8dd923c8b622a34d3b8f9bbeda01aedf.jpg
2c6ed2ffb1f7339d3d1ae6a24fefe825.jpg
fd2c39d1edabe92b4309bc042a2b7923.jpg
cccb2ae93594cc61a4c58628083bd9ea.jpg

1 2 3 4

Ultime domande

Le ultime domande rivolte alla community
BUONGIORNO. IL 05-11-C.A. SU MEDIC@LIVE MAGAZINE E' STATA RIPORTATA QUESTA NOTIZIA: AZIENDA USA SI A...
in Alzheimer 0 risposte
salve,vi scrivo per porvi questo quesito.Premetto che sono una persona molto ansiosa e a volte ipoco...
in Neurologia 0 risposte

I nostri medici

Elenco dei medici iscritti
Dott. Andrea Militello specialista Urologo/Andrologo Roma
Prof. Dott. Massimo Borghese. Foniatra Otorinolaringoiatra
Dott.ssa Luna Sifrani (Diabetologa)
prof. dott. Silvestro Lucchese Chirurgia Generale e Colon-Proctologica
Dott.ssa Paola Uriati (psicologa)
Dott. Andrea Blasi (Ortopedia Chirurgia Anca)

Ultime novità

  • Eleonora ha creato un nuovo articolo

    6 ore fa 23 minuti fa

    La sera meglio mangiare poco

    Di sera è opportuno non esagerare con il cibo. Lo rivela uno studio presentato nel corso di un incontro dell'American Heart Association a...

    Nutrizione Clinica ed Educazione Alimentare
  • Eleonora ha creato un nuovo articolo

    7 ore fa 56 minuti fa

    Congresso internazionale sulla radiomica

    La radiomica, cioè l'applicazione dell'intelligenza artificiale alla diagnostica per immagini e allo studio delle caratteristiche genetiche della...

    Congressi - La medicina che si aggiorna
  • cp42 ha postato una nuova domanda

    12 ore fa 24 minuti fa

    FARMACO CONTRO L'ALZAIMER

    BUONGIORNO. IL 05-11-C.A. SU MEDIC@LIVE MAGAZINE E' STATA RIPORTATA QUESTA NOTIZIA: AZIENDA USA SI APPRONTA A CHIEDERE L'AUTORIZZAZIONE ALLA FDA PER...

    Alzheimer
  • Sperelli ha creato un nuovo articolo

    12 ore fa 26 minuti fa

    Perché non mangiamo frutta e verdura?

    In Italia solo 1 adulto su 10 consuma le raccomandate 5 porzioni di frutta e verdura giornaliere e solo la metà ne assume almeno 2. Il motivo...

    Nutrizione Clinica ed Educazione Alimentare
  • Sperelli ha creato un nuovo articolo

    13 ore fa 46 minuti fa

    La donna che “fiuta” il Parkinson

    Un'ex infermiera scozzese di 69 anni riconosce l'odore del Parkinson. La donna è riuscita ad avvertire l'insorgenza della malattia nel marito con...

    Neurologia
  • Ppikka
    ieri

    Voglio trovare una soluzione, la strada giusta da seguire... per correre ai ripari, per quello che ancora si può fare...
    Grazie di cuore per ogni informazione !
    Cordiali saluti

  • Ppikka
    ieri

    mi hanno prescritto molti- troppi medicinali che sento non vanno bene per il mio organismo e con mia sorpresa non hanno parlato minimamente di regime alimentare corretto-adatto alla mia condizione... per tutti questi anni ho cercato di autogestirmi con l'alimentazione, ascoltandomi, non assumo ne glutine ne latticini, ho fatto dei digiuni brevi e una settimana di crudismo, che mi hanno aiutata indubbiamente, ma per brevi periodi... adesso non ho più la forza per continuare in questo modo, anche perchè non vedo una soluzione... ho sempre fame, e l'alimentazione è un incubo... e non riesco più a controllare...
    Sono appena uscita da una delle solite crisi, molto forte, con mal di testa e denti, vomito biliare, fotosensibilità, acufeni acuti, blocco intestinale, malissimo alle articolazioni e tutto il corpo... da farmi stare 3 giorni a letto. Sono ormai alla soglia della depressione, tanto stanca, stressata e disperata e la qualità della mia vita è ormai molto compromessa da queste continue crisi; devo comunque recarmi al lavoro e tutto il resto e tutto con tanta fatica.

  • Ppikka
    ieri

    ho anche l'osteoporosi, 3 ernie cervicali, per le quali posso fare solo fisioterapia e alle ATM mi è già stata fatta l'artrocentesi, ora sono in lista per essere sottoposta ad artroscopia; da 6 mesi sono a conoscenza di avere il forame ovale pervio, per cui mi è stata prescritta la Cardioaspirina....
    in giugno ho fatto un ricovero programmato e queste le conclusioni :
    patologia da reflusso gastro-esofageo, complicata da alterazioni della motilità esofagea;
    stipsi cronica mista :a) rallentato transito b) difetti espulsivi con componente organica (perineo discendente, rettocele ant., prolasso interno) e gas-bloating syndrome in enterite aspecifica con parziale alterazione della regolazione nervosa intrinseca;
    atopia (potassio bicromato, thiomersal, altro?)

  • Ppikka
    ieri

    Si evidenziano al tenue movimenti peristaltici continui ma poco efficaci con movimento di "va e vieni" del contenuto eterico).
    Dal 2005 ho leucopenia (GB 2800) e la vit.B12 bassa. Dalla consulenza genetica, il test di sospetta Porfiria intermittente acuta, fortunatamente ha dato esito negativo. Già da anni, specialmente in estate ma non solo, mi si formano delle bolle rosse pruriginose e che fanno male, sui palmi delle mani e sulle piante dei piedi che poi "salgono" in superfice della pelle, si seccano (a volte anche 3mm di spessore) e la pelle comincia a spaccarsi e a staccarsi ... hanno ipotizzato una disidrosi, artrite psoriasica, candida ... Ho tanto prurito su tutto il corpo. Ho avuto il morbo di Lyme 16 anni fa e nel 2016 la PCR x borrelia su sangue era ancora positiva così ho fatto 21 giorni di flebo di Ceftriaxone ... e purtroppo non è stato escluso che la Borreliosi sia ormai cronica, ho cominciato ad aver problemi di memoria e concentrazione, e anche sbalzi di l'umore già da parecchio tempo e abbastanza frequentemente...

  • Ppikka
    ieri

    Non dilatazioni diverticolari del viscere sia a carico del colon prossimale che di quello distale. Il cieco risulta parzialmente endopelvico ponendosi a fianco del sigma in fossa iliaca destro-ipogastrio.
    Ho fatto anche rx-defecografia (Già a riposo si evidenzia una discreta discesa del pavimento pelvico, con modesta risalita durante contrazione per opera della fionda pubo-rettale. Durante ponzamento e nella fase evacuativa si riconosce una significativa discesa del pavimento pelvico e formazione di rettocele anteriore di circa 2-3 cm. Alla fase più avanzata della defecazione modesto prolasso interno che non permette il completo svuotamento dell'ampolla rettale. Al termine della defecazione modico residuo anche nel contesto del rettocele anteriore) ed
    ecografia delle anse intestinali ( non si evidenziano anse a pareti significativamente ispessite. Tutta la cornice colica appare discretamente distesa con meteorismo, con pareti di spessore regolare. Le anse ileali e, in minor misura, digiunali, appaiono discretamente distese da contenuto eterico.

  • Ppikka
    ieri

    Salve! Ho 55anni e una vita di malesseri costanti. Il mio problema principale è a livello gastroenterologico, con dolori e gonfiori addominali in dolico-sigma, transito intestinale rallentato su base neuro vegetativa ( rx del transito con marcatori opachi) e crisi biari ricorrenti con vomito biliare e malessere e debolezza generale a volte anche per più giorni (3-4 )con acufeni acuti, mal di testa, denti e articolazioni.
    Dell'ultima TAC del colon, il referto dice: dolico sigma convoluto prevalentemente nello scavo pelvico e nei settori inferiori dell'addome, a cui si associa un colon trasverso festonato che discende fino al mesogastrio. La flessura splenica risale fino in sede sottodiaframmatica dove comprime ab-estrinseco la camera gastrica che al momento dell'esame risulta ancora impegnata dal mezzo di contrasto, nonostante le due ore trascorse dalla somministrazione per OS. Conservata la canalizzazione colica lungo tutto il suo decorso. Regolare la continenza della valvola ileocecale. Non sono evidenti ispessimenti della parete colica a carattere scirroso o polipoide.

  • Riscoprire il proprio Benessere
    ieri

    www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/…

  • Sperelli ha creato un nuovo articolo

    ieri

  • Sperelli ha creato un nuovo articolo

    ieri

    Cibo industriale, un colpo al cuore

    Al cuore non piacciono i cibi industriali. Lo conferma uno studio dei Centers for Disease Control and Prevention che ha scoperto che per ogni...

    Cardiologia

Tour del sito