Dott. Andrea Militello specialista Urologo/Andrologo Roma Dott. Andrea Militello specialista Urologo/Andrologo Roma

Forse in arrivo nuovi medicinali per curare l'ipertrofia prostatica. Terapie mediche per la prostata

  • 96 visualizzazioni
Inviato Da: Dott. Andrea Militello specialista Urologo/Andrologo Roma . Categoria: Generale . Aggiunto il: 10 Novembre 2020.
In questo video:
Descrizione
L'iperplasia prostatica benigna (IPB) è una crescita anormale della prostata osservata comunemente nei maschi di età intermedia. È stato segnalato che l'artemisinina riduce i livelli di testosterone, una delle cause ormonali della crescita prostatica.

Questo studio che riporto è stato progettato per valutare l'efficacia di Artemisinina sull'iperplasia prostatica benigna indotta dal testosterone propionato (TP).

Il presente studio conclude che l'Artemisinina è efficace nel BPH indotto dal testosterone propionato.

Ciò potrebbe essere attribuito, almeno in parte, alla sua proprietà antinfiammatoria o al suo ruolo nella riduzione del livello di testosterone o come modulatore del recettore della vitamina D

Chiaramente uno studio o un articolo non dettano legge. Non vorrei demonizzare l’azione del testosterone, ormone indispensabile per il benessere dell’uomo specialmente in andropausa. Qua si parla di IPB indotta dalla somministrazione di testosterone propionato e quindi una iperstimolazione a scopo anabolico, ma sicuramente potrebbe essere uno spunto per nuove terapie per la ipertrofia prostatica benigna.
Più

Tour del sito

Chi è in linea