccardo Antinori Rimedi Naturali
    4 mesi

    I consigli per prevenire e gestire il burnout
    Per prevenire e affrontare il burnout, dare priorità alla cura di sé e al proprio benessere, assicurandosi di dormire abbastanza, di mangiare sano e di svolgere regolarmente attività fisica. dedicare tempo al relax e alle attività ricreative e imparare a gestire in modo efficace il tempo, definendo obiettivi e priorità in modo realistico, anche ricorrendo a strumenti per organizzare il proprio tempo.
    Bisogna delegare compiti, quando necessario, chiedendo supporto ai colleghi se si è sopraffatti. Inoltre, si dovrebbe stabilire un confine tra vita privata e lavoro, evitando di rispondere a e-mail o chiamate durante il tempo libero e prendersi delle vacanze dal lavoro.
    Anche delle brevi pause, regolari, durante i turni possono essere d’aiuto. In generale, comunque, è fondamentale riconoscere i segnali del burnout

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    5 mesi

    I casi di Dengue in Italia. Contagi in aumento anche a Roma e nel Lazio per la prima volta. Sono 27 i casi confermati trasmessi localmente in Italia e notificati al 18 settembre. Questi casi sono riferiti a tre episodi di trasmissione non collegati tra loro in provincia di Lodi (21 casi confermati), in provincia di Latina, ad Aprilia, con due casi e in provincia di Roma con quattro casi con esposizioni in diverse parti della città metropolitana per cui sono in corso indagini per verificare eventuali collegamenti epidemiologici.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    5 mesi

    Nel Lazio nei sette giorni compresi tra il 7 e il 13 settembre vengono registrate 3.628 nuove infezioni, mentre la settimana precedenti si erano fermati a 2.496, con un tasso di positività passato dall'11,9 al 15,1%.

    A Roma, nello specifico, sono registrati 75 nuovi casi ogni centomila abitanti, mentre sono 181 le persone ricoverate in ospedale (più 38,2 per cento), con sette malati in terapia intensiva.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    5 mesi

    La meningite è una malattia endemica in Italia, a bassa contagiosità ma ad alta letalità, con un sintomo che appare banale come il mal di testa, che si accompagna ad altri segni che devono essere colti prontamente. Il mal di testa è uno dei sintomi più importanti, ma è anche vero che è un sintomo molto poco specifico, può insorgere per tantissime altre cause. Oltre al mal di testa si possono presentare rigidità della nuca, febbre, senso di confusione, annebbiamento mentale, sonnolenza. In alcuni casi si può manifestare anche vomito
    Tra le malattie che vi sono comunemente in Italia, è proprio quella di origine infettiva con il più alto rischio di morte, che può arrivare anche all'8-10%, molto più del Covid. Si tratta fondamentalmente di una malattia rara che però quando colpisce può essere molto grave.
    C'è la possibilità di vaccinare contro la meningite meningicoccica sia A, che C, che B. Si tratta di una vaccinazione non obbligatoria, ma è fortemente consigliata. Casi come quello del decesso di una ragazza a Roma qualche tempo non devono ripetersi.

  • Riccardo Antinori Ginecologia
    5 mesi

    Le donne con una storia di endometriosi hanno concentrazioni più elevate di cadmio nelle urine rispetto a quelle che non presentano la malattia, secondo uno studio pubblicato su Human Reproduction.
    Sebbene questo non sia il primo lavoro a esplorare un potenziale legame tra cadmio ed endometriosi, si tratta della ricerca più ampia che abbia esaminato il cadmio misurato nelle urine, che riflette l'esposizione a lungo termine per un periodo che va da 10 a 30 anni. «Nonostante l'impatto negativo dell'endometriosi sulla qualità della vita, questa patologia è stata poco studiata. Osservando i fattori di rischio ambientale come il cadmio metallico, ci stiamo avvicinando alla comprensione dei fattori di rischio che la caratterizzano» afferma Kristen Upson, della Michigan State University (Stati Uniti), autrice senior dello studio. Il cadmio è un metallo tossico e un "metalloestrogeno", ovvero può agire come l'ormone estrogeno, che è uno degli elementi alla base della patogenesi dell'endometriosi.

  • Riccardo Antinori Psicologia
    5 mesi

    Da una ricerca pubblicata su Nature, Jennifer Webb, psicologa clinica della salute presso l'Università della Carolina del Nord, autrice principale dello studio, ha dichiarato: "Vediamo che l'esposizione alle Barbie o altre bambole magre influenza l'esperienza del corpo delle giovani ragazze. Ad esempio, c'è una minore autostima del proprio corpo e una maggiore interiorizzazione del modello di magrezza. Lo studio dimostra che anche le ragazze molto giovani percepiscono questo stigma. Questo aspetto è particolarmente rilevante per la Generazione Z e millennials, che sono più esposte al marketing digitale".

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    5 mesi

    i dati del bollettino settimanale, al 13 settembre i casi di covid sono 30.777, rispetto ai 21.316 della scorsa settimana. L'incidenza sale a 52 casi per 100mila abitanti. "In considerazione della situazione epidemiologica", si legge nel documento, si suggerisce di rafforzare le misure di protezione e prevenzione, come la vaccinazione ai fragili

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    5 mesi

    Le cifre fanno riflettere sull'infezione da Herpes zoster: anche se ci sono casi a tutte le età, innanzitutto più del 50% dei casi si osserva nei soggetti di età superiore a 60 anni o con condizioni di immunocompromissione, come neoplasie, malattie autoimmuni, terapie immunosoppressive e infezione da HIV; in questi pazienti il rischio di recidiva e di complicanze è maggiore rispetto alla popolazione generale. Secondo uno studio retrospettivo condotto su 51 milioni di soggetti, tra il 2005 e il 2009 l'incidenza di zoster ogni 1000 persone/anno è risultata pari a 4,82/1000 PY. Ma attenzione: l’incidenza aumenta in determinate categorie di pazienti a rischio, soprattutto i pazienti sottoposti a trapianto di midollo osseo o di cellule staminali, per i quali l'incidenza era circa 9 volte superiore. In questa logica, otre ad un primo vaccino già disponibile, è ora a disposizione un vaccino ricombinante è stato approvato in Europa nel 2020. Sfrutta la combinazione dell'antigene, costituito dalla glicoproteina e del virus Varicella Zoster, con un sistema adiuvante (AS01 in grado di attivare precocemente l'immunità innata dell'ospite-
    Il Fuoco di Sant’Antonio conosciuto anche come Herpes Zoster è una malattia frequente e dolorosa causata dalla riattivazione del virus della varicella

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    5 mesi

    Covid, Sardegna da record
    La diffusione del Covid è in costante aumento in tutte le regioni, ma la Sardegna, con 53 casi ogni 100mila abitanti, ha il record nazionale per l'incidenza del virus sulla popolazione.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    5 mesi

    Viaggio nell’area del veneziano- ci si accorge che Covid è presente. In un’unica Usl, la 3, c’è stata un’impennata del numero dei positivi. E sono aumentati, seppur ben sotto le soglie di preoccupazioni, i ricoverati con Covid, molti dei quali positivi solo al tampone ma praticamente asintomatici. Ma è soprattutto sul territorio che si teme una recrudescenza della pandemia. Basta pensare a quanto segnalano gli esperti, che rilevano come in farmacia si torni a fare tamponi. Andrea Bellon, presidente di Federfarma Venezia, ricorda che in un giorno la sua farmacia ne ha effettuati dieci, per la presenza di sintomi lievi di una classica forma virale respiratoria. E come si sia tornati a chiedere mascherine, oltre a richiedere tamponi fai da te.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    6 mesi

    Forte aumento dei contagi
    21.309 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Italia nella settimana da giovedì 31 agosto a mercoledì 6 settembre 2023. È quanto emerge dal nuovo bollettino settimanale del Ministero della Salute pubblicato oggi, venerdì 8 settembre. Il dato conferma il trend in crescita degli ultimi bollettini, visto che la scorsa settimana erano stati registrati circa 14mila casi e dunque si è di fronte a un aumento del 44%.

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con cristina vannuzzi
  • Riccardo Antinori Sessualità e piacere al femminile
    6 mesi

    Dalla sifilide all'Hiv passando per clamidia, gonorrea e papilloma virus, il sesso non protetto è veicolo per malattie che possono portare infezioni croniche, In Italia, dal 1991 al 2021 sono stati rilevati 151.384 nuovi casi, con un aumento costante a partire dal 2005

  • Riccardo Antinori
    6 mesi

    Si sta per tornare tra i banchi che finiscono le vacanze. Così, mentre i docenti iniziano a riunirsi per preparare l’anno scolastico, anche i pediatri si predispongono ad affrontare le classiche infezioni di stagione. A ricordare come tra queste ci sia il classico mal di gola da streptococco, con conseguente necessità di diagnosi differenziale rispetto alle ben più comuni forme virali che determinano questi sintomi, è Luigi Greco, tesoriere dell'Ordine dei medici di Bergamo. La patologia da streptococco ora “è meno frequente rispetto al periodo scolastico, ma è verosimile ipotizzare un aumento dei casi quando si tornerà a frequentare in maniera più costante gli ambienti chiusi”. A cavallo tra 2022 e 2023, infatti, erano aumentate in particolare le faringiti da streptococco beta emolitico di gruppo A (la quasi totalità dei casi è curata a domicilio con antibiotico), e anche di scarlattina (causata sempre da streptococco).

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con FtAlessioRaso
  • AlfonsoOo ha stretto amicizia con Riccardo Antinori
  • AlfonsoOo Riccardo Antinori
    7 mesi

    Posso allegare immagini nelle domande?

    Riccardo Antinori no per motivi di privacy. Sono quasi tutti in ferie però.
    7 mesi
  • Riccardo Antinori ha risposto a risonanza magnetica
    8 mesi

    Piccola alterazione di segnale, ipointensa in T1 ed iperintensa in T2/FLAIR": alterazione rilevata nella RM. "Ipointensa in T1" significa che...

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con Flavio M Vitali
  • Riccardo Antinori ha risposto a Una depressione sulla gamba
    8 mesi

    Ma.quanto e profonda?

  • Riccardo Antinori ha condiviso un video nel gruppo Psicologia.
    8 mesi
    Convegno con Sonia Scarpante

    Intuito, istinto e razionalità, incontro e dibattito con Maurizio Ferretto, Sonia Scarpante, Gherardo Colombo

  • Riccardo Antinori Neurologia
    9 mesi

    Insonnia
    Il controllo spasmodico dell’ora potrebbe rivelarsi un meccanismo in grado di “agitare” chi cerca di riposare e quindi impedire che si addormenti. Per cui tenere lontani orologi ed altri sistemi di rilevazione del tempo potrebbe rappresentare la contromisura più efficace per non correre rischi. Lo afferma una ricerca coordinata da Spencer Dawson dell’Università dell’Indiana, apparsa su The Primary Care Companion for CNS Disorders. Per giungere a questa conclusione sono stati presi in esame quasi 5000 soggetti in trattamento presso centri specializzati, cui sono stati proposti questionari sulle abitudini, sulla serietà dell’insonnia, sull’impiego dei farmaci e soprattutto sul comportamento tenuto in attesa di cadere nel sonno. Chi aveva l’abitudine di controllare in modo quasi maniacale il tempo che trascorreva sotto le lenzuola senza prendere sonno tendeva ad aumentare l’impiego di terapie farmacologiche, visto che questa “tensione” al controllo delle ore si è rivelata poi foriera di sofferenza e capace di aggravare le turbe legate a carenza di sonno. Si creerebbe infatti un circolo vizioso che porta le persone a preoccuparsi di non dormire a sufficienza per poi passare il tempo

  • Riccardo Antinori ha risposto a Terapia giusta?
    9 mesi

    Dato che la leucoaraiosi è frequentemente presente in pazienti colpiti dalla Malattia del Filum (MF), nel nostro centro applichiamo il protocollo...

  • Riccardo Antinori ha risposto a Terapia giusta?
    9 mesi

    Ci sono vari livelli, bisosognerebbe sapere in quale stadio è. La scala di Fazekas , qualitativa, si usa per determinare la dimensione delle lesioni...

  • Riccardo Antinori ha risposto a Forte prurito, è normale?
    9 mesi

    ll prurito che descrivi potrebbe essere dovuto a diverse ragioni, inclusa la possibilità di una reazione allergica o una laringite. Hai raucedine?....

  • Riccardo Antinori Rimedi Naturali
    9 mesi

    Allergia attenti alla pioggia
    Gennaro D'Amato, primario del Cardarelli, docente alla Federico II di Napoli. spiega che la pioggia non ripulirebbe l’aria da pollini e simili. Al contrario, come spiega D’Amato, che proporrà i suoi studi in diversi convegni nel mondo, l'allergia alla parietaria fa notare un naturale peggioramento dopo la pioggia. Quindi meglio non uscire dopo un temporale se si è allergici o comunque conviene indossare la mascherina protettiva. Per la prevenzione, secondo l’esperto, occorre sempre puntare sul vaccino antinfluenzale e soprattutto occorre ricordare che la pioggia incessante fa scoppiare i pollini, che liberano il loro contenuto paragonabile a un "aerosol allergenico" che il soggetto inala”, con evidenti ricadute per nulla positive.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    9 mesi

    Zoster e rischio cardiovascolare
    Un’analisi condotta dall’'Istituto di Ricerca Health Search mette in luce un rapporto stretto tra infezione da Herpes Zoster e un meccanismo infiammatorio a livello vascolare arterioso, rafforzando il ruolo e l'importanza delle coperture vaccinali nei confronti dell'Herpes Zoster nei soggetti coinvolti. "L'analisi degli studi relativi alle complicanze dell'infezione da Herpes Zoster è stata presentata da Francesco Lapi, Direttore Istituto di Ricerca SIMG, Firenze, e da Alessandro Rossi, Responsabile Patologie Acute SIMG in un incontro organizzato a Roma. Secondo gli esperti ci sarebbe un rapporto stretto tra questa infezione virale e un meccanismo infiammatorio a livello vascolare arterioso. La varietà e la gravità di queste conseguenze ci inducono a raccomandare fortemente la prevenzione, che può essere attuata grazie alla vaccinazione. In particolare, è disponibile un vaccino ricombinante adiuvato, che ha dimostrato un rapporto rischio/beneficio nettamente favorevole, oltre che una persistenza d'effetto nel tempo, che raggiunge i 10 anni. Tale vaccino, inoltre, può essere somministrato anche nei pazienti immunocompromessi azienti affetti da patologie croniche, i più esposti all'infezione

  • Riccardo Antinori Oncologia
    9 mesi

    Contributo per l'acquisto della parrucca in favore di persone sottoposte a terapia oncologica
    Un po più complicato?
    Con Deliberazione di Giunta regionale n. 761 del 12 novembre 2021, la Regione Lazio ha approvato le nuove modalità attuative inerenti i contributi ai cittadini sottoposti a terapia oncologica per l’acquisto della parrucca.

    In particolare, si evidenzia che è stata estesa agli uomini affetti da alopecia conseguente a terapia oncologica la possibilità di richiedere il contributo per l’acquisto di una parrucca e che è stata innalzata la soglia ISEE necessaria per la presentazione delle domande, prevedendo un valore dell’indicatore non superiore a € 50.000,00.
    Per l’anno 2023 la richiesta del contributo deve essere presentata preferibilmente via email al PUA del distretto di residenza, entro le seguenti scadenze:

    28 febbraio 2023 (vedi Avviso);
    30 giugno 2023;
    31 ottobre 2023.
    Ciascuna scadenza sarà preceduta dalla pubblicazione di un avviso sul portale aziendale.

    La richiesta deve essere accompagnata dal recapito telefonico per eventuali chiarimenti e/o comunicazioni. Il riscontro all’utente sarà fornito via email o tramite contatto telefonico.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    9 mesi

    La tubercolosi resta una delle principali infezioni killer nel mondo, con 1,6 milioni di morti e milioni di contagi ogni anno a livello globale, e un impatto enorme su famiglie e comunità. L'anno scorso, complice la pandemia di Covid-19, per la prima volta in quasi due decenni l'Organizzazione mondiale della sanità ha segnalato una risalita dei casi di Tbc e di Tbc resistente ai farmaci, insieme a un aumento dei decessi.
    L'Italia è in pole verso l'obiettivo di eliminare la tubercolosi entro il 2030, rilanciato dall'Organizzazione mondiale della sanità. "L'Italia, con circa 3mila nuovi casi l'anno, è un Paese definito a bassa endemia di tubercolosi ed è uno dei Paesi candidati a vincere questa battaglia", afferma Daniela Maria Cirillo, presidente della Società europea di micobatteriologia (Esm) e coordinatore per l'Associazione microbiologi clinici italiani (Amcli) del gruppo di lavoro sui micobatteri. Ma "perché questo avvenga - avverte l'esperta, a capo dell'Unità Patogeni emergenti dell'Irccs ospedale San Raffaele di Milano - è necessario che si prenda coscienza che la malattia esiste ancora, che colpisce i più fragili.

  • Riccardo Antinori Tumore al seno
    9 mesi

    Si pensa ad un anticipo dell'età per lo screening mammografico offerto alle donne dal Servizio Sanitario Nazionale. Lo dice nel suo intervento al congresso Andos, Associazione Nazionale Donne Operate Al Seno, il ministro della Salute Orazio Schillaci. «Anche grazie alla collaborazione tra istituzioni, le associazioni e la comunità medica e scientifica - sottolinea il ministro - abbiamo varato, a gennaio, il Piano Oncologico Nazionale che tende a una maggiore integrazione tra prevenzione, diagnosi precoce e presa in carico. Tra gli obiettivi strategici, il Piano indica di aumentare l'estensione, in particolare con l'allargamento della fascia d'età per lo screening mammografico dai 45 anni (attualmente la maggior parte delle regioni lo applica dai 50 anni) ai 75 anni (rispetto dagli attuali 69) e una maggiore attenzione ai gruppi vulnerabili, nonché di identificare precocemente i soggetti a rischio per storia familiare. Sulla tematica relativa all'anticipo dell'età per lo screening mammografico, la Raccomandazione adottata a dicembre dal Consiglio dell'Unione europea sugli screening dei tumori, alla luce delle attuali evidenze raccomanda lo screening con mammografia per le donne di età compresa tra i 50 e i 69 anni, suggerendo un limite minimo di età di 45 anni e un limite massimo di 74

  • Riccardo Antinori Alimentazione: anoressia, bulimia e iperalimentazione
    9 mesi

    Disturbi alimentari, come cercare aiuto. Il numero verde 800.180.969
    La persona che soffre di un disturbo del comportamento alimentare, si trova in qualche modo bloccata in un percorso che diventa complesso mutare, con progressivo peggioramento della situazione. Per questo è fondamentale trovare aiuto, in modo professionale, cercando di dare risposte caso per caso a chi ha bisogno di aiuto ed ai caregiver. Utileu n numero verde nato proprio per chiedere aiuto nel caso si pensi di soffrire di disturbi alimentari e realizzato grazie al Servizio sanitario nazionale, che diventa anche l’erogatore di un eventuale percorso di cura. I disturbi dell'alimentazione più diffusi sono l'anoressia nervosa, la bulimia nervosa e il disturbo da alimentazione incontrollata. Chiunque si trovi in una situazione simile potrà digitare l'800.180.969. Il servizio è gratuito come un'altra serie di prestazioni riservate ai pazienti. Inoltre per conoscere a quali trattamenti si ha diritto si può consultare la pagina "esenzioni" nel portale predisposto dal ministero della Salute.

  • Riccardo Antinori Oncologia
    9 mesi

    L’importanza dell’oblio oncologico
    E' fondamentale considerare le persone che superano un tumore come soggetti che non sono più malati e che quindi hanno diritto di avere le prestazioni simili a quelle dei loro coetanei che non hanno incontrato la patologia, quando cercano lavoro o necessitano di un mutuo, tanto per citare alcuni aspetti.
    L’obiettivo è abolire l'obbligo di dichiarare di aver avuto un tumore al momento di stipulare un contratto o di avanzare una richiesta di adozione. Un diritto già sancito per legge in altri Paesi europei. In Francia già dal 2016 e dopo solo 5 anni di assenza di recidive, in Olanda, Belgio, Lussemburgo, Portogallo e Romania, prima del passo avanti spagnolo, banche e compagnie assicurative, così come i datori di lavoro, non possono infatti richiedere informazioni sulle patologie pregresse, quando è trascorso un lasso di tempo che varia dai 5 ai 10 anni dall'inizio delle cure. I nove disegni di legge sull'oblio oncologico depositati in Parlamento, più o meno tutti dello stesso tenore, devono ancora essere calendarizzati nelle commissioni competenti

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con sacarde
  • Riccardo Antinori Dermatologia, venereologia e tricologia
    10 mesi

    Primo sole ATTENZIONE!
    Le persone non vedono l’ora di esporsi al sole per la tintarella.
    L’esposizione saltuaria e intensiva è una delle principali cause di danni cutanei a vari livelli, in particolare se riguarda i bambini e gli adolescenti, infatti le scottature in questa età aumentano il rischio di sviluppare melanomi in età adulta. E tanta è la voglia di sentire il sole sulla pelle che l’esposizione intensiva è quasi inevitabile per il desiderio di “cambiare colore in fretta”. Ma con l’abbronzatura, in particolare con la prima esposizione, la fretta va lasciata da parte, questa è la prima regola del buon senso.
    Sarà quindi fondamentale utilizzare una protezione alta, con SPF pari almeno a 30, nelle prime 72 ore di esposizione.

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con salvi
  • Riccardo Antinori ha risposto a problemi catetere per anziana
    10 mesi

    Può dipendere dalle Infezioni delle vie urinarie: le infezioni delle vie urinarie sono una complicanza comune associata all'uso di cateteri...

  • Riccardo Antinori ha risposto a Risultato holter 24h , sensazione battito mancante
    10 mesi

    Ritmo sinusale vuol dire normale Un PR normale può variare da persona a persona, ma una misurazione all'interno dei limiti normali suggerisce che...

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con SempliFarmaInfo
  • Riccardo Antinori ha condiviso una foto.
    10 mesi

    AGRITURISMO
  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con studiovizioli
  • Riccardo Antinori Menopausa
    11 mesi

    "Esistono anche integratori a base di sostanze naturali, come il DT56a, dando alla donna un significativo sollievo dai sintomi della menopausa. Grazie alla loro azione selettiva, i componenti del DT56a sono in grado di mimare il legame degli estrogeni con uno specifico co-attivatore in quei tessuti in cui il deficit di estrogeni determina l'insorgenza dei sintomi associati alla menopausa, come tessuto nervoso e osseo. Allo stesso tempo, in altri tessuti come mammella e utero, mimano il legame degli estrogeni con un co-repressore, determinando così un blocco dell'attivazione del recettore."
    Afferma Costantino Di Carlo, Ordinario di Ginecologia e Ostetricia presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II

  • Riccardo Antinori condiviso Centro Diagnostico Fracastoro stati
    11 mesi

    Dott. Luigi Mingarelli

    Il Dott. Luigi Mingarelli ortopedico specializzato in traumatologia ed in chirurgia e microchirurgia della mano visita presso il nostro centro tutti i martedì mattina dalle ore 12.00 su appuntamento effettua :

    Visita ortopedica € 70,00
    infiltrazioni di cortisone € 50,00

    Il Dottore effettua anche infiltrazioni di acido ialuronico da pattuire in loco con il medico stesso.

    Per informazioni ed appuntamenti chiamare al num. 067223757
  • Riccardo Antinori Oncologia
    11 mesi

    "Incoraggiare stili di vita corretti è l'impegno comune che rilanciamo oggi perché una corretta prevenzione primaria può evitare l'insorgenza di circa 90.000 nuovi casi di cancro ogni anno". Lo ha affermato il ministro della Salute, Orazio Schillaci,

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    11 mesi

    Attenzione all’epatite C
    Quando si ha la possibilità di eradicare un virus che può portare ad un tumore, a costi pesanti per il sistema sanitario, oltre che a gravi conseguenze per la salute del singolo, è evidente che occorra innanzitutto individuare i portatori. E lo screening è l’elemento chiave. Per questo sono importanti campagne come "C devi pensare", dedicate a tutti i nati dal 1969 al 1989, da oggi, partecipare alla campagna di prevenzione per identificare le infezioni causate dal virus C dell’epatite. La patologia rappresenta una delle principali cause dello sviluppo di malattie croniche del fegato come, per esempio, l’epatite cronica, la cirrosi epatica e il cancro del fegato. Lo screening è l'unico modo per individuarla poiché la maggior parte delle persone con la forma cronica di malattia non presenta alcun sintomo.

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con MartinaT
  • Riccardo Antinori Mio Figlio - Pediatria per mamme e papà
    11 mesi

    Allarme streptococco a Roma
    In classe i bambini assenti e nelle farmacie i genitori in fila per chiedere un tampone. Ma non più per il Covid-19 o, almeno, non è questo il virus che sta spopolando tra i più piccoli. Si tratta dello "streptococco", un batterio comunemente presente nella gola che tuttavia può scatenare delle infezioni anche gravi. La variante "pyogenes" è molto contagiosa e trovandosi nella mucosa del naso e della gola si può trasmettere tramite la tosse e/o gli starnuti o anche per contatto salivare. Motivo per cui si diffonde in ambienti affollati come gli asili o le scuole. I medici sono concordi nel dire che, rispetto al 2022, l'infezione è aumentata almeno del 20%

  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    11 mesi

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    11 mesi

    Covid-19, in lieve rialzo i ricoveri ordinari
    Leggera virata verso l'alto della curva dei ricoveri ordinari di pazienti con infezione da Sars-CoV-2: +4,2% il dato registrato nell'ultima settimana. È quanto emerge dalla rilevazione degli ospedali sentinella aderenti alla rete della Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere del 14 marzo 2023

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    12 mesi

    Covid-19, Cdc: in Usa variante Kraken all'85%. Quasi scomparse le altre

    La sotto-variante XBB.1.5 (detta Kraken) dilaga negli Stati Uniti. Secondo l'ultima proiezione dei Centers for Disease Control and Prevention nell'ultima settimana è stata responsabile dell'85% dei contagi su scala nazionale

  • Riccardo Antinori Neurologia
    12 mesi

    Cinque consigli contro le cefalee
    1. I mal di testa sono curabili e le forme refrattarie sono rarissime;
    2. Un buon esercizio è contare quanti mal di testa si hanno in un mese e quanto tempo impiega l'analgesico a funzionare;
    3. Non eseguire mai esami diagnostici autonomamente: sarà solo il medico o lo specialista a prescriverli in casi selezionati;
    4. Spegnere sempre l'attacco di mal di testa ai primi sintomi;
    5. Se però gli episodi fossero almeno 8 al mese, attendere prima di difendersi dal dolore con l'assunzione del consueto analgesico per non correre il rischio di sconfinare nella cefalea da iper-uso di analgesici. Se i giorni di cefalea sono più di 4-5 al mese è giunto il momento di consultare lo specialista per valutare di associare anche una cura preventiva.

  • Riccardo Antinori ha una nuova cover profilo.

    12 mesi

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Sono 28.354 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Italia nella settimana da venerdì 10 febbraio a giovedì 16 febbraio 2023. È quanto emerge dal nuovo bollettino settimanale del Ministero della Salute pubblicato oggi, venerdì 17 febbraio

  • Riccardo Antinori ha risposto a Intervento chiamato "Stretta"
    1 anno

    Negli ultimi anni sono state sviluppate molte tecniche endoscopiche per i pazienti con un reflusso gastroesofageo patologico. Sono valide per i...

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Nel periodo 25-31 gennaio 2023, l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,73 (range 0,64-0,91), in aumento rispetto alla settimana precedente", quando era a 0,68, "ma sotto la soglia epidemica" di 1 "anche nel range superiore", secondo quanto riportato inoltre dall'Istituto superiore di sanità

  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    1 anno

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Oggi nel Lazio su 2.329 tamponi molecolari e 7.286 tamponi antigenici per un totale di 9.615 tamponi, si registrano 779 nuovi casi positivi (-293), sono 6 i decessi (+1), sono 539 i ricoverati (-10), 23 le terapie intensive (-2) e +1.834 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 8,1%. I casi a Roma città sono a quota 430.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    La variante Kraken sarà presto dominante in Europa
    Secondo la previsione del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), la sottovariante di Omicron XBB.1.5 potrebbe prevalere nel Vecchio Continente "nei prossimi uno o due mesi". La gravità dell'infezione non sembra però diversa dalle varianti Omicron già diffuse in precedenza

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    La triplendemia è arrivata, ma sta colpendo i più piccoli. La circolazione contemporanea di tre virus, ossia Covid, influenza e virus respiratorio sinciziale, sta prendendo di mira i bambini, quindi riempie Pronto soccorso pediatrici e ambulatori dei medici pediatri. I numeri degli accessi negli ospedali sono da record. Lo afferma Stefania Zampogna, presidente nazionale della Società Italiana di Medicina di Emergenza e Urgenza Pediatrica (Simeup), sottolineando come sia i Pronto soccorso sia i reparti di Pediatria siano sotto pressione da Nord a Sud.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Covid-19, contagi e decessi in calo

    Scendono del 38,2% i nuovi casi, i ricoveri e le vittime di Covid in Italia. Il monitoraggio Gimbe rileva nella settimana 6-12 gennaio 2023, rispetto alla precedente, una diminuzione di nuovi casi e decessi. «Purtroppo la campagna vaccinale rimane sostanzialmente al palo» Gimbe: Quarta dose al palo, coperti solo 30% di anziani e fragili

  • Riccardo Antinori Oncologia
    1 anno

    Tumore collo utero, Oms: ogni anno 604.000 casi. Con vaccino Hpv si può prevenire

    Il cancro al collo dell'utero è il quarto tumore più comune tra le donne a livello globale, con una stima di 604.000 nuovi casi e 342.000 decessi nel 2020, di cui circa il 90% si verifica nei Paesi a basso e medio reddito. Lo rileva Oms

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Aids, l'impatto del Covid sui pazienti e le misure messe in atto. Il report del Ministero della Salute.
    In Italia, i dati disponibili indicano che nel 2020, sono state segnalate 1.303 nuove diagnosi di infezione da HIV pari a un'incidenza di 2,2 nuovi casi di infezione da HIV ogni 100.000 residenti. I dati hanno risentito dell'emergenza COVID-19

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    A Natale attenzione all'influenza
    "Mai così tanti casi da 20 anni". L'allarme dei medici di famiglia: "Siamo già ai numeri di gennaio e toccheremo livelli mai raggiunti"
    Influenza che questa settimana, assieme ad altre infezioni respiratorie, ha un’incidenza 5 volte superiore al Covid, colpisce 16 adulti e 56-60 bambini sotto i 5 anni ogni mille abitanti. Su 100 casi, circa la metà sono dovuti al ceppo influenzale di tipo A, il 10% a Sars Cov 2 e il 30-40% ad altri virus stagionali", ha aggiunto.

  • Riccardo Antinori Oncologia
    1 anno

    Tumori in forte crescita
    Il trend di ripresa dei tumori parrebbe legato anche agli stili di vita scorretti, come il fumo, il consumo di alcol, la sedentarietà e l'obesità. Il risultato è nelle cifre: nel 2022, in Italia, sono stimate 390.700 nuove diagnosi di cancro (nel 2020 erano 376.600), 205.000 negli uomini e 185.700 nelle donne. Il più diffuso resta il carcinoma della mammella, seguito da quello al colon-retto, al polmone, alla prostata e alla vescica. C’è la certezza che la pandemia abbia lasciato un traccia pesante, insomma, ma anche che, ad eccezione dell'abitudine al fumo di sigaretta che continua la sua lenta riduzione da oltre un trentennio, negli ultimi due anni i fattori di rischio comportamentali abbiano subito un peggioramento.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Covid, tampone negativo in presenza di sintomi.
    Avere sintomi tipici del Covid-19 ma il tampone negativo, che diventa positivo quando si sono affievoliti è un fenomeno sempre più diffuso
    Avere sintomi compatibili con quelli di Covid-19 ma tampone negativo, che diventa positivo quando si sono affievoliti, è un fenomeno sempre più diffuso e segnalato al punto che sta attirando l'attenzione della comunità scientifica

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Long Covid, chi è maggior rischio? Uno studio di Nature

    Donne, tra i 50 e i 60 anni, in sovrappeso o obese, con problemi di salute precedenti alla pandemia. È questo il profilo di chi è a maggior rischio di andare incontro ai sintomi del long-Covid, secondo uno studio coordinato dal King's College di Londra e pubblicato su Nature Communications.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Per fare chiarezza
    ↵Phillips N. Il coronavirus è qui per restare: ecco cosa significa . Natura 2021 ; 590 : 382-4 . _ _ doi: 10.1038/d41586-021-00396-2 pmmid : 33594289

    Mahase E
    . Quali sono le prospettive per i vaccini contro il covid-19? BMJ 2022 ; 379 : o2422 . . doi: 10.1136/bmj.o2422 pmid: 36265866

    Manzanares-Meza LD, Medina-Contreras O
    . SARS-CoV-2 e influenza: una panoramica comparativa e implicazioni terapeutiche . Bol Med Hosp Infant Mex 2020 ; 77 : 262-73 . _ _ doi: 10.24875/BMHIM.20000183 pmmid : 33064680

    Brazeau NF ,Verità R ,Jenks S ,
    . Stima del tasso di mortalità per infezione da covid-19 che tiene conto della sieroreversione utilizzando modelli statistici . Commun Med (Londra) 2022 ; 2:54 . _ _ doi: 10.1038/s43856-022-00106-7 pmmid : 35603270

    Team di previsione COVID-19
    . Variazione del rapporto infezione-mortalità covid-19 per età, tempo e geografia durante l'era pre-vaccino: un'analisi sistematica . Lancetta 2022 ; 399 : 1469-88 . _ _ doi: 10.1016/S0140-6736(21)02867-1 pmmid : 35219376

    Mahase E
    . Covid-19: quante varianti ci sono e cosa ne sappiamo? BMJ 2021 ; 374 : n1971 . doi: 10.1136/bmj.n1971 pmmid : 34413059

    ↵Burns-Murdoch J, Barnes O. Vaccini e omicron significano che il covid ora è meno mortale dell'influenza in Inghilterra

  • Riccardo Antinori Oncologia
    1 anno

    Cellule in 3D senza l’uso di coloranti chimici o anticorpi marcatori: uno studio internazionale, guidato da ricercatori italiani dell’Istituto di scienze applicate e sistemi intelligenti “E. Caianiello” (Isasi) del Consiglio nazionale delle ricerche, dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e del CEINGE – Biotecnologie Avanzate Franco Salvatore, ha scoperto il sistema per fare la TAC ad ogni singola cellula distinguendo le sane dalle malate, senza alternarne la conformazione e riducendo il margine di errore nell’interpretazione umana dei dati. Si tratta di una tomografia olografica a flusso in grado di misurare proprietà biofisiche strettamente connesse allo stato della cellula, ottenute mediante tecniche computazionali, che potrebbe determinare una svolta molto significativa nella diagnosi precoce dei tumori e nella sperimentazione di nuovi farmaci per uso terapeutico.

  • Riccardo Antinori Urologia/Andrologia. Dr Andrea Militello
    1 anno

    Nonostante i casi di incidenza siano 40.000 l'anno e i morti 7.000, gli italiani adulti non fanno prevenzione per il tumore alla prostata. Soltanto il 6% ha eseguito uno screening di tipo oncologico mentre il 40% non ha fatto alcun tipo di controllo e il 57% esclusivamente un controllo generico. Sono i numeri emersi dallo studio Ipsos presentato a Roma durante il convegno 'Androday', organizzato da Fondazione Pro. Nel corso del convegno è stato illustrato il progetto di screening nazionale sulla familiarità del tumore prostatico, promosso dalla Fondazione, Fnomceo e Agenas

  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    1 anno

    Metformina nella lotta al Covid

    Un recente studio che ha incluso persone con diabete di tipo 2 e positive al SARS-CoV-2, ha evidenziato un'associazione tra metformina ed esiti meno...

    Malattie Infettive e Covid-19
  • Riccardo Antinori Ginecologia
    1 anno

    Clamidia Attenzione: rientra nelle infezioni sessualmente trasmesse più frequenti ed è più diffusa nella popolazione giovanile fra i 15 e i 25 anni, con una percentuale del 7,7% rispetto al 5,5% della popolazione generale. Nella donna il quadro decorre spesso in maniera sintomatica ma può dar luogo a complicanze come l’infertilità ed un maggior rischio di gravidanze ectopiche. Nell'uomo le conseguenze della malattia possono essere di danno ai testicoli e infezioni alla prostata. Per la diagnosi di questa infezione si effettuano tamponi delle mucose o test sierologici. Nel caso non venga curata adeguatamente, l’infezione può dar luogo ad un’infiammazione cronica dell’area genitale.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Influenza, quasi un milione di casi negli ultimi sette giorni. Fimmg: prolungare fino a fine gennaio campagna vaccino
    Salgono ancora i casi di influenza in Italia, raggiungendo quasi 1 milione di contagi.

  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Crescono, in 7 giorni, i decessi Covid (+8%), i ricoveri (+9%) e il numero di pazienti in terapia intensiva (+4,7%) mentre restano stabili i contagi. Lo rileva il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe, nella settimana del 2-8 dicembre

  • Riccardo Antinori ha aggiunto un nuovo evento.
    1 anno
    'Medicina di Precisione'

    Si terrà sabato 17 dicembre, dalle 9 alle 13, via Zoom, il...

    • Martedì, 28 Febbraio 2023 09:00
    • Zoom
  • Riccardo Antinori piace a Video

    1 anno

    MEDICINA DI PRECISIONE: LE INFEZIONI RESPIRATORIE VIRALI

    Nessuna descrizioneMEDICINA DI PRECISIONE: LE INFEZIONI RESPIRATORIE VIRALI Sessione pomeridiana

  • Riccardo Antinori ha condiviso un video nel gruppo Salute in rete - Campagne, indagini, eventi.
    1 anno
  • Riccardo Antinori ha condiviso un video nel gruppo Salute in rete - Campagne, indagini, eventi.
    1 anno
  • Riccardo Antinori Malattie Infettive e Covid-19
    1 anno

    Bollettino quotidiano nel Lazio
    Nel Lazio tornano a salire i contagi da coronavirus. Nella regione Lazio si conferma l'aumento del numero complessivo dei casi" covid "su base settimanale", con un "+17%. L'incidenza è "in aumento a 404" contagi "ogni 100 mila abitanti. Il valore Rt" è "in aumento a 1,08", sopra la soglia epidemica di 1.

    I casi a Roma, in un giorno, hanno toccato quota 1.816. È quanto riferito l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato, nel bollettino quotidiano, quello del 24 novembre. 29 le persone contagiate e in cura nei reparti di terapia intensiva

Community - Ultime Foto

Community - Il mio annuncio

Twitter

Unable to contact Twitter at this point in time. The server at Twitter is possibly overloaded right now.

Tour del sito

Chi è in linea